Come aprire un centro installazione ed assistenza condizionatori.

novembre 21, 2013 | Fare impresa

Nel corso della prima parte, abbiamo verificato una serie di aspetti connessi all’avvio ed alla gestione di questa attività.

Vediamo ora di analizzare una serie di altri fattori legati a questa tipologia di impresa.

5images

Aprire un’impresa di condizionamento. Le cose da tenere in considerazione.

 

Abbiamo accennato (nella puntata scorsa) alle certificazioni ed alle attrezzature necessarie per esercitare questo lavoro (furgoni, attrezzi di vario tipo, ecc.).

Un’impresa artigiana efficiente deve continuamente investire nella formazione del personale.

Ci sono pertanto due possibilità :

assumere personale già preparato;

oppure:

formarlo direttamente nel corso del tempo.

Nel primo caso, la retribuzione del tecnico sarà certamente maggiore ma la sua produttività, verrà garantita da anni di esperienza precedente.

Nel secondo caso, l’impresa investe nella preparazione dell’apprendista e gradualmente assegna incarichi sempre maggiori al giovane lavoratore.

Se da una parte c’è un risparmio di costi (stipendio e contributi previdenziali), dall’altra, l’impresa deve ‘dedicare tempo’ maggiore alla formazione ed è costretta a non poter ‘gestire’ lavorazioni di un certi tipo attraverso quel nuovo lavoratore.

Aprire un centro installazione ed assistenza condizionatori. Trovare clienti.

Un altro elemento basilare del funzionamento dell’attività è la promozione.

Gestire le relazioni ed una serie di contatti, nonché provvedere a fare del marketing mirato, rappresentano un modo per aumentare il giro di affari.

Il passa parola, garantito da una buona ‘fama’, è certamente il miglior strumento per ‘allargare il giro di lavoro’ costantemente.

 

Aprire un centro condizionamento. La gestione dell’ufficio.

Sapersi relazionare con i clienti, i fornitori ed ‘amministrare’ il lavoro dei tecnici, è un compito importante e per questo, è necessario formare anche il personale che lavora dall’ufficio.

Avviare un centro installazione ed assistenza condizionatori. Il cash flow.

Un problema non di secondaria importanza, è quello legato alla gestione dei crediti.

Molte imprese artigiane, anche a causa della crisi attuale, si sono trovate ‘esposte’ nei confronti di banche, finanziarie e sopratutto enti previdenziali e fiscali.

Oggi, le normative prevedono che un’impresa per poter operare in quasi tutti gli ambiti (sopratutto la pubblica amministrazione e le amministrazioni condominiali), debba essere in regola con il pagamento dei contributi previdenziali e questo, si manifesta esibendo un documento chiamato Durc che certificata la regolarità dei versamenti effettuati dall’impresa.

Nella realtà dei fatti, in questa fase, sono tantissime le imprese che non hanno la possibilità di mostrare questo documento ai clienti a causa di problematiche finanziarie ed economiche.

La conseguenza, è purtroppo grave :

non poter accedere a moltissimi lavori e/o non riuscire ad ottenere i pagamenti dagli stessi clienti al termine delle lavorazioni eseguite.

Molte imprese artigiane tendono a collaborare (proprio a causa di questo aspetto) per poter accedere a determinati appalti e lavori.

Nella prossima puntata affronteremo gli altri segmenti di business (le varie attività) legate al settore termoidraulico.

Continua.

Articoli correlati:

  • Aprire un centro assistenza ed installazione condizionatori.Aprire un centro assistenza ed installazione condizionatori. Una delle attività artigianali molto diffuse in ogni centro abitato, è quella degli installatori e manutentori di impianti di condizionamento. In passato, abbiamo già dedicato ampio […]
  • Sviluppare un software di successo.Sviluppare un software di successo. Sviluppare un business attraverso la realizzazione e la vendita di un software, oppure, creare un'impresa connessa alla produzione/vendita/assistenza di applicativi, costituisce un […]
  • Aprire un noleggio di biciclette.Aprire un noleggio di biciclette. Nel corso della prima parte, abbiamo verificato come in questi anni si siano aperti moltissimi spazi per questo tipo di attività, sia nei centri urbani che nelle aree turistiche (montagna, […]
  • Aprire un allevamento di tacchini.Aprire un allevamento di tacchini. Nel corso della prima parte, abbiamo introdotto l'argomento relativo all'avvio ed alla gestione di un allevamento di questi animali, in particolare, soffermandoci sulle differenze fra […]
  • Comprare una trattoria.Comprare una trattoria. Nel corso della prima parte, abbiamo cominciato ad analizzare questo tipo di impresa, i suoi caratteri principali, alcuni dei punti di forza ma anche le possibili criticità connesse alla […]
  • Perché aprire un’impresa? Conviene aprire un’impresa? Seconda parte.Perché aprire un’impresa? Conviene aprire un’impresa? Seconda parte. Riprendiamo dalla prima parte, dove abbiamo analizzato una serie di punti preliminari che un aspirante imprenditore deve verificare già nella fase preparativa rispetto all'avvio del […]

Altri articoli :