Mantenere il successo. Avere una visione d’insieme.

febbraio 21, 2013 | Formazione personale

Evitare di perdere di vista le cose principali mentre si gestisce l’ordinario, è un accorgimento importante che in troppi tendono a dimenticare continuamente.

Siamo sempre coinvolti in ‘mille impegni’, spesso improvvisi e tendiamo a ‘distrarci’ con molta facilità da quelle che sono le vere priorità e questo, accade sostanzialmente in ogni ambito della nostra vita, sia personale che lavorativa.

Tutto questo però, ha delle ripercussioni negative sui risultati della nostra esistenza ed anche sul piano delle soddisfazioni personali.

Nella vita di tutti i giorni come nella gestione di un qualsiasi business le persone tendono a ‘disperdere’ le proprie attenzioni ed energie in mille rivoli attribuendo spesso importanza a cose di poco conto od assolutamente marginali su cui spesso questi soggetti dedicano tempo e risorse in quantità e dall’altra, sottraendo energia proprio a quegli obiettivi che rappresentano le cose ‘più utili’ ed ‘importanti’ da fare e realizzare sin da subito.

La priorità delle cose.

Ecco che di fronte ad un problema strutturale di un’azienda in cui l’imprenditore od il management dovrebbero intervenire attraverso una riorganizzazione totale, anche con scelte dolorose ma necessarie, capita talvolta di vedere che questi protagonisti tendono invece a soffermarsi solo su alcune situazioni particolari, limitandosi ad interventi che hanno un riscontro limitato senza andare così ad incidere sul problema primario.

La paura di assumere determinate iniziative oppure, la voglia di ‘fuggire’ da certe responsabilità ed azioni da prendere, agevola la ricerca di queste situazioni di ‘compromesso’, con la creazione o l’enfatizzazione di certi problemi o criticità che sono sicuramente presenti all’interno di quella determinata azienda o quel processo produttivo ma nella realtà dei fatti, non costituiscono certo la vera priorità da affrontare e risolvere in prima battuta.

In taluni casi, non solo aziendali, si tende a creare ‘un nemico’, ‘un avversario’ immaginario (che magari esiste ma non è certo il problema dei problemi) e su questo, si concentrano sforzi, energie ed azioni, finendo così per mettere da parte le cose utili e necessarie che vanno attuate.

 5images

La fuga dalle responsabilità mascherata da altro.

Molte volte, queste ‘divagazioni’ e perdite di tempo non sono affatto casuali.

Le persone tendono a ricercare ‘una via di fuga’ dalle proprie responsabilità, creandosi degli alibi ‘spettacolari’ attraverso una serie di : problemi di varia natura, tensioni e scontri da affrontare, improvvisi ed urgenti questioni da risolvere ed altro ancora e tutto questo, per non affrontare le questioni principali.

Se da una parte, la gestione di qualunque attività è sottoposta a problematiche di ogni genere, alcune di esse prevedibili mentre altre non sempre facilmente calendarizzabili, è anche vero che sin troppe volte, si tende a ‘fuggire’ o ‘distrarsi’ dalle cose più utili e necessarie per ‘disperdere energie’ dietro a questioni di peso molto minore.

Tutto questo, alla fine influisce sui risultati dei nostri business (imprese, investimenti, ecc.) ma anche sulla nostra vita, creando una sorta di frustrazione, insoddisfazione che con il tempo tende a crescere, anche perché la mancanza di risultati positivi ed il deterioramento progressivo di alcune situazioni (l’andamento del nostro business, la gestione delle nostre relazioni private, ecc.), tende a logorare le persone.

Poi, in contesti di maggior tensione come ad esempio la gestione di una situazione di crisi o di problemi particolarmente acuti, questo tipo di atteggiamento, rappresenta una vera e propria ‘tragedia’ che con il tempo facilità l’accumulo di quelle tensioni provocando una crisi da cui poi è difficile uscire.

Nella seconda parte, daremo spazio ad un imprenditore che nel concreto ci illustrerà la sua esperienza in questo campo.

Continua.

Articoli correlati:

  • Divorziare all’estero : aprire un’agenzia di divorzi.Divorziare all’estero : aprire un’agenzia di divorzi. Idee redditizie contro la crisi :aprire una agenzia di divorzi. Torniamo a parlare di quelle attività che vedono crescere il proprio business mese dopo mese in maniera esponenziale: […]
  • Riprendere in mano la propria vita.Riprendere in mano la propria vita. Saper delegare nella vita è importante, sia nei piccoli aspetti privati come negli affari. Un buon imprenditore, è colui che sa delegare molte competenze, riuscendo a concentrarsi […]
  • Raggiungere gli obiettivi. Evitare le scuse.Raggiungere gli obiettivi. Evitare le scuse. Nel corso della prima parte, abbiamo sottolineato come troppe volte le persone tendono a disperdere le proprie energie ed il tempo a loro disposizione di fronte ad impegni ed azioni che […]
  • Navigare a vista.Navigare a vista. Nella vita come nel business, in certi momenti della propria esistenza, ci si trova a dover affrontare una serie di situazioni complicate che richiedono uno sforzo straordinario(talvolta […]
  • Cambiare vita, cambiare il proprio business. Ricominciare da capo.Cambiare vita, cambiare il proprio business. Ricominciare da capo. Nel redazionale di lunedì scorso, abbiamo evidenziato come i cambiamenti che le persone accolgono nel corso della propria vita, giungono quasi sempre a ridosso dei momenti di crisi e che […]
  • Essere felici. La ricerca della felicità giorno per giorno.Essere felici. La ricerca della felicità giorno per giorno. Se ad un certo punto della nostra vita ci domandassimo quanto giorni abbiamo realmente trascorso felici e contemporaneamente, considerassimo anche le giornate in cui abbiamo goduto di poca […]

Altri articoli :