Diventare stilista. Aprire un atelier di moda.

ottobre 16, 2012 | Fare impresa

Concludiamo in questa terza parte l’approfondimento legato alla professione di stilista di moda.

Nelle precedenti puntate, abbiamo analizzato molti aspetti della professione, fra cui : come cominciare la carriera di fashion designer, la promozione di sé stessi, i segmenti che compongono questo ampio settore, ecc..

Oggi, prendiamo in considerazione la formazione.

 

Le scuole per diventare stilista.

Sono molti i corsi e le scuole che offrono formazione in questo campo (università, scuole superiori, centri di formazione, ecc.).

Proviamo ora ad elencarne alcune :

Questo, è solo un piccolo elenco di centri e scuole che formano aspiranti professionisti della moda.

In realtà, i centri di formazione sono molto più numerosi ed abbracciano anche molte università che da anni predispongono corsi ad hoc.

La formazione portata avanti da questi centri, è teorico pratica con preminenza verso la manualità e l’esperienza sul campo.

Affermarsi in questo campo.

I numeri di coloro che si affacciano in questo settore sono tanti.

Una parte di loro, riuscirà a trovare un proprio spazio nel campo della moda o del designer.

Come in ogni altro settore, la competitività è molto elevata e su questo punto, i dati parlano chiaro.

Il sogno di diventare uno stilista famoso è l’obiettivo perseguito dalla maggior parte degli allievi ed aspiranti stilisti ma solo una minoranza, riuscirà a raggiungere l’ambito premio.

La determinazione, la formazione, la capacità a sapersi gestire nei vari passaggi e momenti di crescita professionale, oltre ad un pizzico di fortuna, sono gli ingredienti che associati al necessario talento, permettono di raggiungere gli obiettivi.

Per molti versi, la carriera di stilista, ha molto in comune con altre professionalità in operanti in differenti campi, in particolare, per quanto riguarda l’aspetto legato al percorso che l’aspirante professionista gradualmente dovrà seguire.

Riuscire a programmare e gestire un percorso professionale vincente, è la formula del successo ed include tutta una serie di scelte ed azioni che il futuro stilista dovrà fare.

Quando lo stilista diventa imprenditore.

Siamo abituati a conoscere i grandi stilisti come dei veri e propri brand che oltre alla funzione primaria di creativi, gestiscono dei veri e propri imperi industriali e quindi, si circondano di manager, esperti di marketing e di finanza per poter amministrare con successo le loro maison che anno sedi in tutto il mondo.

Su questo aspetto, torneremo in futuro per un maggiore approfondimento.

Articoli correlati:

  • Diventare stilista. Diventare fashion designer.Diventare stilista. Diventare fashion designer. Quello dello stilista, è uno dei mestieri più invidiati da donne e uomini che amano il mondo dello spettacolo e della moda. Lo stilista, non è solo un professionista della moda, è anche […]
  • Aprire una atelier. Seconda parte.Aprire una atelier. Seconda parte. Riprendiamo a parlare del mondo della moda e della sartoria, per completare il nostro reportage dedicato alla creazione di un atelier. Dopo aver dato uno sguardo al mercato ed alla […]
  • Aprire una atelier. Terza parte.Aprire una atelier. Terza parte. Ulteriori informazioni per avviare una sartoria o per conoscere le date di corsi di aggiornamento, sono reperibili sul sito delle principali associazioni di categoria. Moda e sartoria sono […]
  • Come diventare stilista. Come diventare fashion designer.Come diventare stilista. Come diventare fashion designer. Nella prima parte, abbiamo cercato di presentare la figura dello stilista, al di fuori di descrizioni generiche ma con l'obiettivo di fare un elenco di competenze che un professionista del […]
  • Aprire una atelier. Prima parte.Aprire una atelier. Prima parte. Siete estrosi, creativi e sognate di avviare un ‘attività artigianale? Allora questo è il reportage che fa per voi, perché stiamo per parlare e raccontare di come è possibile aprire un […]
  • Diventare Fashion StylistDiventare Fashion Stylist L'Italia è un Paese particolarmente apprezzato all'estero per la sua tradizione e cultura nel campo della moda. Il Made in Italy è un must conoscitivo ed esperenziale per chi vuole […]

Altri articoli :