Fare la pr.

luglio 23, 2013 | Fare impresa

La professione di pr è certamente affascinante e molto varia.

Richiede però una notevole serietà ed un impegno costante, se si desidera raggiungere gli obiettivi che ci si pone.

Nel corso della prima puntata, abbiamo presentato questa figura professionale, iniziando ad analizzare una serie di aspetti : la formazione, il tipo di lavoro svolto, la cura dell’immagine, ecc..

Oggi, verificheremo altri punti a cominciare dagli strumenti utilizzati da un pr e dai vari campi di attività in cui opera abitualmente.

 Fare il pr. Gli strumenti di lavoro.

Oggi, un pr opera sempre di più anche attraverso i media digitali : Internet per mezzo dei vari siti Web ed i social network in particolare.

La padronanza infatti di questi canali di comunicazione è fondamentale se si desidera ottenere risultati importanti.

Saper gestire al meglio una campagna di comunicazione e tenere i rapporti in maniera ottimale con una serie di soggetti, richiede capacità, la conoscenza di queste risorse e la flessibilità di adattarsi ai vari ambiti e funzioni che di volta in volta (in base agli incarichi ed agli obiettivi) bisogna raggiungere.

Un pr, mantiene i rapporti con molte testate giornalistiche, uffici stampa, intrattiene relazioni con altri addetti di questo mondo.

Un buon pr, nel tempo si crea un ampio database di indirizzi che rappresenta il patrimonio reale della sua attività.

Creare e estendere il cerchio di contatti e delle relazioni, è basilare.

Anche l’essere costantemente presenti ad eventi, situazioni particolari, incontri, ecc., diventa nel tempo fondamentale per evidenziare la propria presenza e rafforzare il proprio ruolo.

 index

Come diventare pr. I settori in cui si opera.

Come del resto abbiamo già avuto modo di ricordare nel corso della prima parte, in cui si è portato l’esempio della discoteca tradizionale dove la presenza del pr rappresenta da sempre un elemento ‘chiave’, la figura del pr, trova spazio in moltissimi altri campi :

organizzazione eventi;

gestire le relazioni per conto di imprese di produzione e servizi;

luoghi di intrattenimento e di socializzazione (al di là della discoteca tradizionale);

curare i rapporti per uffici pubblici, enti, associazioni, ecc.;

curare le relazioni per conto personaggi dello spettacolo, personaggi illustri, ecc.;

ecc..

Il pr, è anche un consulente, cioè una persona che offre le proprie competenze per un insieme ampio di soggetti che devono migliorare i propri rapporti, la comunicazione verso l’esterno e quindi, questo professionista, in alcuni casi, si occupa di fornire consigli, soluzioni e formazione anche agli staff ed alle organizzazioni aziendali e professionali che devono migliorare gli standard nel loro ambito.

Diventare pr. La flessibilità ed il continuo aggiornamento.

Da queste due puntate, abbiamo potuto comprendere come il pr sia una professione in continuo aggiornamento e che deve essere in grado di intervenire in molti settori ed aree, spesso differenti fra loro, per poter rispondere ad esigenze di imprese, professionisti, enti, ecc., talvolta completamente diversi come modo di lavorar e come filosofia aziendale.

Quindi, la flessibilità, è una dota necessaria e fondamentale per questo professionista.

Articoli correlati:

  • Diventare pr.Diventare pr. Il lavoro di pr è considerato fra quelli più ambiti, in particolare, fra i soggetti giovani ed i giovanissimi, sia da parte di coloro che studiano materie connesse con questa attività […]
  • Aprire un ufficio stampa.Come gestire un’agenzia di comunicazione.Aprire un ufficio stampa.Come gestire un’agenzia di comunicazione.   Aprire un’agenzia che svolga attività di ufficio stampa e pr e, perché no, organizzi eventi. Un sogno comune a giovani laureati, amanti dei media, operatori marketing e molti altri […]
  • Diventare animatori turistici. Terza parteDiventare animatori turistici. Terza parte Solo il contatto diretto con il lavoro di animazione, potrà farvi capire quanto siete veramente interessati a svolgere, per sempre, e seriamente, questa attività. Per essere reclutati […]
  • Avviare un’agenzia di organizzazione eventiAvviare un’agenzia di organizzazione eventi Come si diventa organizzatore d’eventi? Quali sono le modalità per sviluppare e rendere redditizia un’attività che rappresenta un mix di comunicazione, intrattenimento e marketing e che […]
  • Diventare animatori turistici. Prima parteDiventare animatori turistici. Prima parte "Il tempo libero è il bene più prezioso che un uomo possa possedere". Lo diceva Socrate 2000 anni fa e lo riporta con orgoglio anche il sito dell’Associazione Nazionale […]
  • Diventare animatori turistici. Quarta parteDiventare animatori turistici. Quarta parte Per avviare un’impresa di animazione, o comunque qualsiasi impresa, è necessario investire del denaro ed essere aiutati, anche dal sistema creditizio o da particolari agevolazioni, a […]

Altri articoli :