Guadagnare mettendosi in proprio.

febbraio 4, 2010 | Formazione personale

Bentornati, nella prima puntata, abbiamo analizzato alcune ‘voci’ di spesa ed alcuni comportamenti che mettono in difficolta’ l’attivita’ dell’impresa, in particolare quando questa sta gia vivendo un momento di crisi.

Quelle azioni, erano solo degli esempi, forse alcuni dei piu’ frequenti che ho incontrato nelle piccole e medie imprese in questi anni.

I problemi di cui abbiamo parlato, non sono recenti ma nascono da comportamenti errati che trovano il loro momento peggiore quando la paura ed una situazione interna di incertezza si mescolano, dando vita ad una miscela particolarmente pericolosa.

Superare la crisi aziendale : fare un’analisi a freddo.

L’abitudine e talvolta i sensi di colpa, portano gli imprenditori a compiere azioni affrettate e dannose.

Se si osservano i fatti in modo ‘distaccato’, forse, possiamo trovare, se non la soluzione, almeno evitare di peggiorare ulteriormente la situazione attuale ed in particolare (la cosa piu’ importante), riprogrammare il futuro dell’azienda ed il nostro.

Superare la crisi : uscire dalle solite azioni

E’ comprensibile, quando si vive un periodo di ‘tensione nervosa’ costante e si e’ continuamente sottoposti a sollecitazioni psicologiche che minano le nostre certezze, i nostri obiettivi ed anche (ai nostri occhi!) la credibilita’ che abbiamo guadagnato negli anni, avere difficolta a mantenere un atteggiamento mentale produttivo e creativo.

E allora cosa fare?

Un vecchio (e tra i piu grandi) formatore italiano (ho avuto la fortuna di ascoltare un suo intervento molti anni fa), si ricordava di una sua esperienza passata in Svizzera, negli anni settanta : una grande azienda, invitava i propri rapprentanti(agenti di vendita) quando erano in attesa di parlare con il cliente(molto spesso medici), di evitare di chiaccherare con gli altri rapppresentanti colleghi, mentre stavano seduti ad aspettare il proprio turno nelle sale di attesa.

Questo per evitare che si ‘demotivassero’ l’uno con l’altro.

Confesso che la prima volta che sentii questa storia, la cosa mi fece un po’ sorridere (immaginando la scena di un gruppo di venditori muti che guardano per terra, ignorandosi a vicenda); poi nel tempo : compresi la ragione.

Evitare di farsi condizionare negativamente : allontanare il solito ‘rumore’

La prima cosa da fare, e’ garantirsi ‘uno spazio’ (fisico e virtuale insieme) dove poter ‘staccare’, distogliendosi dai ‘rumori’ giornalieri;

il secondo, e’ riuscire a ‘rimettere in moto’ la creativita’, il pensiero creativo, in grado di farci ‘elaborare soluzioni’ e ‘pensieri produttivi’.

Superare la crisi : Fuggire dal solito rumore

Quindi, per poter ‘carburare bene’, la nostra mente ha bisogno di uscire dall’ambiente ‘solito’.

Dai soliti discorsi, dalle solite azioni ripetitive, dalla solita ‘aria pesante’.

Perche’ altrimenti, anche se capiteranno prospettive o possibili idee, riusciremo a coglierle con difficolta’ o comunque, non riusciremo a sfruttarle al meglio perche’ la nostra mente e’ ancora ‘impantanata’ con il nostro passato e con le nostre paure che spesso ci ‘bloccano’, anche per direzioni interessanti.

La prossima puntata, porteremo alcuni esempi di imprenditori che in situazioni molto ‘tese’, hanno ‘mollato’ la presa per alcuni momenti, abbandonando la loro tensione e con essa : sensi di colpa, paure ecc. e sono riusciti a trovare e reiventare soluzioni di ‘uscita’ da situazioni difficili che per alcuni di loro, erano diventate insostenibili.

Andrea Figoli

Continua :

font image :

sardegna.agenziaentrate.it

Articoli correlati:

  • Guadagnare mettendosi in proprio.Guadagnare mettendosi in proprio. Quali settori per guadagnare? Che attivita' intraprendere ? E' la domanda che in misura maggiore ci viene rivolta nella mail e nei contatti con i lettori. Quattro settimane fa, […]
  • A volte …basta poco.A volte …basta poco. Dalla crisi al successo....spostandosi di pochi passi. Prima dell'estate andai a visitare un cliente, dopo 1 anno dall'ultimo incontro. Per 14 anni il suo fatturato era stato in perenne […]
  • Crisi aziendale : no all’accanimento terapeutico !Crisi aziendale : no all’accanimento terapeutico ! Chiudere con il passato e 'programmare' il futuro. Abbiamo sempre parlato di come superare le difficolta' ed i momenti di 'passaggio' che talvolta, se non gestiti bene, possono […]
  • Aprire una agenzia Interinale. Prima parte.Aprire una agenzia Interinale. Prima parte. Aiutare gli altri a trovare lavoro può diventare un lavoro. Sembra un banale gioco di parole, ma non lo è. Negli ultimi anni, infatti, le imprese o più precisamente, le agenzie per il […]
  • Aprire una agenzia Interinale. Seconda parte.Aprire una agenzia Interinale. Seconda parte. Continua il nostro viaggio nella creazione di un’impresa di successo, che stavolta riguarda l’avvio di un’agenzia di lavoro o di collocamento privato o interinale. Nella prima parte del […]
  • Aprire un negozio di frutta e verdura Aprire un negozio di frutta e verdura Buon lunedi, Due settimana fa, abbiamo introdotto il tema della disintermediazione commerciale. Un problema per tanti piccoli operatori nel campo dei beni e dei […]

Altri articoli :