Aprire un’impresa senza il supporto del credito bancario.

ottobre 2, 2011 | Redazionale

Buon lunedì,

ciò che da tempo si sapeva, è oggi confermato in una dichiarazione di un importante esponente del sistema bancario nazionale : ottenere soldi dalle banche è sempre più difficile e richiede anche una tempistica sempre maggiore rispetto al passato.

 

Aprire un’attività senza le banche.

Per anni, chi ha gestito imprese di ogni tipologia, ha sempre potuto contare sul supporto del sistema bancario nelle su varie forme e modalità : mutui, prestiti a breve, leasing, scoperti di conto corrente, anticipo fatture, ecc..

Tutto questo, oggi sta venendo progressivamente a mancare.

Per coloro che stanno impostando un nuovo business, rispetto al passato (anche solo guardando a tre o quattro anni fa), dovranno per forza ripensare al proprio modello di finanziamento e gestione del credito.

In sostanza : le banche non danno più soldi!

Qualcuno, obietterà sicuramente che il sistema bancario con le piccole e medie imprese non è mai stato eccessivamente disponibile anche negli anni scorsi.

Il punto è che oggi (e probabilmente anche per i prossimi tempi), riuscire a ricevere credito dal sistema bancario, sarà un vero problema.

Che cosa è successo :

C’è meno liquidità;

Le banche cominciano a non fidarsi nemmeno tra di loro e quindi, finiscono per non prestarsi soldi fra le stesse banche (se non li danno neppure ad un’altra banca, figuriamoci se vanno poi a finanziare un’attività commerciale od artigianale  che si trova in temporanea difficoltà od  è in fase di start up);

il costo del denaro in termini reali è aumentato;

sono aumentati i controlli sulle richieste di credito e quindi, i tempi per ottenere credito si allungano;

molte banche non hanno neppure la convenienza a prestare soldi a piccole e medie imprese;

altro.

La situazione di instabilità ed insicurezza, sta sicuramente pesando molto in tutto questo panorama.

Mettersi in proprio senza l’aiuto delle banche

In passato, un concetto come questo sarebbe stato poco comprensibile.

Oggi, chi vuol aprire un’attività, deve comunque pianificare il proprio business riducendo al minimo la dipendenza dal sistema bancario e creditizio.

In caso contrario, potrebbero nascere problemi sullo sviluppo e la tenuta del proprio business.

Buon lavoro

Andrea Figoli

Articoli correlati:

  • Aprire un portale di successo : che portale aprire? Prima parte.Aprire un portale di successo : che portale aprire? Prima parte. Sarà capitato a molti di cercare sui motori di ricerca, un ristorante od una agenzia immobiliare relativa ad una città od un piccolo centro, inserendo nel motore di ricerca : la […]
  • Come cambia la nostra vita e come evolve il nostro business.Come cambia la nostra vita e come evolve il nostro business. Buon lunedì, c'è una strana e diversa atmosfera nell'aria. Siamo in pieno agosto eppure, sembra di vivere in un altro mese dell'anno (o forse in un altro luogo). Sembra che quest'anno […]
  • Business del futuro.Business del futuro. Attività del futuro. I cambiamenti sociali, demografici e culturali e l'impatto sul modo di fare business, con la nascita di nuove opportunità. Buon lunedì, parliamo oggi di futuro, o […]
  • Aprire un giornale on line : quale modello di business?Aprire un giornale on line : quale modello di business? Buon lunedì Aprire un giornale : quali media e quali modelli di business. Le notizie relative alla crisi di alcuni noti media nazionali nel settore del free press, si accompagnano […]
  • Le cause della crisi. La mancanza di programmazione. Le cause della crisi. La mancanza di programmazione. Buon lunedì, si discute sempre per compendere quali siano le cause della crisi e chi siano i veri colpevoli da mettere sul banco degli imputati. Ascoltando i vari soggetti coinvolti nel […]
  • I segreti del successo.I segreti del successo. Essere bravi a giocare le proprie carte. Buon lunedì, ma davvero sono sempre i migliori, cioè, quelli che apparentemente che sono dotati delle qualità maggiori, i più intelligenti, […]

Altri articoli :