Mettersi in discussione.

giugno 19, 2014 | Formazione personale

Arriva per tutti nel corso della vita il momento (od i momenti) in cui diventa importante fermarsi e prendere tempo (..e non perdere tempo..!) per ripensare alla propria esistenza (al proprio business, alle proprie relazioni, agli obiettivi, ai sogni, anche quelli tenuti nascosti a tutti, ai propri errori, alle speranze, ecc.), una sorta di esame di coscienza, un’analisi completa a 360 gradi che ci permette di guardare al futuro, alla luce del presente e di un passato, non sempre soddisfacenti e che con gli anni, giorno per giorno tutto rischia di diventare un’abitudine e non più una ricerca della felicità o del raggiungimento dei propri sogni (magari come accadeva anni prima).

In pratica, significa : mettersi in discussione, senza blocchi mentali ed estraniandosi da tutti quei sensi di colpa e paure che spesso, ci impediscono di guardare alla nostra vita (in tutti suoi aspetti) in maniera globale e sincera.

images

Mettersi in discussione. Un segno di forza.

Tanti, forse in troppi, hanno paura di questa azione, temono di dover rispondere a se stessi, di dover sottoporsi ad un giudizio.

La paura di ‘farsi’ del male, di prendere atto dei propri errori, ecc., impedisce a tanti di attuare questa azione.

Un’impostazione mentale sbagliata che purtroppo è molto comune fra gli individui di ogni estrazione e formazione.

In realtà, sapersi mettersi in discussione è sinonimo di sicurezza e forza, nonché, un sorprendente strumento di analisi e ricerca.

Poter analizzare il proprio passato e presente e confrontarlo con i propri obiettivi, verificando quali sono le vere priorità a cui dare spazio e quindi : dove concentrare le proprie energie.

Significa anche fare un repulisting di ciò che è inutile e contemporaneamente, evidenziare quali sono le cose da fare e da evidenziare.

In questa fase, occorre essere sinceri e concreti e nello stesso tempo : appassionati e creativi.

Rimettersi in discussione. I tabù ed i dogmi a cui occorre rinunciare.

Sin da piccoli e mano a mano che cresciamo, siamo sottoposti ad un bombardamento di ‘regole’ che diventano con il passare del tempo dei dogmi, dei modus operandi che vengono associati alla nostra vita, al carattere, al modo di vivere.

Si perde la spontaneità, la ricerca della felicità e della soddisfazione personale, si trasforma con gli anni (in molti casi) in un ‘tirare avanti’ rinunciando (chissà perché) a gustare la vita.

Saper ‘resettare’ la propria vita, senza temere nulla, è importante!

Il rischio, all’opposto, è trascinare la propria esistenza senza una meta, privi di un obiettivo veramente apprezzato ed anche rinunciare del tutto a sognare!

Ripartire su basi nuove.

Quante sono quelle persone che vivono ‘tirando’ a campare e quanti imprenditori da anni hanno rinunciato ad essere protagonisti, chiudendosi in una quotidianità fatta di piccole certezze che in realtà, non garantiscono più nulla.

Milioni di persone che vivono nascoste e rifugiate come se dovessero nascondersi da qualcuno (da chi??) ed avessero paura di vivere la propri esistenza senza vincoli, paure e pregiudizi.

Quanti sono coloro che si permettono di esprimere i propri sentimenti ed hanno il coraggio di sognare veramente senza aver paura anche di se stessi (per non dire degli altri)?

Rimettersi in discussione, vuol dire, ricominciare da una base nuova e continuare con un nuovo entusiasmo dopo aver rivisitato i veri obiettivi.

Ripartire con slancio. Non ci sono limiti.

Uno dei principali avversari di coloro che vogliono provare a rimettersi in discussione è sicuramente l’autolimitazione!

Porre dei limiti, dei vincoli al proprio pensiero, alla propria voglia di raggiungere gli obiettivi sperati, al desiderio di libertà e felicità, è molto comune!

Si comincia con il porre dei e paletti a se stessi, ai propri sogni per poi continuare e bloccare ogni azione e pensiero.

Andare oltre, abbattendo ogni autolimitazione e pregiudizio, costituisce invece la base per ripartire con successo verso nuovi obiettivi riprendendosi la propria vita.

Non è mai troppo tardi per ripartire con una nuova vita.

 

Articoli correlati:

Altri articoli :