Aprire un’attività : dove si guadagna ancora? Prima parte.

marzo 17, 2011 | Fare impresa

Aprire un’attività di successo : dai prodotti low cost al prodotto di lusso.

Se osserviamo i cambiamenti che si sono succeduti riguardo ai consumi delle persone nell’arco degli ultimi trent’anni in ogni settore, ci rendiamo conto che il mercato sta avviandosi sempre più verso i due estremi.

Spendere il meno possibile : prodotti scontati, superscontati e low cost.

Prodotti di lusso, extralusso, di nicchia e selezionati.

In concreto, osserviamo la presenza di una riduzione dello spazio intermedio costituito dai prodotti di medio prezzo e che erano appannaggio della ormai famosa classe media.


Aprire un’attività : dove posizionarsi

Da un’analisi sui consumi e sulla modalità in cui le famiglie ed i single spendono il reddito disponibile, ci rendiamo conto che si è assottigliata la parte di reddito assegnata a determinate spese/consumi.

Questo per alcuni ragioni :

sono aumentati i beni ed i servizi che compriamo (in termini numerici)

attribuiamo meno importanza a determinati bisogni (o comunque assegnamo al loro appagamento un budget disponibile minore)

Ecco così che i risparmi si abbattono su alcuni segmenti che in passato erano considerati di primaria importanza :

alimentazione

vestiario

e spendiamo sempre di più verso altri segmenti :

elettronica/telefonia

cura del corpo

viaggi

e compriamo, cercando di spendere il meno possibile, alcuni prodotti e servizi andando alla ricerca di sconti, riduzioni, ecc.:

assicurazione auto

pasti fuori casa

divertimento

Aprire un’attività : dove si guadagna ancora?

Questa è la domanda che un neo imprenditore si pone al momento dell’avvio del suo progetto imprenditoriale.

I cambiamenti avvenuti e quelli che sono in corso, ci presentano un quadro di opporturtunità e criticità che vanno analizzati insieme per capire in quale direzione muovere il nostro progetto e come sviluppare al meglio il nostro business alla luce di quanto sta accadendo.

Aprire un’attività nel settore lusso.

Quello del lusso, è uno dei segmenti che meno ha risentito della crisi.

Per avviare un’attività in questo mercato nella maggior parte dei casi è necessario un investimento sostenuto.

Nella seconda parte, andiamo ad vedere un po’ più nel dettaglio quali sono i settori che abbiano accennato in questa prima parte e attraverso quali attività(negozi, centri servizi, ecc.) sviluppano il loro business.

Continua.

Fonte immagine:

 

luciadelchiaro.blog.kataweb.it

Articoli correlati:

Altri articoli :