Opportunità per piccoli business.

luglio 11, 2010 | Redazionale

Buon lunedì,

le ultime ricerche ed i dati più recenti, dicono che la forbice tra i ricchi e le persone con un reddito minimo, sta aumentando.

Conseguentemente, stiamo assistendo sempre più ad un mercato di consumatori suddiviso in 4 macro aree che potremmo definire in questo modo:

ricchi e super ricchi

benestanti

classe media

redditi minimi.

Qualcuno, obbietterà che questa suddivisione era già ben presente.

Concordiamo anche noi, solo che sono cambiate le quantità ed i numeri.

Negli ultimi venti anni, l’evoluzione ha visto questa tendenza :

La classe media ha perso quasi il 40% reale dei suoi appartenenti che sono in buona parte scivolati nella categoria inferiore.

Qualcuno della classe media (pochi), sono stati promossi alla sezione benestanti e troviamo qualche (non molti) ricchi o super ricco in più.


Aprire un business 2010 : guardare al nuovo assetto dei consumatori

Indubbiamente, questi cambiamenti, hanno modificato l’orientamento dei consumi, portando sempre più i consumatori in direzione del low cost.(viaggi, spesa alimentare, abbigliamento ecc.)

Dall’altra, una categoria di ricchi e supericchi che può scegliere il meglio di ogni cosa.

Idee imprenditoriali 2010 : cosa cambia

Cambia che, essendosi ridotta la classe media, tutta una serie di offerte, soluzioni ed anche imprese che fornivano servizi orientati a questo gruppo, sono entrati in crisi.

E questa, non è una crisi legata ai problemi internazionali; bensì sono cambiamenti strutturali della nostra società che impongono anche alle imprese di proporre soluzioni e quindi prodotti e servizi targetizzati per questa nuova segmentazione.

Idee vincenti 2010 : i business di successo

Ed infatti, gli imprenditori che operano nei segmenti di reddito alti(e molto alti) non lamentano crisi.

Ed operano con successo, anche imprese del low cost che sono riuscite a strutturarsi, per offrire soluzioni a basso costo.

La stessa cosa, entro certi limiti, è avvenuta tra le imprese, se paragoniamo la classe media, alla piccola impresa.

Cercheremo prossimamente di entrare maggiormente nel dettaglio.

Buon lavoro

Andrea Figoli



Articoli correlati:

Altri articoli :