Trovare la propria strada, ritrovare noi stessi : la ricerca del vero successo.

marzo 8, 2012 | Formazione personale

Quando la crisi non è solo esterna : superare la crisi di noi stessi e ritrovare la giusta strada.

Uno dei sostantivi che maggiormente trova spazio nei discorsi e nei pensieri della maggior parte delle persone, è la parola crisi.

La stessa parola, rimbalza su tutti i media e spesso e viene inserita in ambiti e contesti disparati.

Anzi, sembra quasi che la parola crisi, stia diventando il sale con cui condire ogni discussione ed ogni analisi riguardante qualsiasi argomento.

Indubbiamente, stiamo vivendo un periodo di crisi e di grossi cambiamenti sia a livello economico che sociale e questo, è certamente innegabile ma sempre più spesso, si tende a confondere e ‘mettere nel solito calderone‘ un insieme di concetti e di elementi che non sempre hanno radici ed origini comuni.

Quando la crisi esteriore è anche figlia di un malessere personale, di un’incapacità a guardare le cose nella giusta maniera.

La crisi economica, sociale, politica, ecc., va a saldarsi e moltiplicarsi con quella insita nell’animo delle persone, cioè, significa prendere in considerazione quell’incertezza ed incoerenza che in maniera sempre più evidente, attraversa l’intimo di milioni di individui che ‘trascinano’ giorno dopo giorno la propria esistenza come se dovessero recitare un copione che altri hanno scritto e non invece : vivere la propria vita alla massima espressione , cioè : coerentemente con i propri valori e con gli obiettivi veri che ciascuno liberamente è in grado di esprimere.

Cercare la propria strada : ripensare alla propria vita ed alle scelte personali sino ad oggi attuate.

Nei nostri post, attraverso i molteplici argomenti che periodicamente analizziamo, cerchiamo sempre di approfondire le ragioni che sono alla base di tante situazioni di crisi, mettendo in luce alcuni aspetti che in molte contesti, vengono sottovalutati oppure, non sono nemmeno analizzati e presi in considerazione.

Ma quando il soggetto da ‘analizzare‘ siamo noi, tendiamo a ‘scappare‘, a voler ‘minimizzare‘ il problema oppure, si cerca di trovare altri obiettivi e problemi a cui dare la colpa, su cui puntare l’indice.

Queste, sono le ragioni di un malessere mascherato che tende solo a crescere se viene soffocato o nascosto per lungo tempo.

E’ come pensare di nascondere un malattia che avanza sotto una maschera di bellezza o risolvere il mal di denti con l’aspirina.

In questo modo, si rinvia solo il momento in cui bisogna affrontare la verità con noi stessi invece di dare una risposta ed offrire una soluzione al nostro disagio che per molto tempo abbiamo ‘simulato’ e ‘nascosto’ agli altri e sopratutto, a noi stessi.

Cambiare noi stessi per cambiare il resto.

Voler cambiare il nostro ‘mondo’ od anche semplicemente alcuni aspetti che ci circondano : famiglia, lavoro, affari, relazioni, ecc., senza essere capaci di cambiare noi stessi, rappresenta una contraddizione ed un falso obiettivo che nel lungo termine, ci presenterà un conto da pagare molto salato.

Articoli correlati:

Altri articoli :