Diventare fotografo dei vip ed aprire una agenzia fotografica. Quarta parte.

aprile 16, 2011 | Libera professione

In questa nuova puntata dedicata al mondo della fotografia e delle sue relative professioni, vogliamo fare uno strappo alla regola, iniziando a parlare di come lavora un fotoreporter di gossip, meglio definito come “paparazzo” o fotografo dei vip, per capire che tipo di vita svolge, quanto guadagna e come riesce ad “immortalare” in foto i personaggi del momento. Successivamente parleremo degli aspetti strettamente amministrativi e burocratici della creazione di uno studio fotografico. Intanto avete già delle dritte sulla formazione, sapete anche qual è il principale strumento di lavoro: macchina fotografica ( reflex) e teleobiettivo.

DIVENTARE FOTOGRAFO DI GOSSIP : L’ATTIVITÀ :

 

Adesso venite con noi e seguiteci nella descrizione della vita di un paparazzo. Il paparazzo è un fotoreporter, lo abbiamo già specificato, quindi un giornalista dell’immagine, un fotogiornalista. Deve imparare a creare dei contatti con le testate, le cui strategie le abbiamo spiegate nelcorso di una precedente puntata. Deve poi saper stare sulla notizia e leggere tutte quelle che riguardano i vip ed il gossip in modo da fiutare quelle che fanno più tendenza e possono interessare al giornale, venendo pagate a peso d’oro. E’ utile anche consultare i siti do gossip che, spesso, riescono a sapere le cose prima della carta stampata. La gavetta è lunga, bisogna imparare sul campo, accontentandosi all’inizio, di magri guadagni e della pubblicazione di foto, anche di cronaca locale, sui giornali. Il “paparazzo” agli inizi della sua carriera, o meglio, gavetta, fa bene ad appoggiarsi ad un’agenzia fotografica. Ce ne sono tante in giro e molto famose. Le agenzie fotografiche possono anche dare dei suggerimenti ai giovani talenti della fotografia, che devono però saper dimostrare di essere preparati, di conoscere le lingue ( il paparazzo deve seguire il vip in giro per il mondo) e tutti gli strumenti che la tecnologia mette a disposizione per questo lavoro. Indispensabili anche ottime doti di intuito e capacità di saperi relazionare per coltivare conoscenze utili che possano servire a reperire informazioni sugli spostamenti del personaggio da seguire. Bisogna anche capire quale tipo di personaggio richiede il mercato. Se ad esempio un vip è stato appena lasciato dal compagno, saranno molto richieste le foto in cui lo si vede in compagnia di un nuovo amore. Se il personaggio perde di interesse nel mondo dei giornali di gossip, bisogna cercare di trovarne di nuovi, cioè sempre vip che in quel momento possano dare vita ad immagini e foto curiose ed appetibili per il giornale ed i suoi lettori. In questi ultimi anni, il mercato delle foto di gossip è molto nutrito: i giornali ne sono ghiotti, ma è nutrita anche la concorrenza. Nel campo del gossip, come del fotogiornalismo in generale bisogna saper arrivare prima degli altri e bisogna anche essere più bravi degli altri. La qualità dell’immagine, nel gossip, si deve abbinare anche alla velocità dello scatto per essere tra i primi a fornire il materiale all’agenzia fotografica per cui si lavora o al giornale. Di solito sceglie questo lavoro chi non ama i luoghi chiusi o lavori di routine o sedentari. Ma se non si è ferrati in questa arte, se mancano intuito, intraprendenza e spirito di sacrificio e d’avventura, il mestiere di paparazzo rischia di diventare solo un sogno. La carriera del fotoreporter di gossip, spesso, si realizza per caso, dopo una foto “esplosiva” che viene strapagata da un giornale e che lo fa improvvisamente diventare più famoso dello stesso vip che ha fotografato. Ma dalla gavetta a questo risultato ce ne passa.

DIVENTARE FOTOGRAFO DI GOSSIP : COME INIZIARE

 

Intanto l’investimento economico, in attrezzature e macchinari, macchina fotografica, teleobiettivo, pc, modem ad alta velocità per trasmettere le immagini, spese di viaggio per inseguire il personaggio e riuscire a fotografarlo. Spesso la foto che consacra il paparazzo nell’olimpo del successo, viene realizzata dopo decine di inseguimenti, spostamenti e viaggi, in attesa di beccare il vip nel profilo migliore o nell’atteggiamento migliore per essere fotografato. L’investimento è considerevole, a volte possono essere necessari anche più di 20 mila euro prima di scattare la foto che ne valga altrettanti. Le foto di gossip possono essere strapagate e valere 10, 15, 20 mila euro, ma se non si è ferrati a scattarne molte, si rischia di restare in pareggio, ed a volte, di andare in perdita. Il paparazzo, infatti, lavora come un libero-professionista che si paga le spese per conto proprio. Non ci sono orari, festività o domeniche da rispettare. Bisogna correre dietro alla notizia da fotografare. Nel caso dei vip il paparazzo lavora per le vacanze, quando il vip si muove nelle zone turistiche, nelle ore notturne, visto che molti vip frequentano feste ed eventi serali. Si dorme poco e si corre tanto, insomma. L’alternativa al gossip può essere quella di fotografare eventi, fatti di cronaca, di realizzare mostre fotografiche su temi specifici, come la vita nei paesi poveri o vittime di guerre, per sensibilizzare ed informare l’opinione pubblica su argomenti di attualità poco conosciuti. Segue…

Rosalba Mancuso

Fonti immagini:

giannameliani.it

blog.leiweb.it

Articoli correlati:

Altri articoli :