Superare la crisi : gli errori da evitare.

giugno 24, 2010 | Formazione personale

Riprendiamo un argomento che in passato, abbiamo già affrontato.

Nei momenti di crisi, come evitare di aggravare ulteriormente la situazione della propria azienda e naturalmente anche la propria.

Osservando le azioni di molte piccole e medie imprese (molte delle quali a gestione famigliare) che negli ultimi tempi sono state duramente colpite dalla crisi, evidenziamo le seguenti osservazioni :

La prima azione che attua un piccolo/medio imprenditore al sopraggiungere dei primi effetti della crisi, è la riduzione di alcuni costi e contemporaneamente, in conseguenza della riduzione dei margini sulla sua produzione, cerca di aumentare la produzione complessiva, anche facendosi carico di commesse e lavori che prima avrebbe evitato.

Quindi, acquisisce commesse ed ordinativi con bassi margini e spesso pagamenti molto dilazionati (spesso si tratta di lavori che rischiano di non essere saldati!)

Inoltre, per far fronte alla mancanza sempre maggiore di liquidità, l’imprenditore accede a nuovi mutui, crediti e ritarda il pagamento di tasse e fornitori.

La crisi di un’azienda : dai primi problemi al fallimento!

Queste azioni dell’imprenditore portano a :

indebitamento crescente dell’azienda

gestione di lavori che offrono bassi od inesistenti margini

rischio di sprofondare in un vortice negativo che progressivamente chiude all’impresa ogni possibilità di ripresa futura.

Superare la crisi, come uscire dai momenti difficili :

Evitare di indebitarsi in maniera eccessiva, per una piccola e media impresa, è fondamentale per evitare di ipotecare il proprio futuro. Piuttosto, rinunciare a segmenti o lavorazioni che non permettono di ricavare margini adeguati.

Fare un piano per i mesi successivi che tenga conto della reale ed attuale situazione e non di quella sperata.

Vivere ed agire non in base alla realtà ma come se fossimo già fuori dalla crisi, ci può far commettere gravi errori.

Superare la crisi : evitare di ipotecare il futuro!

Evitare di aumentare il livello di indebitamento e cercare spazi nuovi o comunque segmenti o produzioni che possano permetterci di uscire dal pantano.

Occorre evitare di strozzarsi, abusando di aperture di credito eccessive, dalle quali poi è difficile rientrare!

Superare la crisi : non aver paura di prendere decisioni drastiche!

Se non possiamo permetterci di reggere il peso di tutta la struttura aziendale, è bene fare delle scelte, spesso dure, ma necessarie!

Se determinate produzioni, determinati clienti non sono più gestibili, occorre tagliare.

Altrimenti nel giro di pochi mesi, il peso trascinerebbe tutto e tutti a fondo.

Chi non ha avuto il coraggio di prendere quelle decisioni drastiche che spesso andavano contro il proprio orgoglio, rischia poi di non riuscire a gestire più la situazione.

Continua alla prossima.

fonte immagine:

comune.rimini.it



Articoli correlati:

Altri articoli :