Idee per mettersi in proprio. Aprire una sartoria rapida.

dicembre 21, 2012 | Fare impresa

Negli ultimi anni, sono comparse sulle nostre strade molte nuove attività che operano nel campo della sartoria rapida.

In pratica, si tratta di laboratori che eseguono riparazioni (cuciture, orli, riparazione di vestiti, ecc.) ed offrono i propri servizi sia a soggetti privati che ad attività di ogni tipo.

Il boom delle sartorie rapide.

Se da una parte il boom di aperture di queste attività è stato in parte egemonizzato da lavoratori di origine cinese, occorre anche dire che in questi 30 anni, sono venute sempre di più a mancare le artigiane e gli artigiani che eseguivano queste lavorazioni per conto dei negozi di abbigliamento o di altri laboratori più grandi, creando così un ‘vuoto’ che in questi anni è stato colmato dai nuovi operatori.

I vecchi ‘maestri’ mano a mano che andavano in pensione non venivano sostituiti ed a questo ‘gap’, si è aggiunta anche la sempre minor presenza delle ‘donne di casa’ che per secoli hanno provveduto alle piccole riparazioni sui vestiti.

E’ chiaro che l’apertura di queste attività, ha di fatto risposto ad un bisogno presente e che negli ultimi anni si è andato ampliando.

Stiamo quindi parlando di un settore di attività che ha trovato spazio in maniera crescente e che oggi, è rappresentato dalle decine di migliaia di punti aperti nelle città, nelle piccole aree urbane ma anche all’interno dei centri commerciali.

Aprire una sartoria rapida. Chi sono i clienti.

I clienti sono rappresentati da tutti quei privati che non dispongono di una persona in casa capace di eseguire quelle piccole riparazioni che in passato le ‘donne di casa’ effettuavano.

Dall’altra, se in passato i negozi di abbigliamento stabilivano delle collaborazioni con sarti e sarte per le piccole riparazioni sui vestiti venduti (ritocchi, orli, ecc.), ora, questo tipo di servizio in molti casi non è più compreso e così, il cliente stesso deve in molti casi arrangiarsi da solo cercando dei laboratori che eseguano queste modifiche.

I piccoli laboratori di sartoria rapida, talvolta si occupano anche di realizzare capi di abbigliamento ed altre tipologie di lavorazioni.

 2index

Conviene aprire un laboratorio di sartoria rapida?

Esistono una serie di vantaggi :

  • bassi costi d’investimento. I macchinari si possono comprare anche usati e l’arredamento dell’attività è ridotto al minimo;

  • bassi costi di gestione. E’ sufficiente l’affitto di un piccolo fondo posizionato su strada con l’aggiunta del passaparola ed un insieme di contatti, per poter gestire la propria attività;

  • non si dovrebbe dire ma la realtà è anche questa : parecchio lavoro ‘nero’ ed extra fattura. Questo, permette ai laboratori posizionati al di fuori dei centri commerciali di operare molte volte con privati senza dover ‘fatturare’ le piccole lavorazioni e quindi, ottenere utili ‘esente imposte’.

  • attività molto flessibile. Questo, consente di prendere e gestire anche lavorazioni diverse e riuscire ad adattarsi ad un mercato mutevole;

  • la sempre minor presenza delle ‘donne di casa’ che porterà nel tempo quasi ogni persona a rivolgersi a questi laboratori per le piccole lavorazioni;

  • ecc..

La concorrenza comincia a farsi sentire anche in questo settore e prima di avviare uno di questi laboratori, è bene valutare attentamente nella zona il livello della domanda e dell’offerta presente per evitare di avviare in un’area già abbastanza satura.

Per quanto riguarda il franchising, stanno nascendo anche proposte in franchising legate a questo settore anche se la stragrande maggioranza di questi laboratori è e resterà indipendente.

Articoli correlati:

  • Aprire una atelier. Prima parte.Aprire una atelier. Prima parte. Siete estrosi, creativi e sognate di avviare un ‘attività artigianale? Allora questo è il reportage che fa per voi, perché stiamo per parlare e raccontare di come è possibile aprire un […]
  • Aprire una atelier. Seconda parte.Aprire una atelier. Seconda parte. Riprendiamo a parlare del mondo della moda e della sartoria, per completare il nostro reportage dedicato alla creazione di un atelier. Dopo aver dato uno sguardo al mercato ed alla […]
  • Diventare Fashion StylistDiventare Fashion Stylist L'Italia è un Paese particolarmente apprezzato all'estero per la sua tradizione e cultura nel campo della moda. Il Made in Italy è un must conoscitivo ed esperenziale per chi vuole […]
  • Aprire una atelier. Terza parte.Aprire una atelier. Terza parte. Ulteriori informazioni per avviare una sartoria o per conoscere le date di corsi di aggiornamento, sono reperibili sul sito delle principali associazioni di categoria. Moda e sartoria sono […]
  • Aprire un’attività : la ricerca dell’idea originaleAprire un’attività : la ricerca dell’idea originale Torniamo su questo argomento, anche perchè è una delle domande che la maggior parte degli aspiranti imprenditori si pongono e quindi, è difficile poter chiudere l'argomento con uno o […]
  • Aprire un’attività di successo : avviare un’attività di prodotti e servizi low cost. Terza parte.Aprire un’attività di successo : avviare un’attività di prodotti e servizi low cost. Terza parte. Torniamo in questa terza parte a parlare di attività che hanno orientato il loro modello di business sul low cost, cioè su un'offerta di prodotti e servizi con prezzi bassi. Già dalla […]

Altri articoli :