Diventare chiropratico.

settembre 12, 2013 | Libera professione

La chiropratica è una disciplina che permette di offrire a pazienti con problematiche differenti (mal di schiena, colpi di frusta, mal di testa, ecc.) una serie di vantaggi (miglioramenti temporanei, scomparsa o limitazione di alcuni effetti negativi, ecc.).

La chiropratica ‘lavora’ sulla colonna vertebrale dei pazienti per correggere le sublussazioni vertebrali ed i problemi connessi con la colonna.

I chiropratici sono dei terapeuti che si sono formati attraverso una serie di corsi di formazione universitari della durata di anni.

In sostanza, sono dei laureati che hanno frequentato università prestigiose e percorsi formativi molto selettivi in cui le verifiche sullo stato di formazione dello stesso studente sono numerose e severe.

11images

 

Diventare chiropratico. Come si diventa chiropratico.

 

Attualmente, la strada migliore per accedere a questa professione è quella di frequentare un corso universitario all’estero (Usa, Canada, Giappone, Danimarca, ecc.) attraverso il quale si diventa dottori e si apprende una disciplina interessante ed ampia che va a rispondere a numerose e variegate esigenze.

Il percorso di studio è teorico-pratico e prevede anche (e sopratutto) una componente ampia di ‘tirocini’ con lo scopo di migliorare la preparazione del professionista.

In Italia, non esistono al momento corsi di laurea operativi per i chiropratici.

Sono presenti soltanto varie tipologie di percorsi formativi più ‘light’ che prevedono l’insegnamento di una serie di aspetti legati a questa disciplina.

Diventare chiropratico. Dove e come esercitare.

Se all’estero (in particolare in alcuni paesi) gli spazi per questa professione sembrano molto più ampi, anche in Italia, sta crescendo il numero dei pazienti che si rivolge ad un chiropratico per la soluzione/miglioramento di alcune problematiche di salute.

Non si tratta solo di una moda ma di un’apertura ‘mentale’ maggiore ed anche la maggiore conoscenza dei benefici da parte del pubblico ma anche di parecchi medici che ha consentito questo incremento di pazienti nel nostro Paese.

 

Professione chiropratico. Il mercato.

In teoria, la figura del chiropratico, trova come concorrenti ‘sul mercato’ alcuni professionisti : i fisioterapisti ed i laureati in scienze motorie che seguono da molti anni i pazienti che hanno esigenze/problematiche simili.

In Italia, la figura del chiropratico agli occhi del sistema ‘pubblico’ e dei medici in generale, è ancora vista con luci ed ombre e non sempre tutti i medici, consigliano ai propri pazienti di affidarsi anche alle attenzione di questo tipo di terapeuta.

Quindi, dal punto di vista del ‘mercato potenziale’, il chiropratico, nel nostro Paese, deve ancora recuperare molti spazi di azione che attualmente sono a favore degli altri terapeuti (più riconosciuti) come i fisioterapisti ad esempio.

Aprire uno studio di chiropratico.

Molto simile nella sostanza allo studio di un fisioterapista, questo professionista, deve come ogni altro operatore farsi conoscere dal pubblico.

La promozione della propria attività è fondamentale.

Il passa parola, è uno degli strumenti migliore ma anche l’impiego di depliant, un sito Web, la collaborazione con qualche studio medico o professionista amico, aiutano ad ampliare il giro del proprio lavoro.

Un chiropratico, può anche offrire la propria collaborazione a palestre, associazioni, ecc. con lo scopo di farsi conoscere maggiormente.

Per quanto riguarda i tariffari, non esiste un costo standard applicato anche se i prezzi di un trattamento variano all’interno di un range definito.

 

 

 

Articoli correlati:

  • Come diventare amministratore di condominio.Come diventare amministratore di condominio. La professione di amministratore di condominio è un'attività che prevede impegni lavorativi non sempre connessi (o comprimibili) all'interno degli orari tradizionali d'ufficio. Le […]
  • Come diventare consulente.Come diventare consulente. Nel corso della prima parte, abbiamo cominciato ad analizzare la scelta che una persona deve fare quando decide di lasciare la precedente attività (lavoro dipendente, collaboratore di […]
  • Diventare certificatore.Diventare certificatore. Una delle professioni che negli ultimi anni ha visto crescere il numero degli addetti, è quella dei consulenti certificatori. Diventare un certificatore. Chi sono i certificatori. Si […]
  • Diventare mago. Come si diventa mago.Diventare mago. Come si diventa mago. Sono ormai un esercito di decine di migliaia i 'maghi' (uomini e donne) in tutto il Paese e si presentano in modalità differenti. Non esiste una 'figura' di mago in termini assoluti […]
  • Diventare lobbista.Diventare lobbista. Nelle economia occidentali e liberali, le lobbies, rappresentano una realtà consolidata che nel tempo sono diventate presenti in ogni ambito. I film americani, spesso, ci presentano […]
  • Diventare consulente.Diventare consulente. Diventare un consulente, rappresenta oggi il sogno di tanti giovani ma anche di molti soggetti che hanno nel tempo acquisito un'esperienza professionale in uno o più settori e vorrebbero […]

Altri articoli :