Ritornare a vivere.

giugno 30, 2013 | Redazionale

Buon lunedì,

trascorriamo buona parte della nostra vita (in molti casi, addirittura tutta) ad occuparci di cose banali, poco soddisfacenti e che talvolta addirittura disprezziamo, eppure, per mesi, anni ed a volte decenni, accettiamo o meglio ‘scegliamo’ questo tipo di vita, anziché optare per un’esistenza diversa, più appagante, con maggior stimoli ed opportunità.

Sembra un controsenso ed invece, il comportamento umano, tende a far abituare le persone ad una serie di azioni, comportamenti che con il tempo diventano degli standard di vita, quasi un binario obbligato da percorrere.

Continuiamo a raccontare a noi stessi che la vita che facciamo è frutto di compromessi obbligati.

Niente di più vero!

Siamo noi che da tempo (o da sempre) abbiamo rinunciato a scegliere.

 figoli-2-CIMG00733

Ritornare a vivere. Fare le scelte necessarie.

Le persone spesso, si nascondono dietro un insieme di scuse, spesso anche veritiere che si fondano in parte su principi certamente validi.

Una serie di giustificazioni per non cambiare, per proseguire con questo status quo e per dire (giustificare) che sono tenute a svolgere certe mansioni, ad impiegare la propria vita in cose per nulla soddisfacenti ma : lo devono fare quasi per missione!

Non esiste proprio trascorrere una vita di serie C ed invece, sono molte milioni quelle persone che si ci adattano con una modalità quasi ‘suicida’.

I compromessi nella vita sono purtroppo necessari e non sempre, si può fare quello che vuole e nella maniera desiderata però, non è neppure possibile trascorrere tutta la propria esistenza a compiere mansioni ingrate, a frequentare persone e situazioni che si disprezzano, a vivere un’esistenza infelice e circondati da soggetti che non amiamo.

Non stiamo dicendo che non si devono rispettare gli impegni o rinunciare ad assumersi le proprie responsabilità in situazioni particolari!

La vita, richiede anche questo!

Il concetto è in realtà ben diverso!

Incontriamo sovente alcuni nostri conoscenti che per tutta la vita professionale (durante 40, 45 anni di attività) svolgono un lavoro, una professione che non li appaga, mantengono una relazione con il partner o la partner che da anni è su un binario morto, sopportano amici e parenti che disprezzano, ecc., eppure, non fanno nulla, assolutamente nulla per cambiare.

Arriva anche il momento di dire basta!

E’ inutile inventare scuse per non cambiare.

Occorre invece trovare ragioni per farlo!

Decidere di liberarsi dei limiti, delle pastoie che da tempo sono di ostacolo al proprio successo, alla propria vita (intesa nel senso di esistenza pienamente vissuta), è una necessità e rappresenta il primo passo per una serie di evoluzioni che ci porteranno a ‘godere’ maggiormente del proprio tempo.

Liberarsi anche da certi sensi colpa e da una serie di insicurezze che ci vincolano al ‘passato’ per guardare fiduciosi con ottimismo a quella che sarà la nostra nuova vita.

Ritornare a vivere : da dove partire.

Fermarsi a riflettere, lasciando scorrere le cose di poco conto e cominciare a pensare veramente a cosa vogliamo, alle nostre aspirazioni vere (non quelle degli altri) per concentrarsi sulle cose più utili ed interessanti in grado di procurarci benessere e piacevolezza.

Cambiare non richiede grandi sconvolgimenti sin da subito, anche se necessita un mutamento radicale a livello mentale.

A volte, è sufficiente cominciare da alcuni punti legati al nostro atteggiamento, alle scelte quotidiane, a come ci relazioniamo con gli altri.

Gli sforzi per cominciare il cambiamento, verranno presto ripagati e dopo aver assaporato la differenza, non si vorrà più tornare indietro.

Buon lavoro.

Andrea Figoli

Articoli correlati:

  • Riprendere in mano la propria vita.Riprendere in mano la propria vita. Buon lunedì, nell'arco dell'esistenza di ogni individuo, accadono situazioni ed avvenimenti che obbligano un soggetto a prendere delle decisioni che non possono essere rinviate più di […]
  • Non è mai troppo tardi…. Tornare a sognare.Non è mai troppo tardi…. Tornare a sognare. Buon lunedì, se ci guardiamo intorno (neanche poi troppo lontano), notiamo tantissime persone che si 'trascinano' giorno per giorno dopo aver abbandonato i propri sogni, le speranze ed […]
  • Trovare stimoli.Trovare stimoli. Buon lunedì, milioni di persone trascorrono la propria vita o comunque buona parte di essa in un totale immobilismo, sballottati da una parte all'altra senza alcuno stimolo e reazione, […]
  • Cambiare vita. Pensare a se stessi.Cambiare vita. Pensare a se stessi. Buon lunedì, cambiare vita non è solitamente un'azione automatica e programmabile come un ordinario check up dal medico o dall'officina quando periodicamente portiamo l'automobile a fare […]
  • Una nuova vita.Una nuova vita. Buon lunedì, avete mai provato a contare in un giorno qualsiasi tutte le numerose e differenti lamentele e sfoghi che 'ascoltate' e che giungono dalla voce di persone a voi vicine o […]
  • La strada del successo.La strada del successo. Buon lunedì, l'uomo, sin dalla giovanissima età(ed anche da tempi remoti), tende a vivere in 'branco', all'interno di gruppi più o meno organizzati che influenzano la sua vita, le sue […]

Altri articoli :