Le cose cambiano e noi cambiamo.

dicembre 29, 2013 | Redazionale

Buon lunedì,

Se osserviamo in maniera ‘distaccata’ tutti quei cambiamenti avvenuti negli ultimi anni (5, 10, 15, ecc.) e le conseguenze che questi mutamenti hanno avuto nel campo del business (la chiusura di centinaia di migliaia di imprese di vario tip , la nascita contestuale di nuove attività che prima non erano neanche immaginabili, ecc.), ci rendiamo conto che una parte del ‘vecchio’ modo di fare impresa è morto definitivamente (ed un’altra parte, verrà spazzata via a breve), mentre per altri imprenditori ( sicuramente in numero minore, visto anche la fase di stagnazione economica che stiamo vivendo ), si sono aperti nuovi sbocchi e spazi di business futuri.

In concreto :

di fronte ai cambiamenti a cui tutti siamo sottoposti (e quindi, anche nel campo degli affari), serve a poco opporsi in maniera rigida credendo/ illudendosi di sopravvivere.

Piuttosto, occorre prenderne atto e cambiare il proprio atteggiamento e le proprie strategie per cogliere le opportunità che questi mutamenti possono portare.

 

Le cose cambiano e noi cambiamo. L’insegnamento della storia.

Adattarsi ai cambiamenti ed orientando al futuro la propria strategia (di vita, di business, ecc.), rappresenta l’unica scelta che permette agli individui, ai popoli di progredire, migliorare e sopratutto : sopravvivere e superare anche tutte quelle fasi critiche e di ‘passaggio’ che sempre sono presenti, in particolare, durante alcune fasi di cambiamento.

Vivere solo di ricordi, sperando che nulla cambi, significa solo : nascondete la testa sotto la sabbia in attesa del disastro.

Guardare al futuro. Quando non è sempre facile tenere il passo.

Nessuno può negare che esistono forti difficoltà a cambiare e che spesso, la paura e la resistenza al cambiamento è ‘interna’ alle stesse persone ma una cosa è certa :

la via, gli affari, ecc ., non fanno sconti a nessuno e quindi : o si è capaci di cambiare, rimettendosi in discussione ( anche più volte nell’arco della propria via, in molti casi), oppure, si lascia che le cose cambino la nostra vita, imponendoci quei mutamenti che abbiamo rifiutato di gestire a nostro favore e che diventano così motivo di difficoltà e sofferenze.

A noi la scelta se essere i protagonisti del cambiamento, oppure, solo le vittime.

Buon lavoro.

 

 

Articoli correlati:

  • Se non ora quando.Se non ora quando. Dedicare un po di tempo ai nostri progetti, ai nostri sogni, senza rinviare continuamente al futuro. Fra qualche anno, cosa resterà dei nostri sogni, delle nostre ambizioni, delle nostre […]
  • Idea per start up.Idea per start up. Start up idea. Quanto contano le idee. Buon lunedì, relativamente al mondo delle startup, nascono ogni giorno molte centinaia di idee, anche innovative; una minor parte delle quali si […]
  • Farsi da parte. Farsi da parte. Buon lunedì, i grandi giocatori sono quelli che capiscono quando è il momento di alzarsi dal tavolo da gioco e ritirarsi conseguentemente dalla partita. Nella vita e negli affari vale la […]
  • Cambiare.Cambiare. Buon lunedì, prendiamo spunto da un paio di email ricevute nei recenti 4 mesi, inviate da piccoli imprenditori (uno dei due, operante nel campo dei servizi e l'altro, un artigiano) che […]
  • Ricominciare a 40 anni.Ricominciare a 40 anni. Ricominciare da zero a 40 anni. Buon lunedì, abbiamo ricevuto nel corso di questi anni molte email di persone intorno ai quarantanni che hanno dovuto (o deciso) di ricominciare la loro […]
  • Inventarsi un lavoro. Intraprendere una nuova attività.Inventarsi un lavoro. Intraprendere una nuova attività. Buon lunedì, in tempi difficili, come quelli attuali ad esempio, diventa importante anche adattarsi a certi ruoli professionali/lavorativi che spesso non vanno incontro ai propri […]

Altri articoli :