Il mercato dell’energia

maggio 24, 2009 | Redazionale

Buongiorno, una bella notizia :

il Vaticano si appresta a creare il più grande impianto di energia solare sul suolo italico e probabilmente questo impianto diventerà una delle principali infastrutture in Europa.

Produrrà energia per soddisfare le proprie necessità, rivendendo il surplus (che pare sia elevato) alla rete nazionale.

Questo è un ottimo esempio di come sia possibile coniugare esigenze stategiche di reperimento energia con sviluppo di business nel rispetto dell’ambiente.

‘Aumento del costo energetico e sviluppo delle energie rinnovabili’

Oggi la crisi e la ridotta speculazione, hanno fatto abbassare i costi delle materie prime, compresi petrolio e tutte le fonti fossili. Purtroppo nei prossimi 12/24 mesi , considerando la ripresa globale dell’economia, dobbiamo aspettarci un rialzo generale del costo dei combustili.cimg00671

In realtà, al di là della crisi, l’energia, rappresenta oggi uno dei settori più strategici per qualsiasi paese: sia esso industrializzato od emergente.

Produrre energia, si sta rivelando non solo una necessità strategica, bensì una grande opportunità di business.

Il settore stesso, è talmente ampio, che offre nei suoi innumerevoli segmenti, moltissimi spazi per coloro che vogliono ‘lancarsi ‘ in questo campo.

‘Impianti solari, pale eoliche e biomasse’

Dalla costruzione di pannelli per produrre energia rinnovabile, alla ‘semplice’ installazione di piccoli e medi impianti; dalla realizzazione di grandi impianti , alla distribuzione e vendita del ‘prodotto energia’; dalla ricerca avanzata in questo campo, attraverso la produzione di tecnologie, all’implementazione di nuove soluzioni per smaltire rifiuti umani ed animali, producendo energia e risolvendo problematiche ambientali , ‘trasformando’ grandi problemi in ottime opportunità di business.

Questo settore, sta diventando uno dei piu appetibili, per quanto concerne le prospettive di crescita ed il giro di affari, permettendo a soggetti differenziati: dal semplice artigiano, alla multinazionale, di ritagliarsi un proprio spazio.

Garantiremo a questi argomenti una continua visibilità, certi che rappresenteranno uno dei campi di maggior sviluppo e di maggior opportunità nei prossimi anni.

Nelle prossime uscite, incontreremo imprenditori che si sono lanciati in questo settore e stanno ottenendo grandi risultati, pur provenendo da altre esperienze imprenditoriali.

Andrea Figoli

Articoli correlati:

  • Il business delle energie rinnovabili : 4° puntata.Il business delle energie rinnovabili : 4° puntata. In questo ennesimo reportage dedicato alla creazione di impresa nel settore delle energie rinnovabili, specie il solare, vi forniremo alcuni utili consigli sull'aspetto finanziario( ma […]
  • Prosegue il nostro viaggio nel mondo delle energie rinnovabili. Nel primo articolo vi avevamo anticipato che, in questo secondo appuntamento, avremmo parlato della creazione di un'impresa […]
  • Il business delle energie rinnovabiliIl business delle energie rinnovabili Il mondo ha bisogno di pulizia. Da questo concetto si evincono diverse considerazioni sul significato che abbiamo espresso. La prima, la più importante, è applicabile in campo ambientale: […]
  • Energie rinnovabili : guadagnare con le fonti rinnovabili. 5° puntataEnergie rinnovabili : guadagnare con le fonti rinnovabili. 5° puntata Torniamo nuovamente ad occuparci delle opportunità di fare impresa nel settore delle energie rinnovabili. A suo tempo avevamo trattato l’argomento parlando delle imprese che producono […]
  • Il business delle energie rinnovabili: 3° puntata. Il business delle energie rinnovabili: 3° puntata. Gentile navigatore, se sei approdato a questa pagina è perchè avrai già seguito le precedenti puntate dedicate alla creazione di impresa nel settore delle energie rinnovabili. Noi […]
  • Il business delle energie rinnovabili : 2° puntataIl business delle energie rinnovabili : 2° puntata Prosegue il nostro viaggio nel mondo delle energie rinnovabili. Nel primo articolo vi avevamo anticipato che, in questo secondo appuntamento, avremmo parlato della creazione di […]

Altri articoli :