Aprire un negozio di sigarette elettroniche. Vendere sigarette elettroniche.

dicembre 28, 2012 | Fare impresa

Negli ultimi tempi, la novità delle sigarette elettroniche, ha invaso il mercato nazionale, proponendo un ‘surrogato’ di sigaretta per coloro che intendono abbandonare il vizio del fumo o limitare i danni delle sigarette.

Sono così nati molti punti vendita di questi prodotti e sono ‘spuntati’ anche numerosi franchising nel settore che offrono ‘chiavi’ in mano, l’apertura di negozi in franchising per la vendita di queste soluzioni.

 2index

Ma cos’è la sigaretta elettronica?

In pratica, stiamo parlando di un evaporatore portatile in miniatura con le sembianze di una sigaretta e la funzionalità tipica di una sigaretta tradizionale o di un sigaro.

La sigaretta elettronica, è composta da :

  • l”apparato’ sigaretta;

  • la batteria che alimenta il sistema;

  • l’atomizzatore;

  • la cartuccia

La sigaretta elettronica, si avvale di un caricabatteria che a ‘domicilio’ permette la ricarica periodica della sigaretta.

I ‘pezzi di ricambio’ da acquistare sono :

  • cartuccia;

  • l’atomizzatore;

  • periodicamente anche la batteria;

  • molto saltuariamente il caricabatteria.

Chi sono i clienti di questi prodotti?

Fumatori che sono intenzionati a smettere di fumare e vogliono gestire la fase transitoria attraverso questo strumento.

Fumatori che intendono ridurre gli effetti negativi del fumo attraverso l’uso della sigaretta elettronica.

Vendere sigarette elettroniche. Il mercato ed i competitor.

Come ogni attività, è necessario comprendere l’entità del mercato per poter capire se vale la pena o meno investire in questo campo.

Tra i competitor sul mercato, attualmente troviamo sia negozi indipendenti che i diversi punti vendita in franchising.

Inoltre, la vendita di queste soluzioni la si trova anche on line ed in farmacia.

Quindi, il campo dei competitor è ampio e diversificato.

Il punto focale di tutto, è quello di capire ‘la quantità’ di fatturato che questo business è in grado di generare ed anche prevedere se per i prossimi 5 anni si tratterà di un mercato sostanzialmente stabile, un business in crescita, oppure, un settore che è destinato ad ‘arenarsi’.

Nei prossimi 2 anni, avremo modo di capire come si è evoluto questo business con maggior chiarezza.

Conviene aprire un negozio in franchising di sigarette elettroniche?

Per avviare un’attività di questo tipo, non è necessario affiliarsi.

Si può aprire un punto vendita rivolgendosi a fornitori e rimanendo pertanto dei commercianti indipendenti.

E’ comunque interessante ascoltare anche la proposta di una soluzione in franchising per confrontare le due ipotesi sotto tutti i punti di vista.

Dove costa meno comprare i prodotti? Questa è la prima risposta da verificare.

Se affiliarsi offre risparmi notevoli, può essere un vantaggio.

Quanto costa ‘il negozio chiavi in mano’? E’ bene capire cosa viene venduto ed il valore di ciò che si compra.

Quali sono gli obblighi e le limitazioni che una rete in franchising pone? Si consiglia di verificare per bene questi aspetti prima di firmare dei contratti.

Articoli correlati:

Altri articoli :