Guadagnare con Internet gestendo piccoli siti

gennaio 7, 2010 | Finestra sulla Rete

Un paio di mail che ci sono giunte e qualche domanda da parte di conoscenti, ci hanno ‘obbligato’ a riprendere un tema molto ‘presente’: ‘guadagnare con un blog’.

In passato, abbiamo gia’ trattato alcuni esempi di gestione di siti web e approfondito sul tema di come guadagnare da questa attivita’.

Il numero di coloro che si ‘lanciano’ come blogger, gestendo un proprio sito, e’ sempre piu’ alto.

Un numero pero’ elevato di blog, chiude i battenti e moltissimi sono i siti ‘in agonia’ perche’ a ‘secco’ di visite e con i loro blogger ‘in preda a cocenti delusioni’.

guadagnare 002

Fare il blogger : Ma chi sono in genere i blogger ?

Per la stragrande maggioranza, si tratta di persone che gestiscono in maniera ‘appassionata’ ma non remunerata questo genere di attivita’.

Cerchiamo di capire quali prospettive future (in particolare a breve) ci saranno per i blogger, dal punto di vista di un loro passaggio a ‘professional’.

Guadagnare con Internet : da blogger appassionato a blogger professionista.

Premettendo che anche a livello non remunerato, sono moltissimi i blogger preparati, appassionati e determinati: questo non fa altro che confermare la presenza di una dura selezione ed uno ‘stretto’, ‘molto stretto’ passaggio per chi vuole diventare un professionista del Web.

Come gia’ sostenuto da Murdoch, in Internet, non esistono ancora consolidati e duraturi modelli di business da permettere a micro e piccole realta’, una comoda vita aziendale.

I modelli di business legati alla raccolta pubblicitaria on line, non sono del tutto consolidati e le evoluzioni sono all’ordine del giorno.

Professione blogger : come emergere in mezzo alla foresta.

Nel bel mezzo di un bosco, cresciuto senza regole ed in modo abbastanza naturale, le piante di ogni specie e dimensione, cercano di garantirsi quella poca luce e quell’accesso all’acqua necessario alla loro sopravvivenza.

Nel complesso e sempre piu’ abitato mondo dei bloggers, sta succedendo la solita cosa.

La luce e l’acqua che sono le fonti di entrata (ed anche i visitatori), aumenteranno in maniera progressiva in quanto sta crescendo il numero degli utenti Web ed anche l’attenzione della pubblicita’ verso la Rete.

Pare pero’ che siano sempre piu’ i blogger che nascono e che vogliono attingere a questi fonti di entrata, anzi, forse il numero dei blog cresce in maniera piu’ che proporzionale all’aumento delle risorse disponibili.

Inoltre, alcuni siti, si stanno distinguendo piu’ di altri e questi, come le piante piu’ alte e con le radici piu’ profonde, si accapparreranno con piu’ facilita’ le risorse disponibili provenienti dalla publicita’.

foresta 001

E allora? Che strategia adottare?

Il consiglio che in genere si offre in questi casi, e’ sempre quello di diversificarsi rispetto ai propri competitor.

Questa semplice regola ma Valida in ogni campo e settore : e’ fondamentale.

‘Navigando’ nella sempre piu’ ‘affollata’ foresta, trovo moltissimi esempi di siti, di ogni genere che mostrano caratteristiche comuni ad altri, senza peraltro avere eccessivi elementi di differenziazione.

E per differenziazione, non mi riferisco solo all’aspetto grafico, bensi’ a tutte le componenti del progetto.

Quindi, un consiglio : utilizzate maggiore creativita’ ed ingegno per sopravvivere ed emergere nella massa; solo cosi’, se non si dispongono di grandi risorse, si puo’ pensare di ‘passare’ la strettoia.

Buon lavoro

Andrea Figoli

fonti immagini :

unusuario.com

autoblog.it

Articoli correlati:

Altri articoli :