Cambiare vita, cambiare il proprio business. Ricominciare da capo.

giugno 13, 2012 | Formazione personale

Nel redazionale di lunedì scorso, abbiamo evidenziato come i cambiamenti che le persone accolgono nel corso della propria vita, giungono quasi sempre a ridosso dei momenti di crisi e che al contrario, nei periodi di maggior stabilità, è più difficile prendere in considerazione di cambiare la propria vita, il proprio modo di lavorare e di produrre.

Le necessità e le situazioni contingenti che si verificano nel corso dell’esistenza di un individuo e di un’impresa, stimolano le persone (le imprese, le società, ecc.) a dare inizio ad una serie di radicali cambiamenti e trasformazioni che nel corso del tempo, possono rivelarsi estremamente utili, poiché danno inizio ad un processo evolutivo fatto di novità ed opportunità che crea conseguentemente nuove possibilità, apre nuovi scenari e libera nuove energie, mettendo in evidenza tutti quegli aspetti ed opportunità a cui prima era impossibile accedere perché non si conoscevano.

All’inizio, non è sempre facile prendere atto che certi cambiamenti nel nostro modo di vivere, produrre, distribuire, ecc., possano essere utili, se non addirittura necessari.

Anzi, in molti casi, si tende a chiudersi ad ogni possibile novità ed a qualunque evento che metta in discussione gli attuali equilibri.

 

La novità fa paura.

Può succedere che la resistenza a qualsiasi mutamento venga da vari settori :

  • i nostri collaboratori (per il mantenimento dello status quo che garantisce loro alcuni privilegi e vantaggi e dei quali, essi temono di perderne una parte);

  • noi stessi (i primi, in molti casi). Siamo molto bravi ad inventarci scuse e trovare mille ragioni per non fare nulla, per mantenere la situazione invariata e rinviare ogni cosa a data futura;

  • i nostri familiari e vicini. Infatti, cambiare nel nostro business, può significare talvolta anche modificare una parte della nostra vita ed i nostri cari, temono che questo possa ledere anche alcune delle loro garanzie e certezze;

  • i nostri partner (soci), i clienti ed i fornitori. Innovare, vuol dire anche mutare alcuni processi produttivi e rimettere in discussione la gestione della nostra organizzazione e questo, può anche influire sulla modalità in cui gestiamo i nostri rapporti con gli altri soggetti e protagonisti del nostro business.

L’importante è cominciare!

Superare la resistenza, la pigrizia, la paura ad innovare la nostra vita ed il nostro business, significa PRENDERE LA DECISIONE.

Talvolta, è maggiore lo sforzo iniziale nel prendere la decisione rispetto a quello di affrontare le varie fasi di cambiamento successivamente.

Dare inizio al cambiamento, attraverso un piano, un progetto che è volto a rilanciare od abbandonare(in qualche caso) i nostri attuali percorsi, è la prima tappa del cammino.

Come cambiare : definire un piano.

Nella prossima puntata, analizzeremo tutti quegli aspetti che vanno considerati quando si da inizio alla fase di cambiamento..

Ascolteremo anche una testimonianza di un imprenditore che grazie al cambiamento, è riuscito a ‘ritornare in pista’ dopo un periodo non propriamente positivo della sua esistenza professionale e personale.

Continua.

Articoli correlati:

Altri articoli :