Conviene vendere prodotti e servizi low cost?

giugno 26, 2011 | Redazionale

Buon lunedì,

 

 

‘ci sarà sempre qualcuno che costa meno di te

 

o meglio ancora :

 

‘chi sceglie di lavorare nel segmento low cost, deve mettere in conto che prima o poi qualcun altro, offrirà prodotti e servizi a prezzi ancor più bassi e sino a quando anche chi lo ha sostituito, verrà scavalcato da un altro soggetto che lavorerà ad un prezzo ancora più basso‘ del precedente’….

 

queste, sono analisi concrete che devono far riflettere coloro che intendono entrare in una determinata fascia di mercato utilizzando solo soluzioni di basso costo e pensando di attuare un business competitivo e di successo, basandosi esclusivamente su una strategia fatta di bassi prezzi.

 

Più volte in passato, siamo andati ad occuparci di low cost, sia in termini generali che analizzando alcuni settori come quello dei servizi Web e dei prodotti di consumo.

Aprire un’attività low cost : i rischi.

 

Vendere soluzioni (prodotti o servizi) a basso e bassissimo costo, e basare la propria identità aziendale su questo elemento, a lungo andare, può essere rischioso per le seguenti motivazioni :

 

perchè un altro competitor potrebbe offrire le stesse soluzioni ad un prezzo che è inferiore al nostro;

 

perchè lavorare con bassi margini può mettere a rischio l‘integrità e l’efficienza della nostra gestione aziendale;

 

perchè non sempre sono possibili economie di scala ed in ogni caso, anche se offriamo soluzioni a prezzi bassi, dobbiamo comunque puntare a proporre prodotti e servizi che rispettano standard di qualità accettabili.

 

 

In un momento di crisi e dove spesso anche le idee innovative scarseggiano, la tentazione di lanciarsi in strategie esclusivamente basate su soluzioni low cost e completamente sganciate dal resto della gestione dell’impresa, sono molte ma occorre francamente ricordare che simili decisioni, rischiano solo di indebolire ulteriormente la propria impresa ed il business che si sta portando avanti.

 

Nessuno nega che in un contesto di crisi e di corsa al risparmio, l’attenzione al prezzo diventa sempre più pressante e quindi, anche le imprese devono effettuare strategie che tengano in considerazione il controllo dei prezzi, specie in determinati segmenti di mercato.

Altra cosa invece, è rincorrere senza nessuna logica chiara il prezzo più basso che oggi, in molti casi, sta trascinando verso situazioni di difficoltà molti professionisti ed imprenditori che non riescono più a far quadrare i bilanci delle proprie attività perchè i margini sulle loro tariffe sino crollati in mnaiera eccessiva.

 

Buon lavoro.

 

Andrea Figoli

Articoli correlati:

Altri articoli :