Cos’è la crisi? Esiste la crisi?

luglio 17, 2012 | Fare impresa

Proviamo a riprendere il redazione di lunedì scorso in cui abbiamo voluto aprire una riflessione sul mondo dell’impresa e su alcuni problemi che in questi tempi si sono accentuati rispetto al solito.

Cosa sta succedendo alle piccole e medie imprese in questo momento?

Alcuni problemi che si sono maggiormente accentuati, hanno reso più difficile la gestione di molte attività, in particolare di quelle più piccole.

Tra queste criticità :

  • la riduzione del giro di affari;

  • la difficoltà a farsi pagare le fatture;

  • la mancanza di credito da parte delle banche;

  • la pressione fiscale sempre più alta;

  • la presenza di competitor sempre più aggressivi che portano i prezzi al ribasso ed i margini a livelli minimi;

  • ecc.

Questi, sono solo alcuni dei problemi che qualsiasi imprenditore ogni giorno deve affrontare in maniera sempre più pressante.

Certamente, il contesto attuale non è affatto positivo ma la domanda che occorrerebbe porsi, è :

 

ma è solo colpa degli eventi esterni oppure, è possibile fare qualcosa per cambiare le cose?

A volte, è fin troppo comodo attribuire tutti i problemi ad una generale ‘crisi’ oppure, alle banche che non danno i soldi, ecc..

Nessuno, nega che stiamo vivendo un contesto veramente difficile ma forse, bisognerebbe anche inquadrare le cose da un’ottica completamente diversa rispetto al passato e porsi qualche domanda :

il mercato che stiamo osservando, è lo stesso di 20 o 10 anni fa?

Noi come imprenditori, come ci siamo evoluti negli ultimi 5 o 10 anni?

I nostri competitor, specie quelli più aggressivi, come hanno cambiato il loro modo di porsi sul mercato?

Come ci vediamo tra 5 anni? Quali saranno le evoluzioni che il nostro settore riceverà nei prossimi anni?

Provare a rispondere a queste domande, ci mette in una condizione diversa rispetto a quell’imprenditore che ‘rimane semplicemente in attesa’ e guarda solo ‘arrabbiato e confuso’ il mondo che cambia rapidamente intorno a lui.

Cercare di ‘intercettare’, ove possibile naturalmente, anche una piccola parte di questi cambiamenti, ci permette di porci in una condizione migliore rispetto a quella puramente attendista a cui fanno riferimento la maggior parte degli imprenditori.

Non vogliamo limitarci al ritornello, di cui sin troppo spesso si abusa ‘del bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto’ ma da qualche parte, bisogna pur cominciare a rivedere tante cose che forse da lungo tempo si erano date un po’ troppo per scontate e che ora, davanti ad una crisi ed a cambiamenti quasi epocali, è richiesta una decisiva presa d’atto che rimetta in discussione un insieme di credenze e di certezze che diciamolo pure : non sono più in linea con i tempi che stiamo vivendo e con l’attuale mercato.

Individuare le cose che dipendono da noi.

Ogni impresa ed ogni imprenditore, hanno una storia ed uno spazio diverso e quindi, è difficile procedere per analisi similari ma indubbiamente, è innegabile la necessita di ‘rimettersi in discussione’ e cercare di capire :

che cosa si può fare per uscire dall’impasse o perlomeno, migliorare la propria condizione attuale.

Nella seconda parte, proseguiremo con altre considerazioni al fine di cercare di ‘smuovere’ qualcosa, perlomeno dentro di noi.

Continua.

Articoli correlati:

  • Rilanciare un’impresa.Rilanciare un’impresa. Con questo post, diamo inizio ad una serie di temi che riguardano le strategie e le azioni che gli imprenditori devono mettere in campo di fronte a situazioni di crisi e difficoltà che tra […]
  • Idee per guadagnare. Le attività da aprire in tempi di crisi.Idee per guadagnare. Le attività da aprire in tempi di crisi. Buon lunedì, le ultime notizie che provengono dai dati raccolti dalla Confcommercio, evidenziano l'ennesimo crollo dei consumi in linea generale ed anche però alcuni cambiamenti nel modo […]
  • Riposizionare un’attività.Riposizionare un’attività. Rilanciare un business, richiede la messa in atto di una serie di azioni/elementi : la capacità di analisi; il coraggio di rimettere in discussione anche tutta una serie di certezze […]
  • Cosa fare con la crisi. Quali strategie adottare con la crisi.Cosa fare con la crisi. Quali strategie adottare con la crisi. E' meglio rischiare o stare fermi a vedere cosa succede? La crisi che colpisce molti paesi del mondo, oltre all'Italia naturalmente, contribuisce a generare situazioni di recessione o […]
  • Perchè sopraggiunge una crisi : perchè un’azienda fallisce?Perchè sopraggiunge una crisi : perchè un’azienda fallisce?   Quando le cose sono evidenti ma noi facciamo finta di nulla e ci giriamo dall'altra parte. Prendendo in considerazione alcuni casi di crisi e di fallimento di attività, cerchiamo […]
  • A volte …basta poco.A volte …basta poco. Dalla crisi al successo....spostandosi di pochi passi. Prima dell'estate andai a visitare un cliente, dopo 1 anno dall'ultimo incontro. Per 14 anni il suo fatturato era stato in perenne […]

Altri articoli :