Come aprire un negozio compro oro.

giugno 4, 2012 | Fare impresa

Da qualche anno spuntano come i funghi, ma non nei boschi, piuttosto nei centri delle città. Stiamo parlando dei negozi “compro oro”, chiamati anche “ oro point” o “punti oro”, dove i privati vendono oro usato ricevendo in cambio il pagamento in contanti. Questi centri hanno registrato un vero e proprio boom a partire dal 2008, anno nero della crisi economica e finanziaria che ha visto schizzare le quotazioni dell’oro al di sopra dei massimi storici, con punte di quasi 40 euro al grammo! Da allora, i negozi compro oro si sono diffusi a macchia d’olio in ogni angolo del territorio nazionale e non, facendo pensare alla vera e propria esplosione di un business. In effetti, un numero così elevato di attività dedite alla compravendita di oro usato, deve certamente coincidere con la possibilità di ricavare un guadagno o di gestire un certo volume d’affari.

APRIRE UN COMPRO ORO : IL SETTORE.

Quel che salta all’occhio, dalla nascita di queste attività, è che sono comunque delle imprese su cui poter puntare nel caso si voglia avviare una nuova idea imprenditoriale. Naturalmente, prima di decidere di aprire un’attività bisogna conoscerla ed è per questo che occorre definire con esattezza il core business dei centri compro oro. Questi negozi si occupano di comprare e di rivendere l’oro usato. L’acquisto avviene da privati, mentre la successiva rivendita può avvenire a favore di privati, grossisti, altri commercianti al dettaglio e società di fusione dei metalli. Per vendere oro a queste ultime bisogna, però, seguire una specifica procedura che spiegheremo meglio nelle prossime puntate. Il guadagno dell’attività è rappresentato dallo scarto tra il prezzo di acquisto e di rivendita dell’oro usato. Per la rivendita ai grossisti si possono guadagnare anche quattro euro al grammo, per la vendita ai privati, anche otto, dieci euro. Le possibilità di ottenere scarti elevati, tra i prezzi di acquisto e di rivendita, dipendono dalle quotazioni dell’oro nel momento in cui lo stesso diventa oggetto delle contrattazioni, quotazioni che seguono l’andamento dei mercati ufficiali. Un negozio compro oro si può aprire in proprio o affiliandosi in franchising a marchi già noti che mettono a disposizione il loro know how e il loro supporto pubblicitario e gestionale per sostenere l’avvio dell’attività. L’investimento per aprire un negozio “compro oro” si presenta abbastanza contenuto, sia per l’apertura in proprio che per quella in franchising. Nel primo caso bisognerà disporre del contante per pagare l’oro portato dai clienti, mentre nel franchising sarà lo stesso franchisor che metterà a disposizione dell’affiliato, il denaro contante per pagare l’oro.

 

La scelta tra le due modalità di apertura del negozio dipenderà dalle attitudini e dalle competenze del singolo imprenditore: per coloro che vogliono poter contare sulla formazione e sull’esperienza di altri, è consigliabile il franchising, per coloro che amano essere indipendenti in tutto e per tutto, si può pensare anche all’apertura in proprio. Per gestire un compro oro non è necessario avere competenze specifiche, anche perché un’impresa di questo tipo è più semplice da avviare rispetto a una che commercia alimenti. Il punto vendita va gestito da persone in possesso di un diploma di maturità, con la fedina penale pulita, e con capacità di relazionarsi con il pubblico. Con un centro compro oro non si deve nemmeno faticare per trovare clienti, perché le persone, specie in questi tempi di crisi e per arrivare a fine mese, decidono sempre più spesso di vendere i loro oggetti preziosi e , solitamente, non si limitano a frequentare un solo compro oro, ma cercano di consultare il maggior numero di negozi possibili per spuntare le quotazioni più alte. Aprire, oggi, un centro “compro oro”, può essere più faticoso rispetto a ieri, solo sotto l’aspetto della concorrenza che, per attirare clienti, cerca di proporre prezzi sempre più allettanti. Nella valutazione dell’apertura di un centro “compro oro” bisogna , dunque, valutare, la distribuzione della concorrenza dell’area in cui si intende aprire l’attività , comprendendo tra i competitor anche le gioiellerie tradizionali, e la remuneratività dell’impresa, data dallo scarto tra i prezzi di acquisto e di rivendita dell’oro usato. Intanto, per avere una prima idea della distribuzione della concorrenza, diciamo subito che sul web la parola “ compro oro” restituisce quasi tre milioni di risultati. Il dato non deve mettere in allarme, perché quello che conta è sapere la distribuzione territoriale della concorrenza, ma di questo e altro parleremo nella prossima puntata. Seguiteci…

Rosalba Mancuso

 

Articoli correlati:

  • Comprare e vendere oro usato. Aprire un negozio compro oro.  Seconda parte.Comprare e vendere oro usato. Aprire un negozio compro oro. Seconda parte. Come dicevamo nella scorsa puntata, la redditività di un centro compro oro va anzitutto valutata tenendo conto della distribuzione territoriale dei competitor. Il conteggio numerico dei […]
  • Aprire un negozio compro oro. Quinta parte.Aprire un negozio compro oro. Quinta parte. Con questo articolo, il nostro reportage dedicato ad aprire un compro oro giunge alla sua naturale conclusione. Nelle scorse puntate ci siamo soffermati a lungo sugli aspetti burocratici […]
  • Aprire un negozio compro oro. Terza parte.Aprire un negozio compro oro. Terza parte.  Prosegue il nostro reportage dedicato all’apertura di un centro compro oro. Nelle scorse puntate abbiamo inquadrato le caratteristiche generali dell’attività, il livello della concorrenza […]
  • Aprire un compro oro. Quarta parte.Aprire un compro oro. Quarta parte. Nella scorsa puntata abbiamo esaminato l’iter burocratico da seguire per avviare correttamente un’attività di “compro oro”. Ci siamo soffermati anche sugli aspetti fiscali della rivendita […]
  • Aprire un negozio per comprare e vendere oro e preziosi usati.Aprire un negozio per comprare e vendere oro e preziosi usati. Una delle attività che ha visto maggiormente crescere i propri punti vendita, è senza dubbio quella relativa ai negozi che trattano oro usato o meglio ancora : l'acquisto di oro, gioielli […]
  • Mercato di nicchia.Mercato di nicchia. Prodotti di nicchia. Uscire dagli schemi. Per i postini ed i corrieri, l'avvento ed il boom delle vendite on line, sta rappresentando una nuova opportunità di lavoro, una rinnovata […]

Altri articoli :