Come aprire un bar.

luglio 30, 2013 | Fare impresa

Il bar, è una delle attività tradizionali che ancor oggi attira l’interesse di molti imprenditori intenzionati ad avviare un’impresa ed anche i consumatori in generale, continuano a frequentare, nonostante la crisi, questo tipo di esercizio commerciale.

La scelta tra avviare ex novo un bar e rilevare invece un’attività già avviata da tempo, rientra fra le primarie decisioni da prendere quando si vuol entrare in questo tipo di business.

Nel corso della prima parte, abbiamo cominciato a verificare i punti che devono essere presi in considerazione per comprendere il valore di un bar nel caso si intenda acquistarlo già avviato.

Ora, proseguiamo con gli altri elementi.

images

 

Rilevare un bar. Le cose da verificare.

Nel corso della puntata scorsa, abbiamo evidenziato i primi due punti, cioè : la verifica del fatturato degli ultimi 3 anni ed i costi fissi a carico dell’azienda.

Fra gli altri fattori :

verificare da quali voci è composto il fatturato dell’attività : consumazioni (caffè, bibite, gelati, ecc.); lotterie e giochi (comprese le slot che ormai sono presenti in ogni bar); altri servizi (vendita biglietti del trasporto pubblico, ecc.).

Il motivo, è quello di capire i margini reali che derivano da ogni singola voce.

Parlare di fatturato in termini generali è infatti spesso poco ‘concreto’ in quanto non permette di farsi un’idea ben chiara dei margini reali di guadagno;

Conviene aprire un bar. L’utile di esercizio (o la perdita).

Chiaramente, è bene sin da subito sapere se l’attività sta guadagnando e se si : quanto?

Rapportare il fatturato all’utile, è ovviamente una cosa doverosa.

Il posizionamento dell’attività.

Questo elemento fa riferimento sia al posizionamento ‘fisico’ del bar, cioè, la sua collocazione in un’area strategica o meno (e quindi in grado di dare maggior valore al bar) ed anche il posizionamento inteso come ‘target’ di clienti e servizi offerti.

Un barista esperto, conosce bene queste regole e sa perfettamente che una posizione di un certo tipo rispetto ad un’altra, magari a soli 20 metri di distanza, può influire anche sul 30 o 70% del fatturato in più od in meno a seconda di alcuni aspetti : presenza parcheggi, possibilità di posizionare tavolini esterni, area di forte passaggio, ecc..

Per quanto riguarda il target dei clienti, questo, può influire sul tipo di gestione aziendale, facendo privilegiare un certo tipo di vendite rispetto ad altre.

lo stato di manutenzione degli apparati (attrezzature, arredamento, ecc.).

E’ sempre importante farsi un’idea del valore dei beni che si vanno ad acquistare ed anche del loro reale stato di ‘salute’.

Rilevare un bar. L’immagine e la credibilità del bar.

Può capitare che anche alcune attività ben avviate da parecchi anni, ad un certo punto, a causa di problemi recenti, abbiano perduto molta della loro ‘credibilità’ e stiano ‘crollando’ rapidamente dal punto di vista del loro fatturato.

Da un’analisi frettolosa del bilancio (quando si va a valutare se conviene o meno comprare qual bar), non sempre è facile individuare queste criticità.

Quindi, prima di acquistare un’attività, è bene svolgere un’indagine ben precisa, prendendo informazioni sia sul tipo di clienti che sono soliti ruotare intorno al bar che sull’immagine che l’attività ha agli occhi della gente.

Aprire un bar. Le potenzialità dell’attività.

In ogni caso, è sempre compito dell’imprenditore verificare se e come, in base ai proprio obiettivi, l’attività da rilevare presenta le caratteristiche giuste.

Si continua nella terza parte in cui approfondiremo gli altri aspetti legati alla gestione ed avvio di questo tipo di attività.

Continua.

Articoli correlati:

  • Aprire un bar.Aprire un bar. Il bar rimane ancor oggi una delle attività commerciali più diffuse che nonostante la crisi ed i molti cambiamenti avvenuti in questi anni sul fronte del commercio e delle piccole attività […]
  • Rilevare un bar.Rilevare un bar. Gestire un bar. Il bar rappresenta una delle attività commerciali più diffuse e che nonostante i cambiamenti in corso nell'ambito del commercio, riesce ad attirare molti milioni di […]
  • Aprire un bar : seconda parte.Aprire un bar : seconda parte. Aprire un bar, come abbiamo potuto vedere nella prima parte di questo nostro reportage, non si tratta solo di avviare un'attività di vendita al pubblico di beni ed effettuare […]
  • Aprire un bar : Prima parte.Aprire un bar : Prima parte. Il bar, rappresenta una delle attività intorno alla quale, ruota la vita di decine di milioni di persone. Dall'apertura del bar, con le prime colazioni ed i caffè e capuccini, sino […]
  • Aprire una pizzeria . Seconda puntata.Aprire una pizzeria . Seconda puntata. Continuiamo il nostro approfondimento per capire come fare per aprire una pizzeria. Dopo aver analizzato nella precedente puntata le diverse tipologie di pizzeria, la scelta dei locali […]
  • Aprire un night club od un locale di lap dance.Aprire un night club od un locale di lap dance. Negli ultimi anni, sono stati aperti centinaia di locali di lap dance sul territorio italiano. Sono sempre esistiti i locali di night club e questa formula innovativa (lap dance) […]

Altri articoli :