Le attività da aprire.

dicembre 16, 2013 | Redazionale

Le attività che avranno spazio in futuro e quelle che verranno marginalizzate.

Buon lunedì,

Che ci piaccia o no, il mercato, l’economia e le dinamiche che regolano ogni tipo di business stanno mutando alla velocità della luce.

Non serve essere dei grandi osservatori per comprendere che stanno scomparendo migliaia di attività, spazzate via da una serie di concause e contemporaneamente, alcune tipologie di business stanno acquisendo spazi sempre maggiori (non solo in Italia, giusto per essere chiari).

index

Quali sono le attività da aprire.

In Italia, la pressione fiscale e contributiva ha raggiunto dei livelli inaccettabili e su questo, non ci sono dubbi.

Questo aspetto generale, rende ovviamente più difficile impostare in maniera veramente redditizia un qualsiasi business già in partenza.

Bisogna però anche riconoscere non possiamo nasconderci soltanto dietro alla scusa (per quanto primaria) del carico fiscale.

Anche senza fare un elenco dettagliato, esistono decine e decine di tipologie di attività che in un contesto come quello attuale (sociale, tecnologico, economico, concorrenziale, ecc.) hanno e riceveranno in futuro uno spazio sempre più limitato.

Se le videoteche chiudono e le tipografie vedono ridursi una parte del loro spazio, giusto per fare degli esempi concreti, non è colpa solo del fisco o della burocrazia.

Siamo infatti di fronte a cambiamenti tecnologici epocali e quindi, sarebbe irresponsabile non tenerne conto.

Quali sono le imprese del futuro?

Innanzi tutto, è difficile stilare un elenco di attività che sono in via di ‘fuoriuscita’ dal mercato.

Sarebbe più opportuno parlare di imprese che hanno spazi futuri attraverso anche un loro riposizionamento ed altre invece, che difficilmente, visto la loro struttura, potranno ‘riqualificarsi’ per il mercato del futuro.

Le attività di mediazione.

Un’area fortemente colpita dall’avvento tecnologico (il Web), è quella legata alle imprese di servizi di mediazione.

Dalle agenzie viaggi, fino alle agenzie immobiliari, giusto per fare qualche esempio concreto, sono molte quelle imprese che sono state particolarmente colpite dal processo di disintermediazione favorito dalla diffusione di Internet.

All’opposto, troviamo un numero crescente di piccole e micro imprese che in ambito produttivo (artigianato, agricoltura, piccola industria, ecc.) hanno scelto di tagliare via ogni forma (o parte) dei passaggi intermedi connessi alla mediazione per raggiungere direttamente il proprio pubblico.

Alcune di queste scelte sono divenute ‘obbligate’ dalla necessità di sopravvivere.

Fare business nel futuro.

Anche per molti imprenditori commerciali che operano all’interno dei numerosi centri commerciali, molte certezze sono finite.

Anche il fatto di avere un’insegna famosa e/o la presenza all’interno di strutture di buon livello non basta più a garantire le sicurezze e le certezze del passato.

Tutto, è in pieno cambiamento.

Nei prossimi post, analizzeremo una serie di piccoli business che anche in tempi di crisi permettono spazi di reddività.

 

Buon lavoro.

 

 

Articoli correlati:

  • Che attività apro.Che attività apro. Buon lunedì, in Italia, similarmente a molti altri paesi europei di vecchia industrializzazione (Francia, Spagna, Grecia, Irlanda, Gran Bretagna, ecc.), sta accadendo una cosa […]
  • Quali attività avviare.Quali attività avviare. Buon lunedì, L'attuale crisi economica che si è sommata alla crisi del nostro 'sistema economico', è un aspetto che in pochi analizzano seriamente quando si apprestano ad avviare un nuovo […]
  • Più vecchi e più poveri.Più vecchi e più poveri. Buon lunedì, quando si parla di economia e di fare impresa, in questi tempi, risuonano sempre le parole : 'crisi, ripresa, opportunità, stagnazione, rilancio dei consumi, ecc.'. A […]
  • Vendere legna.Vendere legna. Buon lunedì, la crisi ed i mutamenti nelle abitudini dei consumatori, stanno facendo emergere in molti paesi europei un incremento di determinati consumi, in particolare, relativamente […]
  • I business del futuro.I business del futuro. Buon lunedì, la ricerca dell'idea giusta, del progetto in linea con i tempi, del business del futuro, di un'attività che possa garantire dei margini di crescita consistenti nel medio […]
  • Quale attività aprire.Quale attività aprire. Buon lunedì, a costo di diventare monotoni od antipatici, torniamo a 'battere' su un tema : come si 'sceglie' l'attività da aprire. Cercheremo oggi di essere più che mai […]

Altri articoli :