Dentisti al supermercato Coop. Dentisti low cost.

marzo 19, 2013 | Fare impresa

Da alcuni mesi sono comparsi in alcuni centri commerciali (in particolare nel gruppo Coop) del Nord Italia le prime proposte di servizi per la cura dei denti (visite di controllo, cura ed implantologia).

In pratica, alcuni supermercati offrono ai propri clienti la presenza di uno studio dentistico all’interno della struttura con l’obiettivo di ‘entrare’ in questo nuovo business ampliando il numero dei servizi offerti e nel contempo, fidelizzare maggiormente la propria clientela.

La modalità impiegata per attirare i nuovi clienti ed invitarli a provare il servizio è quello dello ‘sconto’ sulle tariffe ordinarie.

La recente crisi ed i costi spesso insostenibili per molte famiglie nel poter disporre di cure mediche dentali, spinge milioni di potenziali pazienti/clienti a cercare soluzioni low cost.

Che cosa rappresenta questo per il mercato?

I centri commerciali stanno puntando sempre più verso queste direzioni :

offrire nuove soluzioni (sia prodotti che servizi) con l’obiettivo di ‘allargare’ l’attuale offerta ed aumentare il giro di affari di un centro commerciale;

fidelizzare i propri clienti e richiamarne di ‘nuovi’ con queste nuove proposte;

anticipare le mosse della concorrenza, ‘strappando’ clienti ai competitor;

I centri commerciali ormai da tempo stanno entrando ‘massicciamente’ in ogni area commerciale :

consulenze mediche, vendita di medicinali attraverso l’apertura di parafarmacie, vendita di libri scolastici, vendita di piante, ecc..

Ormai non c’è area o segmento commerciale che non sia stato toccato dall’offerta della grande distribuzione.

La concorrenza fra i grandi gruppi, obbliga le varie imprese di questo comparto(la grande distribuzione) a spingersi sempre più in avanti con idee e soluzioni nuove, in particolare nel settore dei servizi.

Chi saranno i prossimi professionisti colpiti da questa concorrenza?

Sono già in corso sperimentazioni in varie zone per offrire soluzioni nei servizi legati a :

avvocati, commercialisti, dietologi, psicologi, ecc..

Non ci si dovrà stupire se a breve incontreremo anche : geometri, ingegneri, ecc..

 10index

Come può un’attività tradizionale difendersi da questa concorrenza?

Siamo di fronte ad uno tsunami che sta spazzando via ogni precedente regola e consuetudine.

Chi avrebbe immaginato anche solo 10 anni fa di recarsi al supermercato per parlare con un avvocato o per fare una pulizia dentale?

Eppure, siamo solo all’inizio !

Per il momento solo pochissimi centri commerciali hanno avviato questa sperimentazione che con il tempo dovrebbe estendersi anche ad altre strutture sparse sul territorio nazionale e legate ai diversi brand del settore.

Questo, potrebbe provocare una ‘guerra’ di tariffe e promozioni tendenti ad abbattere i prezzi e renderebbero meno redditizi una serie di servizi erogati dalle attività tradizionali.

Queste ultime, in futuro, per controbattere potranno optare per due scelte :

la iperspecializzazione, oppure, il raggiungimento di una elevata visibilità che permetterebbe allo studio professionale di non essere ‘toccato’ in maniera ‘pesante’ da queste offerte;

‘consorziare’ alcune attività per offrire una proposta alternativa. Presentare offerte da parte di gruppi di professionisti con l’obiettivo di avere maggiore visibilità e nel contempo, creare delle sinergie.

Articoli correlati:

Altri articoli :