Gli articoli più letti e la nuova rubrica :’business territoriale’.

luglio 12, 2009 | Redazionale

Buongiorno,

‘spulciando’ nelle statistiche di accesso di affaripropri.com, tra gli articoli piu visitati, troviamo quelli relativi all’apertura di piccole attività nel campo dei servizi.

Pertanto questa settimana pubblichiamo le puntate successive agli articoli redatti nei giorni scorsi; in particolare la seconda puntata di come aprire una azienda per il disbrigo di pratiche e la terza puntata di come avviare un agriturismo.

La settimana scorsa abbiamo presentato una nuova rubrica :

figoli 2 CIMG0073

La rubrica del ‘business territoriale’

Promuovere piccole località e paesi, attraverso iniziative di ‘marketing territoriale’, per rilanciare le imprese in quel territorio.

L’estate, in particolare, è tempo di fiere, sagre, palii, rievocazioni e festival di ogni sorta; dietro queste iniziative si celano spesso piccole ma ‘energiche’ associazioni, pro loco ed assessorati locali.

Tutte queste azioni, portano un forte ‘ritorno’ sul territorio ed in particolare alle piccole imprese che vedono crescere sensibilmente in quei periodi il proprio giro di affari.

Pertanto, la settimana scorsa abbiamo inaugurato questa nuova rubrica : ‘ business territoriale’.

Con questa novità, vogliamo occuparci di business e di ‘fare impresa’, non solo dal punto di vista del singolo imprenditore ma anche considerando la piccola realtà territoriale, alla stregua di una figura imprenditoriale, intendendo quindi una comunità od un gruppo di imprenditori, soggetti ‘intraprendenti’ e pertanto tenuti a seguire delle regole ed a studiare delle strategie per sviluppare i propri progetti.

Il marketing territoriale di comuni e pro loco.

In Italia, in particolare, dove ‘piccolo’ è bello e ‘produttivo’, piccoli comuni e comunità stanno sempre più diventanto soggetti economici ‘intraprendenti’ per promuovere il proprio territorio e così, ogni realtà piccola o grande, attraverso pro loco, assessorati e fondazioni, investono budget sempre piu importanti per creare eventi e lanciare iniziative.

Di fatto, svolgono sempre più un ‘azione intraprendente’ che si muove nell’ottica del ‘fare impresa’, ove a beneficiarne è la comunità nel suo complesso, anche e soprattutto attraverso le proprie imprese sparse sul territorio.

Così succede che alcune associazioni e pro loco, facciano marketing territoriale di grande portata, con azioni talvolta improvvisate ma dall’esito molte volte positivo, per la promozione del territorio e delle sue imprese.

Partendo dai successi ottenuti da molte realta ‘periferiche’, vogliamo diffondere le ‘formule del successo’ per farle condividere con altre realtà che sono alla ricerca di idee e strumenti.

Per quanto riguarda le picccole imprese, sempre piu spesso, i loro risultati, specie nel campo ricettivo, turistico e del picccolo commercio sono legati strettamente alle politiche di promozione del territorio.

Quindi la promozione della zona, con azioni sinergiche di enti locali, associazioni ed altri soggetti, è strettamente legata ai risultati che le imprese avranno poi in termini di fatturato.

Diventa quindi sempre più importante, coordinare queste azioni per renderle sempre più efficaci.

Buona estate a tutti.

Andrea Figoli

Articoli correlati:

Altri articoli :