Diventare operatori del benessere : massaggiatori, naturopati, ecc. : le norme per accedere alla professione.

ottobre 21, 2009 | Fare impresa

Prosegue il nostro lungo percorso a puntate nel variegato mondo del benessere. Trattandosi di un tema piuttosto complesso vogliamo continuare ad analizzare altre peculiarità della professione di massaggiatore, attraverso dati e riferimenti raccolti attraverso il web. Nella precedente puntata avevamo elencato la classificazione dei vari tipi di massaggi e delle varie figure operanti nel mondo del benessere. Vogliamo continuare nella classificazione dei vari tipi di massaggi, in modo da permettervi di rendervi conto di quella più adatta alle vostre attitudini.

massaggi orientali

Professione massaggiatore : le varie professionalità

Un’utile esemplificazione può essere quella che divide il massaggio in medicale, cioè per fini terapeutici ed applicati al settore sanitario ( fisioterapista ad esempio) e non medicale che a sua volta si divide in rilassante ed estetico. Il primo ha lo scopo di liberare da stress e fatica, il secondo serve a ridurre gli inestetismi, come ad esempio, la cellulite. Ricordate anche che avevamo parlato anche del massaggiatore sportivo, classificato dall’associazione di categoria AICEB? Per ottenere questa qualifica è necessaria una specializzazione conseguibile dopo essere stati abilitati alla professione in ambito sanitario. Il lavoro del massaggiatore non medicale si svolge eseguendo sul corpo frizioni e pressioni con le mani o con determinate apparecchiature, allo scopo di procurare benessere psico fisico al cliente. I principali tipi di massaggi applicati nei centri benessere sono tonificanti, rilassanti e linfodrenanti. Recentemente i massaggiatori amano specializzarsi anche in massaggi derivati da tecniche orientali, proposti anche dai centri benessere per ampliare la gamma dei servizi offerti alla clientela. Le conoscenze ed i requisiti che un buon massaggiatore deve possedere, oltre al naturale talento delle mani, sono di traumatologia, anatomia, fisiologia, igiene e cosmetologia, una buona forma fisica ed attitudine ai rapporti interpersonali. I massaggi estetici vengono eseguiti da estetiste abilitate dopo aver frequentato un corso riconosciuto. ( Per tale percorso si veda la puntata dedicata al profilo di estetista). Se l’estetista, inoltre, prosegue nella sua formazione anche in ambito medicale, può diventare una figura paramedica che applica le conoscenze mediche acquisite a scopo di benessere, verrà definita come riportato sempre dal sito dell’AICEB “operatrice del benessere ”.

DIVENTARE OPERATORE DEL BENESSERE

Questa figura potrà diventare tale anche frequentando un percorso formativo che integra Università enti di formazione riconosciuti, Regioni e Province, a cui abbinare un periodo di stage. Molti operatori del benessere sono specializzati anche in naturopatia cioè in una disciplina che utilizza sostanze e metodi naturali per riequilibrare l’essere umano nel suo insieme ( corpo ed anima) favorendo processi di autoguarigione e partendo, dunque, da una concezione olistica della persona.

MEDICINA NON CONVENZIONALE

Queste tecniche rientrano nella definizione di “ medicine non convenzionali” su cui è aperto un dibattito per il loro riconoscimento. Di olistico, dunque, non ci sono solo i massaggi, ma anche altre metodiche come l’idroterapia, cioè un bagno in vasca piena d’acqua e sale, la cromoterapia, l’aromoterapia, la medicina cinese, A tutto questo sia aggiungono anche le discipline di meditazione orientale come lo Yoga, praticato da operatori esperti e riconosciuti come “Maestri” che mirano al riequilibrio della persona umana attraverso posture e tecniche di meditazione. Le tecniche di meditazione non vengono definite dagli stessi operatori medicine o terapie alternative, ma solo tecniche di benessere. Ma non vogliamo divagare, tornando all’operatore o operatrice del benessere esiste un’altra associazione che organizza corsi per imparare l’arte del massaggio e della naturopatia l’AIOB (Associazione ed Accademia italiana operatori del benessere).

800px-Lettini_massaggio_sala_medica_spogliatoio_sansiro_milan

Massaggiatore, operatore del benessere : le leggi che disciplianano la professione.

La professione di massaggiatore non medicale non è definita dalla legge italiana che la disciplina per quanto riguarda le professioni in ambito medico. Per questo vogliamo fornirvi un elenco delle qualifiche relative alla professione medica di massaggiatore, con relativa normativa e percorso professionale che potrebbe essere utile intraprendere per avere la soddisfazione di essere un massaggiatore completo a 360° . Il massaggiatore medicale è disciplinato dalla legge 1264/27 i corsi organizzati sulla base delle normative di allora erano di durata biennale ( regionale) o triennale, presso istituti per non vedenti. Il titolo rilasciato al termine del corso è la licenza per l’esercizio dell’arte ausiliaria della professione sanitaria di massaggiatore. Questo profilo viene definito anche in una circolare del Ministero dell’Interno n. 20.400/3 del 5 luglio 1928 che contempla la seguente precisazione: I massaggiatori non sono degli infermieri specializzati nel massaggio, ma operatori la cui attività si intende limitata a quanto disposto nel comma c) dell’articolo 15 del R.D. 31 maggio 1928, n. 1334.” L’articolo 15 comma c) del R.D. 31 maggio 1928, n. 1334 recita:
“Soltanto sotto il controllo del medico curante è consentito agli infermieri di praticare:

  1. medicazioni di ulceri e piaghe esterne,
    b) medicazioni vaginali e rettali,
    c) massaggi e manovre meccaniche su organi e tessuti del corpo umano”.

Negli anni ’60 venne istituita la figura del massofisoterapista, figura distinta dal massaggiatore ed operante in campo riabilitativo. Il profilo professionale del massofisioterapista è definito nel decreto 7 settembre 1976 “Il massofisioterapista è in grado di svolgere tutte le terapie di massaggio e di fisioterapia in ausilio all’opera dei medici sia nel libero esercizio della professione sia nell’impiego in enti pubblici e privati, nell’ambito delle disposizioni di legge. Pertanto esegue ed applica tutte le tecniche del massaggio e della fisioterapia sull’ammalato secondo le istruzioni del sanitario, a livello di personale ausiliario e di terapista della riabilitazione.”Altre figure sanitarie definite dalla legge con relativo profilo e percorso professionale sono il fisioterapista, il fisiokinesiterapista, terapista della riabilitazione e massaggiatore sportivo. In quest’ultimo caso la legge che disciplina il profilo è la 1099/71. Può accedere ai corsi di massaggiatore sportivo l’art 8 della norma precisa che è ammesso ai corsi per il conseguimento della licenza di massaggiatore sportivo, chi ha ottenuto la qualifica di massofisioterapista. Per ulteriori informazioni sui corsi autorizzati ed abilitanti su questi profili potete consultare i siti della la Federazione Nazionale Collegi Massofisioterapisti e dell’Associazione Italiana Massaggiatori Sportivi. Un massaggiatore del benessere ( useremo d’ora in poi questa definizione per evitare di confondervi ulteriormente) opera non solo in centri estetici, hotel termali, beauty farm, ma anche in villaggi turistici e a domicilio. Recentemente si era diffusa la moda del massaggiatore in spiaggia, pratica vietata da un’ordinanza ministeriale perché offerta da ambulanti di sconosciuta preparazione e con il rischio di mancato rispetto delle norme igieniche ( ricordare che la legge vieta all’estetista di operare in forma ambulante). Nei villaggio turistico, invece, il massaggiatore opera in centri benessere opportunamente attrezzati. Il costo e la durata di una seduta variano in base alla zona da trattare, al tipo di massaggio, alla zona geografica. 50 minuti di massaggio completo del corpo in un centro del Nord Italia costano 52 euro. Un massaggio al viso, al cuoio capelluto ed alla nuca della durata di 20 minuti costa 30 euro, stessa durata e costo per una seduta di riflessologia. Un massaggio ayurvedico in centri termali, della durata di 45 minuti, costa 53 euro. In sintesi il costo di un massaggio praticato in un centro sarà lievemente più elevato di uno praticato a domicilio per via dei costi aggiuntivi d’impresa. Da segnalare che il massaggio sportivo tipico del massaggiatore omonimo si pratica anche nei centri benessere ed estetici e viene effettuato su clienti che praticano attività agonistica in fase pre o post -gara. Stimolante per il pre , rilassante per il post. L’Associazione Italiana Massaggiatori e Capi Bagnini degli stabilimenti idroterapici indica anche un tariffario delle prestazioni, con costi e durata. E’ bene consultare il sito in ogni sua parte perché offre notizie utili sulla formazione, sull’Albo e su tutto quello che riguarda la figura del massaggiatore sanitario che per chi opera nel benessere è opportuno conoscere, perché la salute ed il benessere nella concezione comune cominciano ad essere percepite come un tutt’uno, nel senso non solo di guarire da una malattia, ma anche di star bene. Tra le forme pubblicitarie per far sapere di sé, sconsigliamo gli annunci Internet, ciò rappresenta una criticità per via dell’equivoco a cui si incorre nelle liste di annunci di massaggiatori o massaggiatrici, in cui si inseriscono anche personaggi equivoci che usano impropriamente il termine per “esercitare prestazioni di altra natura”. Utile lo stage presso centri benessere ed estetici, il classico passaparola, il bigliettino da visita professionale ed un sito web di presentazione ben indicizzato dai motori di ricerca. Nell’esercizio della professione il massaggiatore usa le mani, il lettino, creme ed oli. La spesa per avviarsi è, dunque, irrisoria, specie se si decide di operare a domicilio. Sul web si trovano lettini per massaggi anche a meno di 200 euro! Ogni lettino è specifico per una diversa tipologia di massaggio, meglio puntare sulla qualità e consultare i siti web delle aziende produttrici come la ESCO. Ulteriori link di approfondimento da cui sono tratti alcuni contenuti:

http://www.professioni.info/povol/346.htm

http://www.sdamy.com/professioni-il-massaggiatore-3122.html.

Rosalba Mancuso

Fonti delle Immagini:

http://commons.wikimedia.org/wiki/File:Lettini_massaggio_sala_medica_spogliatoio_sansiro_milan.jpg

http://flickr.com/photos/29766256@N03/2862037353

Articoli correlati:

Altri articoli :