Quali sono i settori che non sono in crisi? Quali sono i prodotti e servizi che resistono alla crisi?

novembre 25, 2012 | Redazionale

In quali settori è meglio puntare?

Buon lunedì,

la crisi che colpisce moltissimi comparti, è oggetto di una comune lamentela che giunge da quasi ogni imprenditore e professionista (oltre che naturalmente da parte di qualsiasi consumatore e cittadino).

Purtroppo, i dati reali lo confermano.

Se però guardiamo al mercato complessivo dei beni e servizi prodotti e distribuiti, vi sono aree molto colpite ed altre invece che hanno retto meglio alla crisi.

Escludendo tutti quei casi particolari o meglio ancora, quegli esempi dove la differenza nei risultati ottenuti, è stata determinata dall’imprenditore stesso e dalla sua capacità di gestire al meglio determinate situazioni rispetto ad altri colleghi, è anche vero che vi sono alcuni settori e segmenti che maggiormente soffrono la crisi in confronto ad altri.

 

In quale settore aprire un’attività?

Se l’edilizia ed i comparti connessi, hanno subito un serio contraccolpo e sulla solita linea troviamo il settore delle automobili e dell’abbigliamento, ecc., dall’altra però, vi sono alcuni segmenti o nicchie che hanno meglio resistito per una serie di ragioni.

Proviamo ad elencare qualcuno di questi comparti per farci un’idea:

la vendita di biciclette ha superato dopo decenni quella delle auto e la bicicletta, è tornata ad essere la regina dei mezzi di locomozione in Italia dopo quasi 60 anni;

il settore degli alimenti biologici, addirittura segna un valore positivo e conferma il trend che da anni sta attirando attirare nuovi fans. Se da una parte il calo nelle vendite di alimenti tradizionali è una realtà che va avanti da parecchio tempo, questa nicchia, sembra invece reggere bene alla crisi;

la cura del corpo, nelle sue molteplici aree : estetica, fitness, cure e trattamenti chirurgici, ecc., pur operando in un contesto di ‘crisi generale’ in cui i consumatori stanno maggiormente attenti a come e dove spendere, tende a resistere abbastanza bene rispetto ad altri campi;

nel settore turismo e viaggi, si assiste ad una riduzione del budget a disposizione dei molti milioni di consumatori che non rinunciano nella maggior parte dei casi alla vacanza ma puntano a forme e modelli low cost od in ogni caso meno costosi;

il gioco e le scommesse, continuano a rappresentare un enorme fatturato. I cambiamenti in atto, stanno riguardando le modalità con cui i clienti stanno usufruendo di questi servizi.

Certamente, si è arrivati ad un livello di fatturato complessivo difficilmente superabile, visto il quadro generale di crisi ma dall’altro, non si teme una riduzione consistente. L’evoluzione, riguarda la differenziazione con cui i consumatori stanno attuando le loro modalità di gioco;

gli smartphone, i prodotti elettronici e tecnologici di consumo.

In questo comparto, abbiamo assistito addirittura ad una crescita consistente delle vendite negli ultimi due anni;

assistenza anziani e disabili. Le famiglie, sono oggi in maggiore difficoltà economica e quindi, in alcuni casi il budget destinato a questa spesa si è ridotto. In ogni caso, con l’aumento del numero di anziani e disabili, questo ampio comparto, consentirà una crescita complessiva, specie, in alcuni dei suoi segmenti anche per gli anni ed i decenni prossimi;

la vendita dell’usato che in alcune nicchie ha ricevuto un certo impulso proprio con l’evolversi della crisi;

ecc.

Con questo elenco, non abbiamo voluto definire un elenco limitativo ma solo evidenziare quanto spazio reale ci possa essere ancora sul mercato per idee e progetti.

I settori ed in particolare le nicchie, sono moltissimi.

A volte, basta allontanarsi anche di poco dal segmento principale per trovare piccoli ma sicuri spazi di business ancora da sfruttare.

Buon lavoro.

Andrea Figoli

Articoli correlati:

  • Quale attività aprire in questi tempi?Quale attività aprire in questi tempi? Buon lunedì,   se osserviamo il panorama complessivo delle attività commerciali avviate negli ultimi tempi ed in particolare, quelle che maggiormente hanno avuto la […]
  • Come mettersi in proprio.Come mettersi in proprio. Da qualche anno senza tregua ormai, presentiamo su questo sito centinaia di idee, progetti, formule, ecc. per mettersi in proprio in numerosi settori e segmenti. Esistono certamente […]
  • Mi metto in proprio.Mi metto in proprio. Nel corso delle due puntate precedenti, abbiamo cominciato ad affrontare i primi fattori che vanno considerati al momento di mettersi in proprio : la scelta del settore, i propri […]
  • Mettersi in proprio con successo : quando ci si vuole illudere ad ogni costo!Mettersi in proprio con successo : quando ci si vuole illudere ad ogni costo! Buon lunedì, Oggi vi voglio parlare dell'atteggiamento sbagliato che molti hanno nell'affrontare alcuni aspetti della propria vita. La voglia di credere a verità che sono tali […]
  • Sopravvivere alle tasse. Sopravvivere alla crisi.Sopravvivere alle tasse. Sopravvivere alla crisi. Buon lunedì, non è ancora chiaro se sia più prioritario cercare di sopravvivere alla crisi oppure, sopravvivere alle tasse ed ai nuovi balzelli che ogni giorno vengono 'inventati' per […]
  • Idee di successo : aprire un discount a km zero.Idee di successo : aprire un discount a km zero. Buon lunedì, ammettiamo che la notizia che stiamo presentando ci ha colto un po' di sorpresa. Da tempo, siamo purtroppo abituati ad osservare la chiusura (a volte anche con […]

Altri articoli :