Aprire una rete in franchising : seconda parte.

marzo 21, 2011 | Franchising

Sviluppare un progetto in franchising significa portare avanti un progetto imprenditoriale attraverso un business plan che adotta come formula il franchising.

 

Con questo, si vuole sottolineare che oltre alle normali regole previste nell’elaborazione di un qualsiasi progetto d’impresa, occorre seguire anche le dinamiche di sviluppo di un progetto tipico con la formula del franchising.

 

E’ necessario quindi valutare la fattibilità del nostro piano industriale.

 

Se ad esempio il settore od il segmento che intendiamo sviluppare è decotto o non ha prospettive di crescita, è perfettamente inutile pensare di utilizzare il franchising come escamotage per rilanciare questo business.

Aprire in franchising : Quando il franchising non conviene.

 

Purtroppo si riscontrano alcune offerte di affiliazione in franchising relative a progetti che hanno poche reali possibilità di successo, in particolare :

 

settori decotti o che sono da tempo in una fase di crisi;

 

settori in cui è necessario per forza operare con marchi conosciuti e dove il successo è legato alla commercializzazione di prodotti appartenenti ad alcuni brand famosi;

 

progetti che si adattano solo ad aree con un vasto numero di residenti ( e che invece vengono venduti anche per aree piccole e periferiche)

 

situazioni in cui l’affiliato diventa solo un canale di distribuzione dei prodotti e dei servizi del franchisor con il solo scopo di ottenere nel breve royalties, fee di ingresso, ecc..

 

Insomma, tutte quelle situazioni che hanno il solo scopo di vendere il progetto ad alcuni affiliati ma non sono in realtà  orientati a creare nel futuro un vero e proprio sviluppo condiviso.

 

Nel franchising, troviamo due soggetti imprenditoriali : il franchisor e l’affiliato.

Affinchè la formula imprenditoriale sia valida, è necessario che entrambi i soggetti traggano vantaggi nella collaborazione.

 

 

Aprire un’attività in franchising : quale attività conviene aprire?

 

Coloro che stanno valutando il tipo di attività da aprire in franchising, devono in ogni caso rendersi conto che aprire un negozio, un ufficio, con questa formula, non limita od esclude dai rischi imprenditoriali :

 

se in quel territorio (comune, area), non c’è spazio per quel tipo di attività, il franchising non cambia le cose!

 

La formula del franchising ti aiuta in alcuni aspetti :

 

la formazione

 

in alcuni casi anche il passaggio di clienti da altri uffici e sedi

 

arredamento e allestimento della sede

 

aspetti burocratici

 

metodo di lavoro

 

in taluni casi anche per la promozione dell’attività

 

In sostanza, quando di avvia un’attività, occorre sempre porsi con un’ottica di imprenditore e quindi fare anche delle valutazioni personali in merito al progetto che intendiamo lanciare.

 

Conviene affiliarsi in franchising?

 

Occorre comprendere il valore aggiunto che il franchisor è in grado di darmi rispetto ad avviare l’attività come indipendente ed andando a valutare tutti i limiti e gli oneri che derivano dalla firma del contratto di affiliazione.

 

 

Nella prossima parte, ci occupermo del progetto dal punto di vista del franchisor.

Cioè, cosa occorre fare per aprire una rete in franchising.

 

Dallo sviluppo del progetto, all’analisi del territorio sino allo studio del mercato e della concorrenza.

 

Riuscire quindi a sviluppare una formula in franchising vincente che permetta di crearci un spazio importante sul mercato.

 

Continua

 

Fonte immagine :

 

cercasicasa.it

 

 

Articoli correlati:

Altri articoli :