Business del futuro.

maggio 26, 2013 | Redazionale

Buon lunedì,

prendiamo spunto da una riflessione che un noto quotidiano nazionale ha pubblicato on line qualche giorno fa, relativamente agli oggetti di uso comune che sono destinati a sparire nei prossimi anni.

Pur non condividendo l’elenco pubblicato dal corriere.it per una serie di motivazioni che ora sarebbe troppo lungo descrivere, l’osservazione portata avanti dal giornalista è comunque molto interessante, per lo meno, dal punto di vista degli obiettivi generali ed in particolare, per coloro che si occupano di business a vario titolo (imprenditori, investitori, consulenti, ecc.) e che amano confrontarsi con riflessioni di questo tipo.

Se poi fra i 20 oggetti indicati nell’articolo come destinati a sparire (o perlomeno, a ridurre notevolmente la propria presenza in termini numerici), il giornalista (guarda la coincidenza), si dimentica di elencare appunto i giornali cartacei, l’analisi presentata nell’articolo, appare di conseguenza molto discutibile dal punto di vista della concretezza e della sua efficacia.

 figoli-2-CIMG00733

Quali sono le attività del futuro?

Se 20 anni fa ci avessero posto questa domanda, quanti di noi sarebbero stati in grado di individuare i veri business di successo (smartphone, tablet, computer portatili, le sigarette elettroniche ecc.) ma anche il ritorno all’uso dei tatuaggi, dei pearcing, il consumo crescente di prodotti agricoli del territorio, l’aumento dei negozi dedicati all’usato, il boom dei punti vendita dei compro oro, l’espansione delle sale giochi (bingo, slot machine, ecc.), la crescita del numero di animali domestici (di ogni tipo) presenti nelle case delle persone, ecc..

Se oggi, ci ponessimo la medesima domanda, su quali basi potremmo iniziare per poter capire la direzione dei futuri business?

Alcuni prodotti 20 anni fa indubbiamente, non erano di facile individuazione ma per parecchi altri, i segnali erano già in parte presenti e sarebbe stato sufficiente coglierli, in particolare :

l’aumento del numero di animali domestici nelle case; un rallentamento dell’economia che già lasciava presagire una maggiore presenza di attività legate alla crisi; l’attenzione crescente al territorio ed ai suoi prodotti; ecc..

Quando ci si orienta al futuro, bisogna anche chiedersi quali saranno i mercati e di conseguenza, i business più promettenti legati a questi cambiamenti.

Proviamo ad immaginare un trend per un paio di settori relativamente ai prossimi 4 o 5 anni, partendo dai dati di cui oggi disponiamo.

I giornali ed i libri.

Il settore del ‘cartaceo’ sotto ogni punto di vista, è destinato a ridimensionarsi notevolmente anche per il futuro e così :

librerie, edicole, tipografie, ecc. , sono fra quelle attività destinate a risentirne in maniera maggiore.

Dall’altra però, la possibilità di fruire degli stessi servizi in maniera diversa, creerà opportunità di business non indifferente.

Gli anziani.

Il numero degli anziani è destinato a crescere e quindi, potenzialmente anche quello dei servizi di assistenza, però, occorre segnalare un fenomeno sempre più diffuso :

la riduzione del reddito pro capite disponibile.

Quindi, nasceranno servizi sempre più orientati alla condivisione di risorse (la formula della ‘badante condivisa’, il noleggio delle attrezzature, l’aumento nell’assistenza presso il proprio domicilio anziché il ricovero presso case di riposo, ecc.).

Continueremo l’analisi in maniera più approfondita nei prossimi post.

Buona lavoro.

Andrea Figoli

Articoli correlati:

  • I business di domani. Quali saranno i business del futuro?I business di domani. Quali saranno i business del futuro? I cambiamenti nelle abitudini e nei consumi. Buon lunedì, Nelle settimane scorse, è apparsa sui vari media una notizia che merita senza dubbio di essere commentata. Per la prima volta, […]
  • Business del futuro.Business del futuro. Attività del futuro. I cambiamenti sociali, demografici e culturali e l'impatto sul modo di fare business, con la nascita di nuove opportunità. Buon lunedì, parliamo oggi di futuro, o […]
  • Quali sono le attività del futuro. Quali sono i bisogni da soddisfare?Quali sono le attività del futuro. Quali sono i bisogni da soddisfare? Buon lunedì, in Italia il reddito reale disponibile medio per i privati (famiglie e single), è in fase calante già da qualche anno. Non stiamo parlando di dati numerici generici, quanto […]
  • Business alternativi e business innovativiBusiness alternativi e business innovativi   Buon lunedì,   da tempo, sta aumentando il numero dei cittadini che guardano con sempre maggiore attenzione ai valori legati alla salvaguardia dell'ambiente e che […]
  • Attività del futuro.Attività del futuro. Lavori del futuro. Parlare di business oggi(oltre che di opportunità in visione futura), significa sopratutto capire cosa sta accadendo intorno a noi e cioè, prendere atto di tutta una […]
  • Che attività aprire? Quali saranno i business vincenti nel futuro?Che attività aprire? Quali saranno i business vincenti nel futuro? Per cercare di capire quale attività intraprendere in futuro, oggi facciamo un esperimento. Immaginiamo di vivere nel 2030 e cerchiamo di immedesimarci in quegli anni, per capire […]

Altri articoli :