Mettersi in proprio con successo : la costanza e la determinazione. Prima parte

marzo 3, 2010 | Formazione personale

La mia amica Michela, una stakanovista della palestra, mi racconta che subito dopo agosto (gia’ nei primi giorni di settembre) ed immediatamente nei primi giorni di gennaio, dopo capodanno, si ripete sempre il solito rituale, le palestre si riempiono di ‘aspiranti atleti con il senso di colpa'(di avere mangiato tanto e poi dopo essersi guardati allo specchio….corrono a fare penitenza).

I nostri protagonisti, hanno fatto i buoni propositi alla fine dell’anno (dopo aver mangiato per cinque persone) e dopo agosto, dopo aver subito per settimane, la ‘prova costume’ nelle spiagge ed il confronto con altre persone.

Quindi, queste soggetti, sono tra le prime a ‘lanciarsi in palestra’, per ottenere il fisico da pin up che da sempre sognano.

Ovviamente, quasi tutti i nostri neoatleti, dopo i primi giorni di impegno e fatica, crollano e tornano agli snak, alle patatine fritte ed alla vita di tutti i giorni.

Diventare imprenditori : cambiare vita ma saper anche di dover pagare il prezzo dei cambiamenti.

Anche tra coloro che aspirano :a diventare imprenditori, a migliorare la propria vita, a dare un senso maggiore alla propria esistenza ma sopratutto fare qualcosa di piu’ interessante ed appagante, il percorso nella maggior parte dei casi, e’ simile agli amici della palestra.

Buoni propositi, qualche giorno di impegno e poi…..tutto torna come prima.

Cambiare vita : avere un piano e seguirlo.

Ho notato che le visite ad affaripropri.com, raggiungono alcune punte massime, proprio in quei giorni in cui si ‘ritorna’ e si vuole ‘cambiare vita’.

In quei giorni, le visite sono superiori, alcune volte di quasi il 20%, rispetto ad altre giornate nel corso dell’anno.

Normalmente, questo dovrebbe essere il contrario (essendo ancora un periodo parzialmente festivo), le visite in quei periodi di rientro all’attivita’, dovrebbero essere sicuramente inferiori, rispetto al resto dell’anno.

Infatti, verificando alcune parole chiave di ricerca, il flusso dei visitatori e le mail ricevute, sembra che la ricerca di una nuova ‘vita’ o comunque il tentativo di cambiare la propria situazione, trovi nei periodi : tra l’inizio du settembre e l’inizio di gennaio, i momenti piu’ intensi.

Quindi, in quelle due settimane dei buoni propositi, molti, sono quelli che prendono la decisione di passare dal sogno all’azione, per iniziare una nuova vita.

Sognare non basta e neppure avere solamente dei buoni propositi.

Per cambiare la nostra condizione occorre, come in molte cose, disporre di un piano e di un metodo.

Cambiare vita : scrivere i nostri obiettivi e fare un piano con il calendario delle nostre azioni.

Alla base delle nostre azioni ci devono essere innanzi tutto delle motivazioni.

Quindi, se vogliamo cambiare la nostra vita e ‘passare’ ad un’altra condizione, dobbiamo capire esattamente cosa vogliamo e sopratutto, comprendere e sottolineo comprendere : il prezzo da pagare.

Quest’ultimo, va quantificato e dopo che abbiamo definito il prezzo da pagare (ad esempio : due anni di palestra tre giorni la settimana ed una dieta alimentare equilibrata, per l’aspirante pin up).

Per l’aspirante imprenditore o comunque per la persona che ha deciso di cambiare il proprio stato attuale, definire cosa occorre fare, in quanto tempo e soprattutto le risorse (in tutti i sensi) che occorre dispiegare, per raggiungere il nostro risultato.

Nella prossima puntata, affronteremo alcuni casi specifici per capire bene, attraverso degli esempi, come impostare un vero e proprio piano per cambiare in meglio la nostra vita..

Andrea Figoli

images :

piovrina.spaces.live.com

polinesiaviaggi..

Articoli correlati:

Altri articoli :