Diventare avvocato. Quinta parte.

gennaio 19, 2011 | Libera professione

Nella scorsa puntata abbiamo scoperto come sia possibile intraprendere ed esercitare la carriera forense all’interno dei vari stati dell’Unione europea. Ulteriori informazioni sul tema si possono reperire sul sito del Ministero dell’Istruzione . Gli aspiranti “principi del foro” però possono anche tentare la carta della carriera Oltreoceano. Insomma, non è detto che si debba per forza lavorare come avvocati in casa propria. In questa nuova puntata cercheremo di scoprire alcune mete ideali per intraprendere la professione forense al di fuori dell’Italia, ma anche dell’Europa. Come sempre, il requisito indispensabile per riuscire in questa impresa, alquanto ambiziosa, è l’ottima conoscenza di una lingua straniera.

DIVENTARE AVVOCATO IN USA E CANADA

Le mete estere per intraprendere la carriera di avvocato, molto discusse nei forum di settore, sono il Canada e gli Stati Uniti. Il primo passo per svolgere la professione di avvocato in questi paesi è quello di farsi riconoscere il titolo conseguito in Italia e siccome gli ordinamenti giuridici di questi Stati, rispetto all’Italia, sono molto differenti, sarebbe utile, se non altamente consigliabile, intraprendere gli studi giuridici proprio nelle università statunitensi o canadesi. Chi ha già conseguito la laurea in Giurisprudenza in Italia e conosce bene l’inglese, può ottenere il riconoscimento del titolo frequentando la Law School, tale procedura vale per esercitare la professione in Canada. La Law School è, infatti, l’università canadese per la specializzazione legale. In questo Stato, la laurea italiana viene considerata un “bachelor degree”, ovvero una laurea breve da integrare con un ulteriore percorso accademico in loco. La Law School dura tre anni, ma si può scendere a 2 se si hanno esperienze di pratica in studi legali canadesi. Il periodo di studio universitario scende a un anno se si proviene da paesi anglosassoni come l’Inghilterra che appartengono al “common law”, cioè hanno dei sistemi giuridici comuni. Comunque è importante riprendere a studiare nel paese straniero ospitante per ottenere una formazione completa sul sistema giuridico in vigore. Anche se alcuni sistemi giuridici sono molto simili, esistono sempre alcune differenze di legge, come, ad esempio, per il diritto costituzionale La procedura migliore per frequentare la Law School è presentare domanda presso il National Committee of Acccreditation per vedere di ottenere il riconoscimento dei titoli conseguiti in Italia e la riduzione della durata del corso universitario canadese. Per ottenere ulteriori informazioni si possono visitare i siti ufficiali delle Law School. Per cercare le law school canadesi basta digitare la keyword con aggiunta dell’estensione ca. Le scuole di specializzazione legale, dette “Law School”, si trovano anche in altri paesi esteri, come gli Stati Uniti. Altra meta molto gettonata dagli aspiranti avvocati. Le più famose law school americane sono quelle di Yale ed Harvard. Ma ne esistono molte altre in tutto il continente americano, anche in Messico. In effetti per studiare bisogna prevedere un certo esborso di denaro.

FARE L’AVVOCATO ALL’ESTERO : I RICONOSCIMENTI DELLA LAUREA

Per chi conosce l’inglese ed è già in possesso di laurea in Giurisprudenza conseguita in Italia, si può tentare di ottenere il riconoscimento del titolo per svolgere la professione negli Stati Uniti, contattando la Naces, National Association of Credential Evaluation Services, un’organizzazione che permette di valutare il riconoscimento dei titoli professionali conseguiti nel proprio paese di origine. In Usa, le regole per diventare avvocato vengono fissate dai singoli Stati ed è a queste singole procedure che ci si deve attenere per formarsi nella professione. Alcuni Stati possono prevedere delle ulteriori specializzazioni dopo la laurea. In tutti gli Stati è previsto il superamento di un esame con prova scritta. Alcuni Stati possono addirittura prevedere una prova scritta di etica. L’ammissione alla facoltà di Giurisprudenza, in Usa, avviene dopo aver frequentato 4 anni di college e tre anni di università. In alcuni Stati è anche possibile seguire gli studi universitari per corrispondenza. Per essere abilitati all’esercizio della professione forense, anche in Usa bisogna essere iscritti all’Albo. Ogni Stato possiede un proprio Albo. Uno studente in Giurisprudenza può frequentare una scuola di diritto accreditata dalla American Bar Association, la più grande associazione di avvocati e professionisti forensi presente negli Usa. Iscriversi a questa associazione viene visto come un chiaro segno di rispettabilità professionale e può diventare un possibile trampolino di lancio per la futura carriera, considerato anche il ruolo che questa organizzazione riveste nel sistema giuridico americano.

Fonti di alcuni dati:

http://canada.blogosfere.it/2007/08/per-fare-lavvocato-quiin-canada.html

http://www.wisegeek.com/what-are-the-educational-requirements-to-becoming

Rosalba Mancuso

Fonti immagini:

http://canada.blogosfere.it/2007/08/per-fare-lavvocato-quiin-canada.html

http://www.iasiplus.ro/news/0,1/11197/92+de+avocati+au+sustinut+examenul+de+absolvire+a+INPPA.html

Articoli correlati:

  • Diventare avvocato. Sesta parte.Diventare avvocato. Sesta parte. Nelle scorse puntate, abbiamo esaminato tutti gli iter formativi per diventare avvocato, in Italia ed all’estero, ma anche i settori giuridici dove è possibile ottenere una remunerazione […]
  • Diventare avvocato. Quarta parte.Diventare avvocato. Quarta parte. Non sempre un bravo professionista, come l’ avvocato, trova spazio per affermarsi in patria e se nella scorsa puntata abbiamo parlato delle opportunità di formazione professionale offerte […]
  • Diventare avvocato. Settima parte.Diventare avvocato. Settima parte. Mettere su uno studio legale non è un’impresa facile. Come del resto non lo è per qualsiasi tipo di attività. Ci riferiamo chiaramente al discorso dell’investimento economico necessario ad […]
  • Diventare avvocato. Ottava parte.Diventare avvocato. Ottava parte. Tra gli altri aspetti che attengono alla professione di avvocato ci sono anche quelli del tariffario e del profilo fiscale. Come tutti i liberi professionisti, anche gli avvocati applicano […]
  • Diventare avvocato. Terza parte.Diventare avvocato. Terza parte. Esercitare la professione di avvocato, o meglio, riuscire a completare il percorso di studi per riuscire a diventarlo, in Italia non è molto semplice. Come si sarà potuto notare nelle […]
  • Diventare avvocato. Seconda parte.Diventare avvocato. Seconda parte. Nella prima parte del nostro reportage, abbiamo aperto un dettagliato focus a puntate sulla sempre ambìta professione dell’ avvocato, soffermandoci sulla formazione da seguire in Italia […]

Altri articoli :