Perchè sopraggiunge una crisi : perchè un’azienda fallisce?

agosto 8, 2011 | Formazione personale

 

Quando le cose sono evidenti ma noi facciamo finta di nulla e ci giriamo dall’altra parte.

Prendendo in considerazione alcuni casi di crisi e di fallimento di attività, cerchiamo di comprendere quelle che sono le vere cause di queste chiusure e di queste crisi, al di là di quelli che possono essere gli eventi finali che portano poi all’epilogo.

Se osserviamo l’evolversi di molte situazioni di crisi aziendale che sfociano poi in crisi (aziendali, sociali, famigliari, di salute personale, ecc.), vediamo che quasi tutte queste vicende, hanno un denominatore comune : quello di non aver fatto nulla ed il non aver effettuato per tempo quelle determinate scelte che dovevano essere messe in atto quando serviva!

Quando si arriva al crack : si tratta perlopiù di chiusure e fallimenti annunciati!

La storia ci insegna che anche in grandi imperi non crollano mai per colpa di una singola sconfitta in battaglia o per un evento particolare.

Anche le crisi strutturali di molte aziende (anche le più piccole) sono il risultato di una serie continuata di errori, di assenza di scelte adeguate, di continui rinvii e di una mancata visione complessiva del problema.

Insomma, si tratta di vicende in cui è venuta meno la responsabilità e l’attenzione di chi doveva decidere e gestire i problemi attraverso una sana programmazione ed una serie di inziative, spesso difficili da prendere, anzi, talvolta poco piacevoli ma che rientrano nel compito di chi si assume determinate responsabilità.

 

Quando non si predono determinate decisioni.

Il non scegliere, il rimandare a data da destinarsi, è uno degli aspetti peggiori di chi gestisce/amministra un’attività, un ufficio, un qualsiasi incarico.

L’accumularsi dei problemi, porta a diventare cronici ed ingestibili determinate situazioni. Così alla fine, diventa impossibile uscire da queste situazioni e succede che poi che basta un piccolo problema aggiuntivo per far crollare tutto.

In realtà, non è stato il problema finale che ha causato la chiusura o ha scatenato la crisi ma la causa vera è quella di aver indebolito per anni e svuotato di energie e competenze l’impresa/il business in maniera continuativa e quando c’è stato un particolare problema da affrontare che era un po’ più impegnativo, non c’erano più le risorse per farvi fronte.

Uscire dalla crisi : prendere atto del problema e assumere delle decisioni.

Indipendentemente dal tipo di problema e dalla situazione che si gestisce (un’azienda, una famiglia, la propria salute, ecc.), diventa fondamentale innanzi tutto prendere atto del problema ed una volta identificata la causa/e, occorre procedere a quelle iniziative per arrivare a risolvere o rimuovere il problema/i.

Rimandare o nascondersi sotto la sabbia per poi dare la colpa ad altri, è un’abitudine diffusa che è la conseguenza di nostre debolezze che nascondiamo se non addirittura, in alcuni casi di malafede.

Fonte immagine :

 bombardamenti.blogspot.com

Articoli correlati:

  •  Superare i momenti di crisi : le scelte da prendere. Superare i momenti di crisi : le scelte da prendere. Oggi, parliamo di un tema che sui media ed anche al bar tra gli amici, è da tempo, al centro di molte discussioni. Quando la nostra azienda ed il nostro settore di attività sono da […]
  • Quando la crisi non è solo aziendale! Prima parte.Quando la crisi non è solo aziendale! Prima parte. Nei nostri approfondimenti, abbiamo piu' volte parlato di crisi aziendale, dove e come trovare le idee innovative, come cercare la propria nicchia, come diversificare, come gestire il […]
  • A volte …basta poco.A volte …basta poco. Dalla crisi al successo....spostandosi di pochi passi. Prima dell'estate andai a visitare un cliente, dopo 1 anno dall'ultimo incontro. Per 14 anni il suo fatturato era stato in perenne […]
  • Guadagnare mettendosi in proprio.Guadagnare mettendosi in proprio. Bentornati, nella prima puntata, abbiamo analizzato alcune 'voci' di spesa ed alcuni comportamenti che mettono in difficolta' l'attivita' dell'impresa, in particolare quando questa sta […]
  • Cos’è la crisi? Esiste la crisi?Cos’è la crisi? Esiste la crisi? Proviamo a riprendere il redazione di lunedì scorso in cui abbiamo voluto aprire una riflessione sul mondo dell'impresa e su alcuni problemi che in questi tempi si sono accentuati rispetto […]
  • Le cause della crisi. La mancanza di programmazione. Le cause della crisi. La mancanza di programmazione. Buon lunedì, si discute sempre per compendere quali siano le cause della crisi e chi siano i veri colpevoli da mettere sul banco degli imputati. Ascoltando i vari soggetti coinvolti nel […]

Altri articoli :