Il consulente immobiliare : Crisi immobiliare?

maggio 9, 2009 | Main Menu

CRISI, CRISI, NO OPPORTUNITA'

‘Crisi, crisi, crisi’. È il titolo di apertura di tutti i mezzi di comunicazione, dalla stampa alle televisioni fino ad Internet.

Tra i settori maggiormente colpiti a livello globale c’è anche quello immobiliare. Già in passato il mercato immobiliare di casa nostra aveva vissuto momenti di crisi la cui genesi era però di natura prevalentemente domestica e in stretta connessione con l’andamento dell’economia nazionale. Oggi, invece, il contesto di riferimento è completamente diverso in quanto il mercato immobiliare nostrano sta subendo gli effetti di una crisi finanziaria ingeneratasi negli stati uniti. A livello mondiale, il mercato italiano è comunque quello che sta deludendo di meno, perché meno esposto di altri alle turbolenze finanziarie e agli effetti della politica monetaria accondiscendente del passato (bassi tassi di interesse che hanno sospinto verso l’alto i prezzi degli immobili). Nonostante questo la domanda di immobili in calo e l’offerta in abbondanza, a cui fa da corollario la stretta creditizia degli istituti bancari, si registrano anche da noi. Ci sono comunque però anche delle piccole ‘isole felici’, come la zona lombarda trascinata dalle performance della città di Milano. A Milano si respira aria di expo 2015 e gli agenti immobiliari lo hanno percepito. L’indice di Milano è infatti in netta controtendenza rispetto al dato nazionale (con una domanda e un’offerta sempre positive), in grado di trascinare tutto il mercato lombardo e di permettere al nord italia di rallentare il calo della domanda. Quindi, collaborazione nella compravendita e condivisione dei portafogli possono trasformare i titoli da ‘crisi, crisi, crisi’ a ‘opportunità, opportunità, opportunità’. buon lavoro

Paolo Valerio

Articoli correlati:

Altri articoli :