Aprire un sito di baratto. Guadagnare con il baratto.

Creare un sito dedicato al baratto.

December 5, 2012 | Finestra sulla Rete

La crisi da una parte e dall’altra, il grandissimo numero di persone che in numero crescente affollano il Web ed i social network, permettono a chiunque abbia un’idea innovativa ed utile, di sviluppare un progetto redditizio che nel Web ed attraverso la Rete stessa, possa ampliarsi e portare vantaggi economici al proprio ideatore ed alla comunità in generale.

La mancanza di liquidità, è uno dei limiti per accedere agli acquisti ed alla possibilità di comprare prodotti e servizi da parte di molte persone ed imprese.

Ecco così che l’antica formula del baratto viene riproposta in maniera Web oriented, con l’obiettivo di creare un mercato nuovo.

 

Come creare una piattaforma di baratto on line.

Partendo dalle esperienze che sono attualmente attive, incontriamo diversi progetti Web che hanno le seguenti caratteristiche :

  • dispongono di un’area dove ci si iscrive e si propone il bene ed il servizio (si fa un annuncio) che si intende scambiare e successivamente, si possono ottenere le richieste per sottoscrivere anche le offerte;

  • prevedono un elenco di categorie settoriali per facilitare la ricerca e l’offerta;

  • stimolano l’accreditamento al portale di imprese e professionisti dotati varie competenze con lo scopo di rendere più ‘ricca ed ampia’ l’offerta di soluzioni presenti sul portale;

Perché il baratto? Perché un’impresa dovrebbe aderire a questo progetto?

  • per acquisire nuovi clienti (essere posizionati su un sito con elevata visibilità permette di farsi conoscere e distribuire in quantità maggiore e meglio, i prodotti e servizi);

  • per allargare il mercato dei propri clienti a costo ‘zero’ e ‘liberarsi’ di prodotti e merci ‘immobilizzati’ in azienda, cioè con difficoltà ad essere venduti;

  • per entrare in relazione con partner e fornitori di servizi e prodotti e poterli ricompensare senza erogazione di denaro;

  • per superare i momenti di poco lavoro ed utilizzare la propria struttura aziendale per ‘acquisire’ altri beni.

Vale la pensa avviare un portale di baratto on line?

In questo caso, occorre riuscire a definire un modello di business chiaro e remunerativo.

Al momento, la maggior parte delle iniziative Web dedicate a questo mercato, sono ancora a carattere amatoriale, sia per la natura stessa delle iniziative che per la novità di questi progetti.

Il baratto on line, potrebbe diventare anche un business sostenibile se si riuscisse all’interno di uno stesso portale riuscire a raggiungere un elevato numero di annunci ed operazioni e conseguentemente, studiare un modello di business che preveda delle soluzioni realistiche di remunerazione.

Nel campo del baratto on line, ci sono servizi che potrebbero essere sviluppati e generare notevole traffico e quindi, essere oggetto di attività redditizia.

Si tratta però di individuare in quale direzione puntare gli obiettivi.

Articoli correlati:

Altri articoli :

Leave a Reply

Chi siamo

Affaripropri pubblica foto e video presi dalla Rete Internet facendo attenzione a non violare diritti d'autore.

Nel caso ravvisiate utilizzo improprio di testi ed immagini, scriveteci e provvederemo immediatamente alla rimozione del materiale.