Idee imprenditoriali : aprire un tabacchino. Prima parte.

febbraio 16, 2011 | Fare impresa

L’apertura di un tabacchino (chiamata anche rivendita di tabacchi), è una attività commerciale che da sempre attira persone che intendono avviare un’impresa commerciale potendo disporre di un giro di affari di partenza garantito.

L’attività di tabacchino, rientra infatti fra quelle imprese commerciali che sono contingentate, ossia non sono state oggetto di liberlizzazione e pertanto, per poter avviare una rivendita di tabacchi è necessario :

acquisire una licenza preesistente; quindi, comprare l’attività da un precedente commerciante;

oppure:

aprire un’attività ex novo e pertanto, seguire una serie di norme e regolamenti.

Per poter aprire una tabaccheria occorre aver aperto un’attività (p.iva, ecc.) e redigere una domanda in bollo.

Nela seconda parte, approfondiremo tutte le procedure relativi alla domanda per ottenere una nuova licenza.

In questa prima parte, analizziamo invece alcuni aspetti concreti relativi all’opportunità di acquistare una licenza per la rivendita di tabacchi e quindi al suo valore.

Aprire un tabacchino : quanto vale una licenza di un tabacchino?

Sino a pochi anni or sono, il valore della licenza di un’attività commerciale era legata al suo fatturato annuo.

Spesso, per molte piccole attività commerciali (bar, tabacchini, ecc.) si faceva corrispondere il prezzo di vendita al fatturato di un anno di attività.

Oggi, le richieste per l’acquisto di un tabacchino non sono variate di molto.

Ma i ricarichi su molti prodotti non corrispondono al passato e quindi, il valore reale è sicuramente inferiore rispetto ad alcuni anni or sono per le seguenti ragioni :

i margini reali sui numerosi servizi di un tabacchino variano e presentano diversi tipi di redditività.

Ad esempio : la vendita tabacchi, offre in proporzione meno margini rispetto alla vendita di alcuni prodotti e gadget.

La vendita delle marche da bollo non è equiparabile a quella dei servizi relativi al pagamento bollette od addirittura a quella dei giochi.

Quest’ultimo settore, ha rappresentato negli ultimi anni per molte rivendite di tabacchi una primaria fonte di introiti diretti ed indiretti.

Quelli indiretti, sono relativi alla fidelizzazone dei clienti in quanto garantiscono un flusso costante di persone dentro la rivendita. Questo, permette al gestore di vendere agli stessi clienti anche gli altri suoi prodotti e servizi.

Quindi, nella valutazione reale di un’attività di rivendita tabacchi, occorre tenere in considerazione tutti i servizi venduti e quanto questi singolarmente, incidono sul fatturato globale e sulla composizione del reddito netto dell’attività.

Inoltre, in base alla localizzazione dell’attività e quindi del giro di clientela, occorre cercare di comprendere le potenzialità ancora inespresse dalla rivendita che si sta valutando di comprare. Infatti, non tutti i tabacchini, per scelta stessa dei loro titolari, non erogano tutti i servizi che potenzialmente si possono proporre al pubblico.

E per quanto riguarda la commercializzazione di alcuni prodotti, bisogna tenere in considerazione anche lo spazio disponibile.


Continua

fonte immagine :

azannunci.eu

Articoli correlati:

  • Aprire un’azienda all’estero : non solo delocalizzazione.Aprire un’azienda all’estero : non solo delocalizzazione. Buon lunedì, gli effetti della globalizzazione, si fanno sempre più sentire nella concorrenza fra le aziende. E questo, indifferentemente che si parli di grandi, piccole o medie […]
  • Aprire una tipografia on line.Aprire una tipografia on line. Il mercato della 'carta' e della stampa in generale, è in crisi ovunque. Lo sviluppo del Web, la digitalizzazione ed il passaggio dal 'cartaceo' al digitale, ha ridotto notevolmente […]
  • Aprire una sala giochi. Prima parteAprire una sala giochi. Prima parte In fatto di creazione di impresa o di attività in proprio sono sempre le tendenze del mercato a decidere i settori su cui conviene puntare. In questo nuovo reportage dedicato alle idee […]
  • Cessione aziendeCessione aziende Quanto vale un'attività oggi? Seconda parte. Investire e/o comprare delle attività imprenditoriali, licenze commerciali, studi professionali, ecc., richiede una buona competenza nel […]
  • Aprire una palestra.Aprire una palestra. La cura del corpo rientra fra le priorità che le persone pongono nella lista dei bisogni personali. Il budget destinato a questo tipo di servizi, nonostante i tagli ed i risparmi che […]
  • Comprare una pizzeria : quanto vale una pizzeria?Comprare una pizzeria : quanto vale una pizzeria? Conviene comprare una pizzeria avviata od è meglio scegliere una pizzeria in difficoltà che costa meno, oppure, è preferibile pensare all'acquisto di una pizzeria che è chiusa da […]

Altri articoli :