Diventare amministratore di condominio.

ottobre 29, 2013 | Libera professione

La figura dell’amministratore di condominio, rappresenta una delle professionalità con cui la maggior parte delle persone ha a che fare più volte nel corso della proprio esistenza.

Spesso, il cinema e la tv lo hanno messo al centro dell’attenzione, dando visibilità a questa professione che talvolta si trova nel bel mezzo di critiche e discussioni.

Anche per coloro che vivono in case indipendenti, poi, per vari motivi (l’abitazione della madre, la sede in cui è ubicato l’ufficio, la gestione di un appartamento di proprietà, ecc.), dovranno in maniera diretta o meno, avere a che fare con questo professionista nel tempo.

Diventare amministratore di condominio. Le prospettive.

La domanda che bisognerebbe porsi (e che interessa a coloro che stanno valutando la fattibilità di questo lavoro), è :

quali sono le reali opportunità offerte da questo tipo attività ed anche : qual è il mercato potenziale presente?

In questo paragrafo, proviamo a dare qualche risposta a questi quesiti.

index

 

Diventare un amministratore di condominio. Il mercato.

 

Gli spazi per questo tipo di lavoro, almeno ‘sulla carta’ sono enormi, poiché ci sono in Italia milioni di palazzi ed edifici di vario tipo che necessitano la presenza di un amministratore di condominio.

Infatti, sono in realtà molto pochi quei condomini (in genere di piccola dimensione) ‘autogestiti’ dai singoli condomini.

Nella realtà, anche gli edifici con pochi appartamenti, sono amministrati da professionisti che gestiscono le varie competenze.

La maggior parte, sono palazzi ‘residenziali’ che dispongono anche di spazi commerciali ma in parecchi casi, si parla di edifici per ospitare turisti, aree commerciali, ecc..

Per quanto riguarda, la situazione attuale, troviamo nelle nostre piccole grandi città, varie tipologie di amministratori :

coloro che amministrano costantemente centinaia di edifici e dispongono di uffici ben strutturati ed organizzati per questo compito;

i piccoli amministratori di condominio che hanno mediamente alcune decine di edifici ‘gestiti’ ed operano in genere in prima persona.

L’assemblea di condominio (i proprietari dei vari spazi dell’edificio), periodicamente provvedono a rinnovare la ‘fiducia’ all’amministratore.

Nella maggior parte dei casi, l’incarico è rinnovato e così, l’amministratore può contare su un ‘portafoglio clienti’ che se ben gestito, può crescere nel tempo.

Infatti, non sono pochi gli amministratori che per motivi di età, salute o perché stufi di questo lavoro, abbandonano ( o vengono ‘estromessi’ dalle assemblee di condominio) e quindi, questo mercato, non è affatto chiuso all’arrivo di nuovi professionisti.

Come diventare amministratori di condominio. La formazione ed i corsi.

La maggior parte degli amministratori attualmente operativi, ha cominciato a svolgere questa attività partendo dalla gestione dei primi ‘condomini’ e poi, mano mano allargandosi e diventando sempre più presenti.

Quindi, in prevalenza una formazione da autodidatta, favorita molte volte da un curriculum scolastico che prevedeva materie specifiche (ragionieri, geometri, ecc.) ed anche in tanti casi, un’esperienza passata in campo immobiliare (alcuni amministratori sono stati precedentemente agenti immobiliari, piccoli imprenditori nei settori legati all’edilizia, ecc.).

Nel corso della prossima puntata, andremo a verificare gli altri aspetti di questa professione, in particolare : i corsi per amministratore di condominio, le varie associazioni presenti di amministratori di condominio; come iniziare questa attività; le criticità presenti, le normative recenti che hanno posto maggiori ‘vincoli’ a questa professione, ecc..

Continua.

Articoli correlati:

  • Come diventare amministratore di condominio.Come diventare amministratore di condominio. La professione di amministratore di condominio è un'attività che prevede impegni lavorativi non sempre connessi (o comprimibili) all'interno degli orari tradizionali d'ufficio. Le […]
  • Diventare chirurgo plastico. Prima parte.Diventare chirurgo plastico. Prima parte. Quante volte abbiamo visto in Tv o sui giornali ragazze dal fisico mozzafiato, con fondoschiena e decolleté perfetti e ben torniti? Tante volte. Queste immagini costituiscono l’invidia di […]
  • Come diventare medico.Come diventare medico.  Nella scorsa puntata abbiamo iniziato a delineare le caratteristiche principali del medico di base, il suo ruolo, il suo percorso di studi e di formazione. Lo abbiamo fatto in maniera […]
  • Diventare lobbista.Diventare lobbista. Nelle economia occidentali e liberali, le lobbies, rappresentano una realtà consolidata che nel tempo sono diventate presenti in ogni ambito. I film americani, spesso, ci presentano […]
  • Lavorare come consulente.Lavorare come consulente. Diventare consulente. Il lavoro di consulente interessa molte categorie professionali e settori e questo, porta conseguentemente al coinvolgimento di tantissimi consulenti che sono […]
  • Diventare un consulente.Diventare un consulente. Nel corso della puntata scorsa, abbiamo introdotto il tema inerente l'attività del consulente, una professione molto diffusa e che vede tra l'altro, numerose figure operative in svariati […]

Altri articoli :