Giornali free press

giugno 7, 2009 | Redazionale

Giornali free press e mutamenti nel panorama dell’editoria

La scorsa settimana abbiamo il presentato il settore dell’editoria , ora cominciamo un reportage in più puntate su un prodotto editoriale che si è ritagliato uno spazio interessante tra la stampa cartacea : i prodotti ‘free press’.

figoli-2-cimg00731La diffusione di questi giornali è aumentata considerevolemente e copre ormai ogni tipo di informazione : sport, cultura, cronaca, tempo libero ecc..

Crisi dei giornali e nuove opportunità

L’editoria sta vivendo un momento di grandi cambiamenti. E’ indubbio che il modello attuale (o direi ‘passato’), di produrre e distribuire informazione non è piu competitivo ed adatto a reggere sul mercato.

Occorre rivedere non solo a distribuzione ma anche il modo stesso di produrre e ‘consumare’ informazione.

Ampi dibattiti e proposte stanno scaturendo in queste settimane e tra queste, vi sono anche quelle che riguardano l’editoria Web e la possibilità/necessità di far pagare agli utenti le informazioni.

Certo, siamo ancora in piena fase di cambiamento ma non siamo più sicuramente agli inizi di questo processo.

Gli editori, non sono più in grado di far fronte alle perdite ed il pubblico comincia ad essere stanco della solita informazione ‘appiattita’ e ‘massificata’.

Questo, potrebbe consentire ad editori capaci, di riuscire ad inserirsi in quei ”vuoti’ ed offire prodotti editoriali in grado di distinguersi in un contesto, sicuramente affollato ma spesso non particolarmente ‘creativo’.

Questa settimana riprendiamo inoltre il percorso di approndimento nel settore delle energie rinnovabili e non mi stancherò di dirlo, rappresentano già oggi, per molti imprenditori una seria opportunità di business.

Come potete chiaramente vedere, affaripropri.com ha stabilito ulteriori collaborazioni con studi di consulenza per potervi offire risposte su ogni tematica aziendale.

Se desiderate porre domande o segnalare approfondimenti e/o temi specifici, contattateci.

Nelle prossime settimane si affiancheranno ulteriori servizi e collaboratori per arricchire ancor di più la nostra offerta.

Andrea Figoli

Articoli correlati:

Altri articoli :