Guadagnare dalla crisi e dalle chiusure delle attività.

settembre 18, 2011 | Redazionale

Buon lunedì,

c’è un detto che dice : ‘la necessità aguzza l’ingegno‘ ed in tempi di crisi e di difficoltà, anche alcune situazioni disastrose per alcuni, possono invece diventare un’opportunità ghiotta per altri.

Di fronte ad un panorama di tagli e ridimensionamenti, ci sono business e numeri che crescono al contrario!

A seguito dei molti fallimenti e sequestri che si accavallano, sono nate molte aste a cui partecipano molti numerosi investitori ed operatori commerciali.

Sono anche rinati parecchi negozi dell’usato che rimettono sul mercato prodotti che hanno mantenuto un certo valore.

Ma sopratutto, in tempi di crisi e di pagamenti insoluti, sempre più avvocati, hanno trovato un proprio spazio nel settore della gestione debitoria delle aziende e di molti privati.

In questo particolare settore, gli studi legali, sono impegnati sia a tutela del creditore che del debitore che in molti casi, ricoprono entrambe le funzioni.

Contemporaneamente, hanno trovato anche sempre più impulso le agenzie di debito e di recupero crediti che pur operando in posizione contrapposta, tutelano gli interessi di milioni di persone. Anche perchè, molte volte, un debitore è contestualmente un creditore di altri soggetti da cui però, ha difficoltà ad esigere il dovuto.

E non parliamo poi di slot e lotterie che in momenti come questi, pare aumentino sempre più il loro giro di affari.

Spuntano come funghi anche i negozi dei compra e vendita di oro e di preziosi usati.

Addirittura, in certe zone sono quintuplicati di numero negli ultimi cinque anni!

La vendita di medicinali contro lo stress, la depressione e l’acidità allo stomaco, sta raggiungendo cifre record!

Ovviamente, affaripropri.com, punta a mettere in evidenza solo l’aspetto del business e le opportunità che per molti imprenditori od aspiranti tali, tutto questo possono rappresentare.

Sappiamo bene che dietro a tutto questi fenomeni, si celano anche casi drammatici e disperati e noi, certamente non vogliamo affrontare questi temi con leggerezza od addirittura derisione,  però, è bene anche ricordare che  la crisi, crea nuove e differenti condizioni per fare affari.

 

Il business della crisi e dei fallimenti : un vero mercato SENZA CRISI!

Non approfondiamo certo il tema dedicato a quelle figure, non perfettamente legali, che ruotano intorno a certi fallimenti o chiusure ‘pilotate’ di aziende ma ci preme ricordare che proprio in questi momenti, nascono ed hanno impulso fortunatamente anche associazioni per la tutela dei risparmiatori ed anche dal racket e dall’usura.

Insomma, anche nei momenti più difficili, lo scenario economico vede sempre dei protagonisti presenti!

Alcuni di questi, sono imprenditori che hanno capito che operando in nicchie che sono in forte crescita proprio a causa di queste situazioni contingenti, avrebbero potuto ritagliarsi uno spazio significativo e pertanto, ne hanno saputo aprofittare.

La crisi, è un fenomeno che porta con sè cambiamenti e questi avvenimenti, spingono lo sviluppo di alcuni bisogni e di necessità spesso urgenti che richiedono soluzioni e risposte non rinviabili.

Ecco così che nascono nuove occasioni anche a seguito di queste tematiche che, come qualsiasi opportunità, se sono  colte con attenzione, possono diventare piccoli o medi business da prendere in considerazione.

Buon lavoro.

Andrea Figoli

Articoli correlati:

Altri articoli :