Aprire un’attività senza soldi : idee per mettersi in proprio. Prima parte.

Mettersi in proprio senza soldi : come fare?

February 1, 2011 | Fare impresa

Riceviamo molte mail che ci chiedono idee e consigli per mettersi in proprio senza investire grosse somme di denaro.

Occorre sgombrare il campo dai facili entusiasmi e dalle illusioni che talvolta si presentano travestite da grandi opportunità.

Sicuramente, sono molti i casi di successo imprenditoriale che, nonostante la scarsità di risorse finanziarie, sono riusciti a portare avanti il proprio business con successo.

Mettersi in proprio senza soldi : come fare?

Analizzando alcuni business di successo che sono stati avviati con poche risorse, possiamo evidenziare alcuni elementi comuni:

Sono stati individuati segmenti/nicchie che hanno permesso un risparmio di risorse e hanno consentito al business di avviarsi senza eccessivi investimenti

Settori che per essere avviati richiedono limitate infrastrutture od immobilizzazioni

settori dove il valore aggiunto, è rappresentato prevalentemente da elementi quali :

l’idea originale

la capacità ed il lavoro dell’imprenditore che con la suo azione diretta, riesce a fare la differenza

la mancanza o comunque, una concorrenza non eccessiva.

Settori che permettono di operare sin da subito con margini e ricarichi interessanti


Avviare un’attività con pochi soldi : i servizi che mancano.

La prima analisi, è sempre quella di osservare nella zona o nel mercato di riferimento in cui vogliamo operare, quali sono i servizi maggiormente richiesti e poco disponibili.

Il campo dei servizi, consente ancora di aprire attività con limitati investimenti.

In particolare, i servizi di nicchia e quelli alla persona.

Se è vero che anche nel campo dei servizi alla persona, esiste una forte offerta in termini complessivi (assistenza anziani, dog sitter, asili nido, cura del corpo, ecc..), è altrettanto vero che occorre verificare caso per caso e zona per zona se questa offerta è presente ed in quale maniera.

Cioè, occorre capire, quali servizi ad esempio del settore massaggio e fisioterapia vengono offerti in misura maggiore; quali servizi di lavanderia sono presenti in quella zona;  se il servizio di soliarium ad esempio è offerto in abbinamento (nel medesimo centro o vicino)  ad altri servizi, ecc..

Nella prossima puntata, analizzeremo alcuni casi di professionisti che offrono servizi alla persona e ricevono molte richieste, nonostante operino in settori apparentemente saturi.

Cercheremo quindi di capire come sono riusciti a differenziarsi rispetto ai loro concorrenti.

Continua

fonte immagine :

italiadonna.it

Articoli correlati:

Altri articoli :

Leave a Reply

Chi siamo

Affaripropri pubblica foto e video presi dalla Rete Internet facendo attenzione a non violare diritti d'autore.

Nel caso ravvisiate utilizzo improprio di testi ed immagini, scriveteci e provvederemo immediatamente alla rimozione del materiale.