Guadagnare con il collezionismo. Fare soldi con il collezionismo.

marzo 26, 2014 | Fare impresa

Un settore che coinvolge milioni di ‘consumatori’ (in senso ampio del termine) solo in Italia e centinaia di milioni nel mondo, è quello legato al collezionismo.

In concreto, facciamo riferimento a tutte quelle persone che sono coinvolte nella gestione, creazione e sviluppo di una o più collezioni ed a tutti quei servizi (il business che andremo a verificare) che sono utilizzati e richiesti da questa massa di acquirenti/appassionati, nonché di quei bisogni spesso inespressi che sono inerenti questo ampio e variegato settore.

Fare soldi con una collezione.

Abbiamo dedicato su mandilo.it un post su come investire nel campo del collezionismo, qui invece, affronteremo il tema inerente a come creare, gestire delle opportunità di business collegate a questo ‘mondo’.

Prima dell’era Internet, il mondo del collezionismo, impiegava come principali canali di comunicazione :

le riviste, i cataloghi, gli indici, le fiere del settore, le moltissime associazioni di appassionati, ecc., con lo scopo di mantenere aggiornati i milioni di collezionisti del settore e realizzare anche strumenti distributivi e di marketing.

Anche la presenza di ‘negozi’ specializzati in numismatica, filatelia, ecc., da sempre, ha costituito una presenza costante in ogni area urbana.

Il cartaceo, inteso come modello di pubblicazione(cataloghi, riviste, giornali del settore, ecc.), oggi, è in fase di continua sostituzione da parte del Web che anche in questo caso, sta diventando il punto di riferimento primario per chi cerca informazioni.

Quindi, per chi da anni ha gestito il business ‘editoriale’ tradizionale, si sta aprendo (da tempo) una fase di cambiamento importante.

Un altro ‘canale’ di guadagno, è costituito dall’organizzazione di fiere e mostre del settore, alcune delle quali divenute famose e che rappresentano degli appuntamenti imperdibili per gli addetti ed appassionati del settore.

Questo business, diverso per tipologia di collezione(pensiamo ad esempio alle varie fiere del modellismo, per non parlare di quelle del fumetto o dei dischi in vinile, ecc.), ha mantenuto intatto il suo fascino ed attrae milioni di visitatori soltanto in Italia nei periodi in cui avvengono questo tipo di manifestazioni (talvolta di vecchia data) in varie località italiane.

Guadagnare da una collezione. I professionisti del settore.

Nel corso del tempo, sono nate moltissimi professionisti che operano in questi ambiti e così, oltre al settore editoriale ed a quello dell’organizzazione di fiere ed incontri, troviamo i professionisti che operano in qualità di acquirenti, mediatori e consulenti in questi ambiti.

E’ difficile riuscire a presentare in un singolo post questo ampio e diversificato ‘mondo’ che per ogni categoria di ‘collezionisti’, presenta anche ampie e distinte formule.

Infatti,se pensiamo ad esempio al settore delle auto e moto d’epoca, giusto per fare un esempio, esiste un business connesso ai pezzi di ricambio, alle officine di riparazione ed ai venditori che nel tempo si sono specializzati in questo campo.

Nel settore filatelico e numismatico, da sempre ci sono negozi che operano sul territorio.

Nel campo dei dischi di vinile e dei fumetti da collezione, si incontrano punti vendita che sono dei veri e propri ritrovi per collezionisti ed appassionati.

Se poi si guarda al Web, per ogni ambito, esistono siti di vendita, forum, ecc., alcuni dei quali in grado di generare business per i loro gestori.

Fare soldi con una collezione.

Prossimamente, dedicheremo uno spazio specifico per i vari settori (numismatica, modellismo, fumetti, filatelia, ecc.) andando ad analizzare per ogni settore specifico le caratteristiche e le formule di business presenti.

Dobbiamo anche ricordare che il trend connesso al business che ruota intorno ad un tipo di collezione, non rimane sempre costante nel tempo.

Ci sono infatti dei segmenti che nel tempo sono cresciuti e contestualmente, hanno permesso a chi opera a contatto con queste ‘collezioni’ di veder crescere anche le opportunità.

In senso opposto, alcune tipologie di collezioni, hanno perso ‘slancio’ e/o numero di appassionati e contestualmente (affaripropri si occupa di questo), anche le opportunità legate a questi comparti si sono ridotte.

Torneremo a breve a trattare i vari ambiti in cui sviluppare business.

Continua.

Articoli correlati:

  • Comprare un’attività.Comprare un’attività. Comprare un'attività con l'obiettivo di attuare una forma di investimento o semplicemente per 'trovare' un'occupazione oppure, per entrambi i casi, è molto diffusa, sia in Italia che […]
  • Aprire un fast food vegetariano.Aprire un fast food vegetariano. Gli anni recenti, hanno evidenziato una crescita di alcune tendenze in molti paesi del mondo, in particolare, nelle nazioni occidentali : un maggiore rispetto degli animali che si è […]
  • Da dove cominciare per aprire un’attività : terza parte.Da dove cominciare per aprire un’attività : terza parte. Nella puntata scorsa, ci siamo soffermati sull'analisi del punto : 'se è meglio avviare un'attività da soli o creare una società con altri partner'. Già nel passato, abbiamo affrontato […]
  • Produrre in Italia.Produrre in Italia. Buon lunedì, da decenni, stiamo assistendo ad una vera e propria deindustrializzazione che sta interessando (ed ha coinvolto) ogni settore produttivo ed area del nostro Paese. E' un […]
  • Aprire un negozio di articoli militari.Aprire un negozio di articoli militari. Uno dei settori di nicchia che nel corso degli anni ha retto maggiormente sul mercato, è quello connesso alla vendita di prodotti, abbigliamento e gadget di tipo militare. Parliamo di […]
  • Aprire un allevamento di lumache.Aprire un allevamento di lumache. Torniamo sulla 'terra'(in tutti i sensi), dopo esserci occupati per molto tempo di business tecnologici e di settori innovativi. Parliamo di agricoltura ed in particolare, di uno […]

Altri articoli :