Mi merito una vita migliore.

febbraio 16, 2014 | Redazionale

Buon lunedì,

quante sono quelle persone che vivono ‘con la testa perennemente abbassata’, sempre in attesa che qualche problema (o tragedia) le sfiori (o le colpisca pesantemente!) e/o che qualcosa ‘vada male’ in ogni aspetto della loro vita?

Quando si ha l’occasione di ascoltarli, pare di discutere con soggetti ‘nati solo per soffrire’ e per continuare soltanto a ‘subire’ ogni cosa ed aspetto della vita(anche in quei momenti in cui si dovrebbe invece gioire), come se dovessero scontare una pena ‘eterna’ e fossero obbligati a trascorrere la loro esistenza solo per ‘scontare una pena continua’ e fosse loro preclusa la felicità, il diritto a ‘godere’ delle gioie della vita, anche le più semplici.

Alcuni, vivono costantemente con un costante senso di colpa.

A volte, di fronte ad un’occasione per essere felici, trattengono il respiro, temendo di non meritare tutto ciò e quindi, attendono l’arrivo della ‘punizione’ che compensi quel breve momento di felicità.

Spesso, questi soggetti, vengono identificati come dei ‘perdenti’ e talvolta, rappresentano l’oggetto (le vittime di ‘fregature’, di furti operati da loro partner e clienti, della mancanza di rispetto da parte dei loro compagni di vita, ecc.).

Eppure, se andiamo a guardare bene le cose, queste persone, sono molte volte dotate di grandi qualità; si tratta in tanti casi di individui preparati e colti, di persone per bene, ecc. che potrebbero occupare spazi e ruoli importanti in ogni ambito.

1index

Meritarsi di più. Quando occorre dire basta!

Non si tratta di casi isolati ed in effetti, questo ‘fenomeno’, riguarda una buona fetta di popolazione che in misura maggiore o minore vive in questo ‘modo errato’.

C’è chi attribuisce tutto ciò ad un’educazione giovanile sbagliata (talvolta, frutto di concetti religiosi mal interpretati oppure, insegnamenti familiari sbagliati), a volte, è anche il risultato di violenze subite in età infantile, in molti casi, è anche la conseguenza di un ambiente in cui si è cresciuti e nel quale si è formato il proprio carattere, senza dimentivare che anche i valori di riferimento dello stesso soggetto, contribuiscono a complicare il quadro generale.

In ogni caso, bisogna sempre rammentare che :

la vita è una sola che ci piaccia oppure no e da questo punto, occorre partire per ridefinire l’atteggiamento che si ha nei confronti di essa.

Quando i limiti sono dentro di ‘noi’, diventa poi tutto più difficile raggiungere gli obiettivi che ci si pone nel corso della propria esistenza!

Nel business come nella vita di tutti i giorni, è importante avere la consapevolezza del proprio valore, di essere una persona meritevole di risultati positivi, di avere diritto ad essere felici e realizzati in ogni ambito, di meritare amore e considerazione.

Siamo soggetti unici e meritevoli di essere felici!

Partendo da questo concetto, si può cominciare a invertire la rotta!

Meritarsi il successo.

Quando parliamo di successo, intendiamo la possibilità di vivere alla massima espressione, di gioire ogni giorno, di condurre un’esistenza appagante sotto ogni punto di vista e naturalmente (siamo su affaripropri.com), di ottenere il successo anche sul lavoro e nelle iniziative di business che si portano avanti e che si desiderano avviare.

Un atteggiamento sbagliato, una visione distorta delle cose che porta molte persone ad avere un bassa considerazione di se stesse, influisce sempre negativamente in ogni ambito della vita : anche e sopratutto nel successo connesso agli affari ed al lavoro!

Cambiare visione ed atteggiamento.

Indipendentemente dal proprio passato e da ciò che ha causato questo atteggiamento errato nei confronti della vita e di se stessi, non è mai troppo tardi per cambiare e ripartire di nuovo!

Come del resto si può smettere di fumare anche da un giorno all’altro, lanciando via il pacchetto di sigarette a metà e riprendendosi così la propria vita, lo stesso, è possibile fare con ogni atteggiamento mentale sbagliato che porta a vivere male (od a non vivere affatto) la propria vita.

Bisogna avere il coraggio di ‘rottamare’ un’esistenza sbagliata e ripartire con una vita degna di essere vissuta.

La prima cosa da fare : è prendere atto dell’esistenza del problema, cioè, la consapevolezza che si sta vivendo in maniera sbagliata e che è pertanto necessario un cambio completo di visione!

Solo così si può ripartire e ricominciare a vivere (nel senso pieno del termine).

Sicuramente i sensi di colpa, le paure ed anche una serie di incertezze torneranno a far capolino ma l’importante, è saper andare avanti per la strada nuova e non fermarsi più!

A volte, non è poi così difficile cambiare!

Buon lavoro e buona vita tutti.

 

Articoli correlati:

  • Una nuova vita.Una nuova vita. Buon lunedì, avete mai provato a contare in un giorno qualsiasi tutte le numerose e differenti lamentele e sfoghi che 'ascoltate' e che giungono dalla voce di persone a voi vicine o […]
  • Mettere in discussione le nostre credenze. Cambiare modo di guardare le cose.Mettere in discussione le nostre credenze. Cambiare modo di guardare le cose. Nel corso della vita di ogni persona, capita sovente in molti aspetti e situazioni, di giungere ad un impasse, ad un punto morto, un momento che potremmo definire sinteticamente di […]
  • Cambiare visione. Ricominciare a vivere ed a fare business su altre basi.Cambiare visione. Ricominciare a vivere ed a fare business su altre basi. Talvolta, anche la sola prospettiva di un cambiamento crea del panico fra quei soggetti che devono affrontare certi passaggi. Non si tratta di cambiare uno o due fornitori nell'ambito […]
  • Trovare soluzioni vincenti. Guardare le cose da una diversa prospettiva.Trovare soluzioni vincenti. Guardare le cose da una diversa prospettiva. Quante volte la ricerca di una soluzione vincente si infrange contro l'impossibilità di trovare una via di uscita ? Quante volte ci si sente impotenti di fronte a determinate situazioni, […]
  • Non si torna indietro.Non si torna indietro. Buon lunedì, una delle maggiori debolezze dell'essere umano, è quella legata all'illusione di 'poter tornare indietro', di rifare le stesse cose del passato e per di più, nella solita […]
  • Mollare o tenere duro?Mollare o tenere duro? Buon lunedì, proviamo oggi ad andare un po controcorrente rispetto ai luoghi comuni assai diffusi, tra i quali, c'è anche quello che prevede che nei casi in cui i nostri sforzi in […]

Altri articoli :