Aprire una agenzia di pompe funebri. Terza puntata.

Idee per mettersi in proprio : aprire una agenzia di pompe funebri.

June 9, 2010 | Fare impresa

Proseguiamo nella trattazione del reportage dedicato all’avvio di un’impresa di pompe ( od onoranze) funebri. Come citato nella scorsa puntata, il titolare dell’impresa ed i suoi collaboratori devono conoscere molto bene il regolamento di Polizia Mortuaria che viene fissato dai comuni.


APRIRE UNA AGENZIA DI POMPE FUNEBRI : LE NORME

All’interno di queste regole, viene, infatti, spiegato, in cosa consiste il lavoro attinente all’attività di impresa. Cerchiamo di dare un’occhiata ad un regolamento comunale di polizia mortuaria per entrare nel merito e nel vivo del lavoro da svolgere. I regolamenti comunali di polizia mortuaria fanno riferimento al DPR 10 settembre 1990 n 285 che disciplina tutte le procedure inerenti i decessi dei cittadini residenti nello Stato. La denuncia di causa di morte deve essere presentata al Comune su apposita scheda compilata dal medico accertante. L’ufficiale di Stato Civile rilascia l’autorizzazione alla sepoltura presso il cimitero; l’autorizzazione viene rilasciata anche nel caso di rinvenimento di parti di cadavere e di ossa umane. Ecco la parte amministrativa che l’impresa di pompe funebri deve curare in rapporto con il comune. Autorizzazioni devono essere rilasciate anche per la sepoltura di nati morti. Per i feti abortiti l’autorizzazione alla sepoltura viene rilasciata dalla Ausl. I cadaveri non possono essere sepolti , prima che siano trascorse 24 ore dal decesso. In questo arco di tempo, sarà sempre l’agenzia funebre, che si occuperà di coordinare la vestizione e la composizione del defunto, il cerimoniale e gli addobbi floreali, la stampa dei manifesti a lutto in tipografia, con le quali molte agenzie funebri sono convenzionate. Trascorso il tempo per l’osservazione, la salma potrà essere trasportata per la sepoltura presso il cimitero comunale. Tenete conto che stiamo semplificando al massimo la trattazione delle procedure in capo all’agenzia di pompe funebri, escludendo il trasporto dall’obitorio al cimitero, nei casi di morte violenta o per reato, dove si devono seguire le disposizioni dell’autorità giudiziaria ed il trasporto di salme al di fuori del territorio comunale e nazionale, per i quali sono sempre previste apposite autorizzazioni.

APRIRE UNA AGENZIA DI POMPE FUNEBRI : I REGOLAMENTI DI POLIZIA MORTUARIA

Tutti i casi particolari e le specifiche dei regolamenti di polizia mortuaria possono essere appresi accedendo al link del Dpr, segnalato poche righe più su o al link di un comune, come ad esempio, questo: http://www.comune.bassano.vi.it/comune/regolamenti/pol_mort.htm. Il trasporto delle salme è eseguito a cura del Comune a tariffe prefissate e qualora ci si avvalga di trasporto privato, cioè con mezzi di terzi (agenzia funebre) si chiede il pagamento di un diritto fisso. La salma viene trasportata su un carro funebre rivestito all’interno di metallo o altro materiale impermeabile, ma lavabile e disinfettabile ( attrezzatura fondamentale per lo svolgimento dell’attività). Il carro funebre, prima di poter effettuare il trasporto, deve ottenere la dichiarazione di idoneità dalla Ausl, trascritta in un apposito registro, che deve essere tenuto a bordo del carro, per essere esibito su richiesta degli organi di vigilanza. La rimessa del carro funebre, altro componente dell’attività di impresa, deve essere ubicata in località individuate dal Sindaco e deve contenere le attrezzature per la pulizia e la disinfezione del carro funebre. Anche l’idoneità della rimessa viene accertata da funzionari della Ausl. L’incaricato al trasporto delle salme deve essere in possesso dell’autorizzazione del Sindaco, che va poi consegnata al custode del cimitero. Le salme vengono trasportate con il carro funebre solo dopo essere state chiuse e sigillate in bare di legno o metallo. Questi sono “ gli arredi” solitamente venduti dall’agenzia funebre e che la identificano, oltre che come agenzia d’affari, anche come impresa commerciale.

APRIRE UNA AGENZIA DI POMPE FUNEBRI : ALTRE REGOLE

Anche le casse devono corrispondere a precisi requisiti indicati dai regolamenti di Polizia Mortuaria. Il materiale delle casse è diverso a seconda che siano destinate all’inumazione o alla tumulazione dei cadaveri. Per inumazione si intende il seppellimento sottoterra, per tumulazione, quello all’interno di edifici, cappelle e loculi di marmo. Le casse per l’inumazione devono essere di legno, mentre per la tumulazione devono essere di legno e metallo, per evitare la fuoriuscita di liquidi. L’agenzia funebre si può occupare anche della cremazione della salma, se richiesta dal defunto tramite testamento o dal coniuge. Per questa operazione si deve ottenere l’autorizzazione del Sindaco. L’impresa funebre cura anche attività di esumazione di salme, per trasferimento in altre tombe, su richiesta dei familiari, ma anche su richiesta dell’autorità giudiziaria. L’attività dell’impresa funebre è perciò sottoposta al controllo ed alla vigilanza delle autorità pubbliche e sanitarie. Si interviene attenendosi a precise disposizioni igienico sanitarie o giudiziarie perché ci si dovrà occupare di soggetti deceduti per le cause più varie: reati, malattie infettive, contaminazioni radioattive, ecco perché si devono seguire con attenzione e scrupolo tutte le procedure relative alla sicurezza dei lavoratori. Continua.

Rosalba Mancuso

Fonti delle immagini:

http://www.flickr.com/photos/86769587@N00/115233215

http://www.flickr.com/photos/andolfato/3036373322/

Articoli correlati:

  • Aprire una agenzia di pompe funebri. Seconda puntata.Aprire una agenzia di pompe funebri. Seconda puntata.
    Capacità di ascolto e spirito di sacrificio sono solo alcuni dei requisiti di base, necessari per implementare un’ impresa di pompe funebri. In realtà per mettere su l’azienda, non bastano solo le ...
  • Aprire una agenzia di pompe funebri. Prima puntata.Aprire una agenzia di pompe funebri. Prima puntata.
    In questo reportage ci accingiamo a parlare di un settore di impresa che molti non hanno mai pensato di creare, ma che, forse, a causa del lavoro sempre più scarso, della crisi che rende il futuro...
  • Cercare opportunità : dove aprire e cosa aprireCercare opportunità : dove aprire e cosa aprire
    Chiunque voglia fare una passeggiata nella propria città, scoprirà, che nei centri medi e grandi, negli ultimi tre anni, sono aumentate le saracinesche chiuse con la scritta vendesi o aff...
  • Aprire una agenzia matrimoniale. Terza parte.Aprire una agenzia matrimoniale. Terza parte.
    Anche nella fondazione e nella conduzione di un’agenzia matrimoniale dovranno essere superate alcune criticità. Affrontarle al meglio dipenderà sempre ed esclusivamente dal talento, dall’attitu...
  • Marketing territoriale e successo personale.Marketing territoriale e successo personale.
    Buon lunedi', questa settimana, come si evince dal titolo, affronteremo questi due argomenti attraverso due storie di successo. Un business territoriale di successo: Per l'argomento del ...
  • Aprire una agenzia matrimoniale. Quarta parte.Aprire una agenzia matrimoniale. Quarta parte.
    Il sito di incontri rappresenta la moderna evoluzione dell’agenzia matrimoniale. Il servizio di ricerca ed incontro del partner ideale viene effettuato direttamente sul web, senza necessità di ...

Altri articoli :

Leave a Reply

Chi siamo

Affaripropri pubblica foto e video presi dalla Rete Internet facendo attenzione a non violare diritti d'autore.

Nel caso ravvisiate utilizzo improprio di testi ed immagini, scriveteci e provvederemo immediatamente alla rimozione del materiale.