Cosa fare con la crisi? Quali sono le opportunità oggi?

agosto 19, 2012 | Redazionale

Buon lunedì,

le domande che molti aspiranti imprenditori si pongono in questo periodo, fanno riferimento all’opportunità o meno di avviare dei progetti di business in questa fase particolare.

Che cosa vuol dire?

Indubbiamente, non stiamo vivendo un momento euforico, in particolare, per quanto riguardo l’aspetto relativo agli investimenti ed all’avvio di nuove attività.

Dobbiamo in ogni caso considerare che l’attuale fase di stagnazione o bassa crescita, durerà sicuramente per alcuni anni e se ci si illude di stare fermi per i prossimi uno o due anni, convinti che poi tutto riprenderà ai ritmi di molti anni fa, si è completamente fuori strada.

Chi oggi si appresta a sviluppare un proprio business, deve farlo in un’ottica completamente nuova rispetto a qualche anno fa ed è necessario che prenda atto della situazione attuale e di un’evoluzione futura che è condizionata da molte criticità e da un insieme di variabili continuamente in movimento.

 

Che cosa significa?

Vuol semplicemente dire che fra tre anni, il panorama economico generale di fronte a noi non sarà positivo come vorremmo ma nel migliore dei casi, si avrà solo una piccola ripresa.

Questo, ci serve a capire che ogni tipologia di business che si intende portare avanti, dovrà essere orientata ad un tipo di mercato e realtà molto attuale.

Se un imprenditore crede che stando fermi ‘a guardare’ un anno o due sia sufficiente, in quanto le cose nel frattempo cambieranno completamente, ha sbagliato analisi.

Il 2013 non sarà un anno facile! Per molti, sarà ancor più dura dell’anno precedente perché avranno sulle spalle, gli effetti della crisi dell’anno prima.

Questo, però non significa assenza di opportunità! Sono due cose, due concetti ben diversi.

E questo, lo abbiamo sempre detto anche andando controcorrente e risultando anche poco ‘simpatici’.

Non ci interessa raccontare quello che la gente vuol sentirsi dire!

Queste affermazioni, vanno a ‘cozzare’ contro alcune credenze che molti soggetti continuano erroneamente ad avere.

Le opportunità in termini generali, esistono sia nei momenti positivi come in quelli negativi.

E’ ovvio che quando si è in piena espansione e sviluppo, le opportunità siano facilmente presenti per tutti mentre nei momenti di crisi, le stesse opportunità, si riducono notevolmente e diventano accessibili solo per pochi soggetti, cioè:

quelli più attenti, coloro che hanno una visione più aperta e diretta, chi dispone di liquidità, coloro che sono in grado di sviluppare le migliori relazioni, ecc., insomma, tutti questi e non altri, riusciranno ad essere fra i vincenti.

Il punto quindi, è riuscire ad inserirsi fra quei progetti e quelle strategie che meglio si adattano ai tempi che verranno ed è necessario dimenticarsi completamente di vivere ed agire come coloro che attendono che ‘la burrasca passi’ per tornare a lavorare.

C’è il rischio di ritrovarsi con un altro orizzonte ed anche, rimanere ‘tagliati fuori’ dalle opportunità in breve tempo.

Buon lavoro.

Andrea Figoli.

Articoli correlati:

  • Cosa fare con la crisi. Quali strategie adottare con la crisi.Cosa fare con la crisi. Quali strategie adottare con la crisi. E' meglio rischiare o stare fermi a vedere cosa succede? La crisi che colpisce molti paesi del mondo, oltre all'Italia naturalmente, contribuisce a generare situazioni di recessione o […]
  • Anno 2012 :  quale sono oggi le attività più redditizie.Anno 2012 : quale sono oggi le attività più redditizie. Buon lunedì, sul forum di affaripropri.com ed anche sulla nostra mail, gli argomenti e le domande che maggiormente ricorrono, sono quelli relativi alla scelta del tipo di attività da […]
  • Quali attività aprire negli anni 2011/2012?Quali attività aprire negli anni 2011/2012? Buon lunedì, i dati economici indicano un tasso di crescita prevista inferiore al 1% annuo per i prossimi due anni e questo, ci porta a fare alcune considerazioni fondamentali: diventerà […]
  • Ricominciare da capo dopo una chiusura.Ricominciare da capo dopo una chiusura. Molte migliaia di attività chiudono ogni anno a causa di fallimenti, poca redditività dei business stessi od anche cattiva gestione o strategia sbagliata In periodi di crisi, questi […]
  • Quali attività aprire in futuro? Quali attività aprire in futuro? Buon lunedì, quando si cerca di individuare un settore di attività che in futuro permetterà di guadagnare o comunque, di reggere meglio rispetto ad altri, serve innanzi avere una visione […]
  • Quali sono i settori anticrisi?Quali sono i settori anticrisi? Buon lunedì, il 2012 in particolare ed anche il 2013, non saranno certamente annate eccezionali per l'economia italiana, come purtroppo anche per buona parte dei paesi europei. Per un […]

Altri articoli :