Aprire una agenzia di recupero crediti : seconda parte.

maggio 9, 2011 | Fare impresa

Una agenzia di recupero credito, come ogni azienda, deve disporre di alcune funzioni che nel caso di piccole realtà, sono svolte anche dalla medesima persona.

Come ogni impresa, anche un’agenzia di recupero crediti, deve acquisire clienti, cioè crediti da recuperare.

Troviamo pertanto la figura del procacciatore di affari o del rappresentante che ha lo scopo di contattare aziende che necessitano di questo servizio.

Abbiamo accennato nella prima parte anche alla funzione di sollecito pagamenti svolta da centri chiamate o dagli stessi esattori che tramite il telefono gestiscono una buona parte del loro lavoro.


Aprire una agenzia di recupero crediti : la professionalità dell’esattore.

L’agente incaricato di seguire una pratica di recupero, deve capire dai documenti in suo possesso (la pratica legata a quel determinato credito) ed in base alla difficoltà incontrata a gestire quel particolare caso, come gestire quel particolare credito.

Un buon professionista che ha maturato molta esperienza sa bene che ogni situazione va gestita caso per caso e propone al debitore una soluzione di chiusura del debito personalizzata.

Quindi, attraverso rateizzazioni del debito e piani di rientro concordati oppure,  con chiusura a stralcio. Cioè una somma versata una tantum a chiusura di determinate situazioni debitorie che permettono il recupero di una parte del debito con un pagamento in contanti di una somma con la quale si procede alla chiusura totale della situazione debitoria.

Molti dei crediti non sono affatto facili da recuperare anche per agenzie con provata capacità ed esperienza.

Un’altra figura professionale che collabora pienamente con agenzie di recupero crediti è l’avvocato.

Negli ultimi anni, molti studi legali si sono sempre più specializzati in questo tipo di operazioni.

Come aprire un’agenzia di recupero crediti : l’ufficio.

La normativa prevede che una agenzia di recupero crediti disponga di una sede fisica nella quale saranno ospitati i documenti relativi alle pratiche di gestione del credito.

Anche nel caso dei centri chiamate utilizzati per i solleciti di pagamento, le sedi devono essere segnalate alla questura e possono essere sottoposte a controlli e verifiche da parte dell’Autorità.

Aprire un’agenzia di recupero crediti : la formazione.

Per chi desidera imparare questo lavoro, un buon tirocinio lo offrono le numerose agenzie di recupero credito dove è possibile imparare le basi dei questa professione.

Oppure, è possibile rivolgersi all’ UNIREC che è l’associazione delle agenzie di recupero credito legata alla Confindustria che organizza corsi e approfondimenti formativi.

Si continua nella terza parte per analizzare le normative che regolano l’apertura di una agenzia di recupero crediti.

Fonte immagine:

 

puntocomunicazione.com

Articoli correlati:

Altri articoli :