Diventare consulenti di vendita.

settembre 9, 2014 | Fare impresa

Nel corso della prima parte abbiamo provato a cominciare a delineare la figura professionale di un esperto di vendite, in particolare, relativamente agli spazi che sul mercato attuale un professionista di questo genere può trovare.

Le opportunità concrete ci sono anche perché le aziende oggi più che in passato hanno bisogno di vendere e non solo in termini quantitativi, quanto piuttosto, sviluppare un fatturato qualitativo che sta diventando giorno dopo giorno un bene sempre più prezioso dinanzi a moltissime ‘vendite effettuate con bassi margini’ e con pagamenti sempre maggiormente diluiti nel tempo da parte dei clienti.

Offrire servizi di vendita. A chi proporre questo?

Tutti, hanno bisogno di vendere, sia le imprese che i professionisti, anche coloro che da sempre si ‘nascondono’ dietro il paravento dei limiti imposti dall’Ordine Professionale che limita le strategie e le azioni di marketing per ‘agganciare/scovare’ nuovi clienti.

Provate un po a chiedere ad un commercialista o ad un avvocato se non hanno bisogno di nuovi clienti?

Altro che divieti imposti dall’Ordine Professionale a cercare clienti!

Quanti sono i professionisti che oggi possono dire di avere ‘troppo’ lavoro (e quindi rinunciare a nuovi volumi di lavoro)?

Non parliamo poi delle aziende!

Quindi, esiste un mercato potenziale per un consulente di vendite ENORME!

Si tratta ovviamente di riuscire a proporsi nella giusta maniera.

Consulente alle vendite. Come ci si propone?

Fare il consulente in un mercato in cui la figura del consulente (in termini generali) è rappresentata da una varietà ampia di soggetti che si professano esperti o consulenti di ‘qualche cosa’ e dove l’offerta è talvolta ben superiore alla domanda, può non essere una cosa semplice al primo impatto.

Distinguersi da tanti altri, diventa una priorità.

Non è sufficiente raccontare di essere bravi, occorre invece, presentare delle soluzioni concrete che aiutano davvero l’imprenditore.

Si tratta senza dubbio di riuscire a sviluppare delle soluzioni valide, offrire dei pacchetti concreti ai possibili clienti per poter ‘entrare’ sin da subito nel business.

Le aziende hanno bisogno di vendere ed un buon professionista nel campo delle vendite deve essere bravo ad offrire soluzioni personalizzate e chiare per consentire all’impresa di aumentare in un tempo rapido il proprio fatturato.

Esperto di vendite. Il mercato.

Le imprese ricevono costantemente molte offerte di consulenza che non possono essere ‘pesate’, cioè, delle proposte di soluzioni che spesso non sono facili da valutare in merito al loro effetto benefico.

Provate a mettervi dalla parte di un imprenditore.

Quest’ultimo ha bisogno di vendere!

Quindi, il consulente è colui che deve elaborare proposte e strategie per incrementare il fatturato quantitativo e qualitativo.

index

Esperti di vendita. In quale ambito?

Un altro elemento importante è quello connesso al segmento in cui si opera.

Vendere è un termine generico e racchiude molti significati.

Vendere on line, vendere in televisione, aumentare il fatturato di una squadra di rappresentanti, effettuare una vendita da telefono, ecc., questi, sono solo alcuni degli ambiti in cui si può vendere!

Un esperto di vendite, quali di questi comparti conosce bene?

Alcuni, tutti?

Quindi, è chiaro che la scelta del cliente è connessa anche ai propri skill maturati nel tempo.

Consulente di vendita. Farsi pagare il servizio.

Come tutte le consulenze, occorre riuscire a farsi riconoscere il valore di ciò che si propone.

Dare consigli a gratis, non significa essere un buon consulente!

Bisogna trovare la maniera di farsi pagare!

Questo, è talvolta uno degli handicap che un consulente deve superare, specie, quando è poco conosciuto e si deve muovere in un ambiente ‘nuovo’.

Definire il valore delle proprie competenze, è un compito importante!

Nel corso della prossima parte, si proseguirà con gli altri aspetti di questo business.

Continua.

Articoli correlati:

  • Guadagnare con le vendite.Guadagnare con le vendite. Vendere, vendere ed ancora vendere.... questo, è l'obiettivo che sta a cuore ad ogni tipologia di attività (impresa, professionista, ecc.) e specie di questi tempi, caratterizzati da un […]
  • Comprare un’attività.Comprare un’attività. Comprare un'attività con l'obiettivo di attuare una forma di investimento o semplicemente per 'trovare' un'occupazione oppure, per entrambi i casi, è molto diffusa, sia in Italia che […]
  • Business vegani.Business vegani. In tutto il mondo occidentale (e non solo), sta avanzando un sorta di tendenza/filosofia/dieta/atteggiamento/, ecc. (dategli il voi il termine che preferite) seguito/a da un numero […]
  • Aprire un fast food.Aprire un fast food. Uno dei settori commerciali che in questi ultimi 25 anni ha ottenuto i maggiori successi in termini di fatturato complessivo (riferito al comparto) ed al numero di aperture (i punti […]
  • Guadagnare con i cani.Guadagnare con i cani. Le statistiche parlano apertamente di un boom di animali domestici presenti nelle case degli italiani(e non solo nel nostro Paese). Non si tratta soltanto di un dato numerico, bensì, di […]
  • Dipendenti che rilevano l’impresa in cui lavorano.Dipendenti che rilevano l’impresa in cui lavorano. L'alternativa alla chiusura di un'attività in difficoltà, non è connessa solo all'arrivo di nuovi imprenditori(che dovrebbero subentrare con nuovi capitali) ma può in alcuni casi […]

Altri articoli :