Quali attività aprire? Quali saranno i business del futuro? Prima parte.

febbraio 10, 2011 | Fare impresa

Riprendiamo da un articolo su mandilo.it , dove in un’intervista con un imprenditore/investitore, si faceva riferimento ai settori che in futuro, potrebbero offrire le migliori opportunità.

L’intervistato, tracciava una serie di abitudini e tendenze che permettono di individuare in quale direzione i consumi ed i bisogni si indirizzeranno nei prossimi anni da parte delle persone.

Quali attività aprire ed in quali settori investire?

Sempre osservando l’analisi fatta dalla persona intervistata, si evidenziava che la vacanza è e diventerà sempre più, un prodotto irrinunciabile per un numero sempre maggiore di persone e sempre più eterogeneo, cioè fra differenti classi sociali e capacità reddituali e differenti abitudini, gusti sessuali, diverse tendenze poliche e religiose ed anche differenti modalità di consumo del periodo di vacanza.

E così di seguito, anche il settore della cura del corpo, sia inteso come bellezza esteriore che come ricerche di benessere e salute.

Già in passato, in un post, abbiamo incoraggiato i futuri imprenditori ad osservare con più attenzione dove si focalizza maggiormente la pubblicità, in particolare quella televisiva che si rivolge in genere ad un pubblico più popolare (o popolano in certi casi).

Osservando con attenzione, emerge che una buona fetta dei prodotti e servizi pubblicizzati, sono rivolti ad una fascia di età compresa fra i trentacinque ed i settanta anni, in particolare, la fascia tra i quaranta ed i sessantacinque anni.

Vengono utilizzati perlopiù, testimonial non giovanissimi ma comunque ben apprezzati personaggi di spettacolo che negli ultimi venti, trenta ed anche oltre quarantacinque anni, hanno calcato i palcoscenici televisivi.

Quindi, è chiaro l’obiettivo ed il target a cui si rivolge la pubblicità.

Prodotti e servizi per un pubblico sempre più maturo che per il settore della salute ed il benessere personale, è disposto a spendere una parte del proprio reddito.

Quali sono i settori più redditizi : che attività aprire?

Quindi, dopo che abbiamo definito un settore che noi riteniamo in crescita o comunque in grado di offrire ottime opportunità per il futuro, dobbiamo individuare il segmento in cui vogliamo operare.

La scelta del segmento in cui aprire un’attività e le strategie di diversificazione per distinguersi dai concorrenti, saranno i punti che approfondiremo nel corso della prossima puntata.

Continua

fonte immagine :

gratiscasa.it



Articoli correlati:

Altri articoli :