Aprire una sala giochi. Prima parte

settembre 19, 2011 | Fare impresa

In fatto di creazione di impresa o di attività in proprio sono sempre le tendenze del mercato a decidere i settori su cui conviene puntare. In questo nuovo reportage dedicato alle idee imprenditoriali abbiamo scelto( come anche in altri casi) di guardare agli orientamenti e alle scelte più recenti del mercato, riferito a un target particolare: uomini giovani o ragazzi. Detta così sembra che stiamo per parlare di qualche idea “trasgressiva” che allieti gli sguardi maschili, ma state calmi, perché non è così: parleremo di un’attività molto richiesta dal target indicato e molto remunerativa che non ha nulla a che fare con attività illegali, anche se il confine tra il legale e l’illegale va sempre mantenuto dall’imprenditore che deve attenersi alle leggi e lavorare con serietà, onestà e professionalità.

 

 

 

APRIRE UNA SALA GIOCHI : PRESENTAZIONE

 

Veniamo al dunque: l’attività molto richiesta dal mercato maschile e giovanile è quella dei giochi e in tale contesto potrebbe rivelarsi molto utile e remunerativo avviare proprio una sala giochi. Con questo termine si indica un locale aperto al pubblico dove vengono installati e fatti funzionare apparecchi di svago e intrattenimento al fine di costituire un punto di ritrovo per i giovani che possono svagarsi e socializzare intrattenendosi con gli apparecchi di gioco. In una sala giochi possono essere installati apparecchi per giochi interattivi e multimediali, ma anche giochi manuali, come il calcio balilla o biliardino, il biliardo, il flipper. Una sala giochi non ha nulla a che vedere con un centro scommesse, anche se le due realtà, talvolta, possono coincidere, a patto però di essere in regola con le dovute autorizzazioni. Saprete già che in Italia organizzare sale giochi dedicate al poker è illegale, ma una sala giochi può contenere anche slot machine se viene autorizzata dall’AAMS, ovvero l’ente dei Monopoli di Stato. Ma non è sempre detto, perché per definizione la sala giochi deve mirare a offrire un servizio di puro svago e divertimento e non un servizio di scommesse e gioco d’azzardo finalizzato a far ricavare un guadagno al cliente. In questo quadro è facile trovare slot machine nei bar che possono anche installare giochi di svago come il calcetto, ma in tal caso non si potrà usare la definizione di sala giochi.

 

 

 

 

 

APRIRE UNA SALA GIOCHI : LA SITUAZIONE

 

La legge, infatti, dice che “l’installazione all’interno di un pubblico esercizio (bar, ristorante e simili) di apparecchi di puro intrattenimento e svago, configura un attività complementare a quella esercitata e non costituisce una sala giochi”. Prima di entrare nel merito delle procedure burocratiche per aprire una sala giochi vogliamo, però, continuare a capire le tendenze del mercato che dagli ultimi dati si rivelano in forte crescita. Secondo gli ultimi dati della Seat gli italiani hanno speso 200 milioni di euro per giocare nelle sale che offrono apparecchi ludici. E la spesa sembra destinata a salire negli anni, anche se bisogna considerare che in proporzione salirà anche il numero delle sale giochi. Per cui, anche in questo settore di attività, bisognerà tenere conto dei soliti parametri strategici per la buona riuscita di un’ impresa: posizione geografica dei locali, comune dove aprire la sala, numero della popolazione residente ed eventuale presenza o assenza di competitor. Per aprire una sala giochi non servono investimenti eccessivi, perché in mancanza di capitali o di finanziamenti adeguati si può ricorrere al noleggio degli apparecchi di gioco. Non è nemmeno necessario possedere una formazione particolare, anche se oggi, i titolari di impresa o di attività in proprio hanno almeno un diploma di maturità. Nel caso della sala giochi bisogna fare riferimento a requisiti professionali e morali indicati dalle leggi di pubblica sicurezza, ma delle norme parleremo nelle successive puntate, anche perché le leggi sono in continuo aggiornamento. Quello che è interessante capire, all’interno della prima parte del nostro reportage, è la distribuzione della concorrenza che attualmente rappresenta uno degli ostacoli più difficili da superare quando si intende avviare un’impresa. La voce “sala giochi Lombardia”, nelle ricerche web, restituisce già più di un milione di risultati; 799 mila risultati provengono solo dalla query “sala giochi Milano”. Gli stessi scendono a 552 mila se Milano si sostituisce con Brescia. Spostandoci al Sud, la voce “sala giochi Sicilia” restituisce 786 mila risultati, di cui 446 mila solo a Catania. Le ricerche web , però, vanno epurate dai numerosi link che riappaiono diverse volte per motivi pubblicitari, per cui l’unica, vera, reale e concreta analisi della concorrenza si avrà cercando le attività oggetto del nostro reportage su fonti quali “ Pagine Gialle”. Continua…

 

Rosalba Mancuso

Fonti immagini:

trouble.altervista.org

darsenacitygallery.it

 

 

Articoli correlati:

  • Aprire una sala giochi. Quarta parteAprire una sala giochi. Quarta parte Anche in questa quarta puntata dedicata all’apertura della sala giochi vogliamo continuare ad esaminare alcuni ulteriori aspetti della procedura burocratica che come già sottolineato in […]
  • Aprire una sala giochi. Settima parteAprire una sala giochi. Settima parte In quest’ultima puntata dedicata all’apertura di una sala giochi cercheremo di individuare le criticità, da affrontare in questo lavoro, che sostanzialmente si legano alla presenza dei […]
  • Aprire una sala giochi. Terza parteAprire una sala giochi. Terza parte Torniamo a parlare di come aprire una sala giochi. Nella scorsa puntata, se ricordate, abbiamo esaminato l’iter burocratico che porta a poter avviare l’impresa e dunque, a poterla […]
  • Aprire una sala giochi. Quinta parteAprire una sala giochi. Quinta parte Continua il nostro reportage dedicato all’apertura di una sala giochi. Come annunciato nella scorsa puntata, in questa sede ci soffermeremo sulle spese necessarie all’avvio dell’attività. […]
  • Aprire una sala giochi. Seconda parteAprire una sala giochi. Seconda parte Riprendiamo a parlare di come aprire una sala giochi, ovvero un’attività imprenditoriale molto di tendenza in questi ultimi anni. Riferendoci proprio al concetto di tendenza, avevamo […]
  • Aprire una sala giochi. Sesta parteAprire una sala giochi. Sesta parte Eccoci all’appuntamento con la penultima puntata, del nostro reportage dedicato all’avvio di una sala giochi. Nella scorsa puntata abbiamo esaminato il budget minimo per l’investimento e […]

Altri articoli :