Guadagnare con un sito : la rivincita dei siti di nicchia

dicembre 24, 2010 | Finestra sulla Rete

In questi anni, abbiamo assistito allo spostamento di un flusso di affari, di contenuti e di relazioni sociali, dal mondo tradizionale (aziende tradizionali, giornali cartacei, luoghi e modalità di incontro, ecc.) al Web.

In pochi anni, la Rete, è diventata il luogo dove contenuti di ogni genere, si sono riversati e dove in maniera prioritaria : le persone, le aziende, le istituzioni, ecc., usano la Rete per cercare, per essere trovati e per comunicare.

Abbiamo quindi raggiunto una fase in cui anche agli inserzionisti, occorre una maggiore visibilità (e non solo in termini assoluti) che permetta loro di distinguersi dalla massa ed ottenere maggiori ritorni, specie in una fase dove la pubblicità on line, è sempre più caratterizzata da una riduzione del ctr (ossia il pubblico appare sempre meno attirato dagli annunci).


Guadagnare con un sito : realizzare un sito di nicchia.

Ecco così che gli inserzionisti devono e dovranno sempre più in futuro, cercare siti specifici che si adattano sempre meglio alla loro tipologia di pubblicità.

In questo contesto, disporre di siti e piattaforme a tema, in grado di offrire migliori risultati alle proprie campagne di marketing, diventa sempre più fondamentale.

Per molti siti e piattaforme dedicate a settori di nicchia, questa, potrebbe essere una importante opportunità in grado di offrire opportunità di monetizzazione interessanti e talvolta notevolmente superiori a molti  siti generalisti che realizzano risultati molto superiori in termini di numero di visite e visitatori.

Realizzare un portale di successo : che sito aprire?

Provare a indicare in maniera esclusiva argomenti di sicuro successo rispetto ad altri, può essere fuorviante, anche se i siti generalisti rispetto a quelli di nicchia, sembrano (dai dati pubblicati in Rete), avere minori spazi ed opportunità, in termini generali.

Nonostante la Rete sia colma di informazioni e contenuti di ogni settore e qualità, prevale nella produzione di contenuti, una grande area di fascia medio/bassa che, come già ricordato in passato, punta prevalentemente a raccogliere un po’ di risultati a breve con il solo scopo di monetizzare il più possibile nell’immediato, andando quindi a costruire solo contenitori e piattaforme on line di bassa qualità e senza un vero e proprio piano strategico.

Prossimamente, andremo a vedere qualche settore in grado di offrire ancora spazi interessanti anche per micro e piccole realtà.

Fonte immagine:

blogscienze.com

Articoli correlati:

Altri articoli :